Header Ads

Acquisti online, scopriamo il fenomeno del dynamic pricing


Con l’attuale pandemia, si è sviluppato ancor di più un fenomeno che già precedentemente era in crescita, quello del 'dynamic pricing' che caratterizza molto quello che è il settore riguardante l’e-commerce. Quest’ultimo è davvero utilizzato, in quanto diventa sempre più comodo acquistare da casa, a prezzi vantaggiosi e senza spostarsi dalla propria dimora.

Analizzando nello specifico il fenomeno su Idealo, possiamo dire che con questo, in base a degli specifici algoritmi, il prezzo di un prodotto subisce delle sostanziali variazioni. Ci sono dei mesi che risultano essere maggiormente convenienti e degli altri che, invece, sono assolutamente sconsigliati per effettuare degli acquisti sul web.

Tale fenomeno di fluttuazione dei prezzi può risultare molto vantaggioso per il consumatore, specie quando vi è una valida comparazione dei prezzi che permette di annullare quello che è l’effetto del dynamic pricing.

Vi sono, in particolare, dei mesi, delle settimane o dei giorni, in cui il prezzo di uno specifico prodotto è in aumento, ma vi sono anche dei giorni, settimane e mesi in cui il prezzo dell’articolo in questione, risulta essere, invece, davvero favorevole.

Ecco perché, comparare i prezzi, è la soluzione giusta per sfruttare in maniera vantaggiosa, il fenomeno del dynamic pricing, per cominciare a risparmiare. Analizzando i diversi mesi, a gennaio, gli articoli più convenienti sono quelli invernali, come le catene da neve, in quanto molti negozi, nel tentativo di vendere la merce stagionale rimasta, ne abbassano i prezzi.

Per quanto riguarda febbraio, invece, chi ama il calcio può risparmiare il -21,2% se acquista delle scarpe da calcio in questo mese invece che a luglio.

A marzo, invece, conviene acquistare delle macchine da caffè a capsule piuttosto che prenderle a febbraio. Si risparmierà il -15,8%.

In aprile, a dominare è il mondo del giardinaggio. Si risparmia il -35,2% acquistando dei tosaerba rispetto a gennaio e il -20,0% sui decespugliatori rispetto a luglio.

A maggio, invece, conviene acquistare delle giacche outdoor, per risparmiare circa il -25,7% rispetto al mese di dicembre.

Giugno è il mese ideale per acquistare le piscine, con -46,0% rispetto a novembre e i condizionatori, con un risparmio del 28,7% rispetto ad ottobre.

A luglio conviene acquistare un frigorifero piuttosto che prenderlo a dicembre, con un risparmio massimo medio del -17,2%.

Anche ad agosto ci sono delle offerte molto vantaggiose, ad esempio sugli zaini su cui c’è un risparmio massimo medio pari al -29,8% rispetto a gennaio.

A settembre, invece, si può acquistare un mobile da bagno spendendo circa il 37,4% in meno rispetto al mese di giugno.

In ottobre, gli acquisti più convenienti sono quelli dei costumi per bambini, con un risparmio del 30,7% rispetto a dicembre.

Novembre, invece, è il mese perfetto per comprare delle stufe elettriche, con un risparmio, addirittura del 74,7% in meno rispetto a giugno.

Infine, il mese di dicembre, in cui conviene acquistare delle casse audio, sulle quali si può risparmiare il 49,2% in meno rispetto ad ottobre.