Header Ads

Emergenza Covid-19 e assunzioni Sanitaservice, FdI Puglia: "Emiliano e le galline dalle uova d'oro"

BARI - “Campagna elettorale in emergenza. Michele Emiliano approfitta dei suoi poteri di presidente di Regione per gestire sì l'emergenza ma senza dimenticare il consenso. Di ieri è la notizia delle assunzioni in Sanitaservice, già previste dalla programmazione di dicembre 2019, ma che si materializzano all'occorrenza: 60 unità lavorative che dovranno occuparsi dell'emergenza e che verranno impiegate al Dea di Lecce, che nel frattempo è ancora chiuso benché inaugurato tre volte". Così in una nota i consiglieri regionali di Fratelli d’Italia Erio Congedo, Giannicola De Leonardis, Luigi Manca, Renato Perrini, Francesco Ventola e Ignazio Zullo.

"Si tratta - prosegue la nota - di pochi contratti a tempo indeterminato (2) e tutti gli altri (58) a scadenza di pochi mesi, guarda caso coincidenti con la fase elettorale. A gestire le assunzioni è l'Arpal (Agenzia Regionale Politiche Attive del Lavoro) di Massimo Cassano, ormai fedelissimo del governatore pugliese, insieme all'amministratore unico di Sanitaservice, di comprovata fede politica. Se a pensar male si fa peccato, non ci capacitiamo della naturalezza con cui Michele Emiliano riesce a trasformare una situazione di emergenza -le assunzioni al Dea in questo caso- nella gallina dalle uova d'oro”, concludono i consiglieri FdI.