Visualizzazione post con etichetta Economia. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta Economia. Mostra tutti i post

Piazza affari apre in calo: -0,52%


MILANO - La Borsa di Milano apre in calo. L'indice Ftse Mib ha avviato le contrattazioni in ribasso dello 0,52% a 19.606 punti.

Ambiente: dimensione della sostenibilità, competitività e imprese


di DONATO FORENZA - Le valenze della sostenibilità ormai assumono importanza per l’implementazione di strategie di ottimizzazione e di interconnessione di risorse energetiche ed umane nella società, nel sistema economico e nell’ambiente. Nel contesto assiomatico della macroeconomia interconnesso con le formulazioni di strategie di impresa, l’armonia fruttuosa con le matrici del territorio ed il paesaggio può consentire minori costi, adeguata tutela delle catene di fornitura, migliori relazioni industriali e creare un contesto socio economico che protegge l’impresa come alleata per lo sviluppo calibrato alle risorse. A cura dell’Associazione degli Industriali Bari e BAT si è svolto recentemente a Bari il Convegno “La sostenibilità conviene - La CSR ambientale e sociale come fattore di competitività”.

L’evento, effettuato preso la Sala Convegni Confindustria Bari e BAT, ha riscosso positivi esiti riscuotendo vivo interessamento dei numerosi partecipanti, di esperti della competitività, docenti e titolari di imprese. Per CSR (Corporate Social Responsibility) s’intende l’impegno dell’impresa ad arricchire le proprie scelte di gestione con considerazioni di natura ambientale, etica e sociale. La green economy costituisce un approccio sistemico promettente per programmare nuovi fattori della crescita sostenibile. La manifestazione è stata strutturata con notevole flessibilità di contenuti e di tematiche innovative alle quali hanno aderito Domenico De Bartolomeo (Presidente Confindustria Bari e BAT), Grammenos Mastrojeni (Diplomatico, docente e scrittore), che ha mirabilmente illustrato le complessità della sostenibilità, creando valide interconnessioni sistemiche, con una rilevante chiarezza. Riteniamo che, tra ambiente e sviluppo, stanno emergendo dimensioni innovative d’impresa e competitività.

Attualmente i sistemi economici, in connubio con le imprese più avanzate, caratterizzate da prestazioni superiori, hanno implementato iter della sostenibilità, correlata ai principi dell’etica e ai fattore della competitività. Hanno partecipato illustri esponenti del settore. Nella fase iniziale, i lavori sono stati introdotti da Teresa Caradonna (Presidente Comitato Piccola Industria Bari e BAT), Agorà Angelo Russo (Docente di Economia e Gestione delle Imprese, Università LUM), Rossana Revello (Presidente della Chiappe Revello – Genova, Presidente Gruppo tecnico RSI Confindustria), Cosimo Franco (General Manager Certiquality S.r.l. Milano, responsabile Sottogruppo RSI Confindustria) e Vincenzo Rutigliano (Corrispondente per la Puglia de Il Sole 24).

Inoltre è stata allestita una Mostra Fotografica di Cinzia Rossi, che ha coronato la giornata. Per CSR (Corporate Social Responsibility) s’intende l’impegno dell’impresa ad arricchire le proprie scelte di gestione con considerazioni di natura ambientale, etica e sociale. E’ meritoria l’opera della Confindustria, che ha saputo coniugare saperi differenti per lo sviluppo armonico e sostenibile di vasti territori, anche in virtù di una preziosa rete di imprese

Bankitalia: giù crescita e i consumi, Italia rischia la recessione

ROMA - Allerta di Bankitalia sulla crescita. La proiezione centrale del Pil - si apprende nel bollettino economico - è pari allo 0,6% quest'anno, 0,4 punti in meno rispetto a quanto valutato in precedenza.

Le previsioni sono nel 2020 e nel 2021 rispettivamente dello 0,9 e dell'1%,  ma i rischi per la crescita sono al ribasso.

"In Italia, dopo che la crescita si era interrotta nel terzo trimestre, gli indicatori congiunturali disponibili suggeriscono che l'attività potrebbe essere ancora diminuita nel quarto", dice ancora Via Nazionale. E se si verificasse, una simile possibilità equivarrebbe a una recessione tecnica.

Giù anche i conusumi delle famiglie: "Nel terzo trimestre, in graduale rallentamento dall'inizio dell'anno, sono scesi dello 0,1 per cento rispetto al periodo precedente". Banca d'Italia aggiunge che "gli indicatori congiunturali più recenti suggeriscono che negli ultimi tre mesi dell'anno l'andamento dei consumi si sarebbe confermato debole, in linea con le più recenti dinamiche del mercato del lavoro".

Piazza affari apre in rialzo: +0,85%

MILANO - Piazza affari apre in rialzo. Il primo indice Ftse Mib avanza dello 0,85% a 19.636 punti.

"Puglia all’avanguardia per le nuove tecnologie dei motori aeronautici"

BARI - “Oggi ho partecipato, presso il Politecnico di Bari, al Convegno su “L’innovazione delle tecnologie per i motori aeronautici in Puglia”, organizzato in collaborazione con Avio Aero, impresa leader mondiale nel settore dei propulsori aeronautici civili. Così in una nota l’assessore regionale allo Sviluppo Economico  Mino Borraccino.

“Già in dicembre - prosegue - mi recai a Brindisi e visitai personalmente l’azienda, un fiore all’occhiello per la Puglia nei settori della progettazione, produzione e commercializzazione di componenti, moduli e motori per aeromobili.

“Sono stati affrontati i temi dell’innovazione in comparti hi–tech; del ruolo della Puglia nel mercato dell’aviazione; della ricerca e sviluppo di trasmissioni meccaniche per motori aeronautici; dello sviluppo di un sistema di controllo per motori aeronautici.

“Fra gli obiettivi di cui si è parlato, mi sembra doveroso sottolinearne due, che mi sembrano fondamentali: la riduzione  dei consumi (ai fini del contenimento dell’impatto ambientale e della riduzione dei costi di gestione operativa) e l’affidabilità dei motori, ai fini dell’innalzamento dei livelli della sicurezza dei passeggeri.
                                                                                         
“Gli investimenti da mettere in campo, con il sostegno fondamentale della Regione Puglia, riguardano la realizzazione di motori aeronautici con minori consumi, emissioni, costi, e maggiore affidabilità, come richiesto dagli operatori del trasporto aereo e dagli obiettivi della Comunità Europea.

“L’aspetto qualificante è che tali competenze richiedono uno sforzo specifico in tema di valorizzazione delle risorse umane. La maturazione di un know-how necessario agli obiettivi citati risulta determinante per conseguire successivi miglioramenti e innovazioni di prodotto, necessari per mantenere e incrementare la presenza nel mercato di riferimento per il quale si prevede un significativo sviluppo”, conclude Borraccino.

Piazza affari apre in rosso: -0,62%

MILANO - Apre in rosso la Borsa di Milano. L'indice Ftse Mib ha avviato le contrattazioni in perdita dello 0,62% a 19.357 punti.

Spread apre in calo a 262 pt


ROMA - Il differenziale tra Btp e Bund tedeschi apre in calo a 262 punti, dopo aver chiuso ieri in rialzo a quota 267. Il rendimento del decennale frena al 2,838%.

Reddito di cittadinanza: a 254mila nuclei con invalidi

ROMA - A beneficiare del reddito di cittadinanza sono 254.146 i nuclei con invalidi civili - con almeno il 67% di invalidità. Lo prevede l'ultima bozza della misura del decretone che, assieme a quota 100, dovrebbe andare sul tavolo del Consiglio dei ministri di giovedì.

Nella bozza è previsto che la prima offerta di lavoro, nel primo anno di reddito di cittadinanza, è prevista entro i 100 chilometri dalla località di residenza del beneficiario. Dal dodicesimo mese in poi, la prima offerta di lavoro ha un confine geografico di 250 chilometri, mentre, dal diciottesimo mese il beneficiario può essere dirottato in tutta Italia.

Il testo, per quanto riguarda il primo anno di applicazione della misura, prevede che la seconda offerta di lavoro abbia un limite di 250 chilometri rispetto alla località di residenza del beneficiario mentre la terza offerta può avere come sede tutto il territorio italiano.

Piazza Affari rimbalza: +1%

MILANO - Partenza di seduta positiva per la Borsa di Milano che rimbalza con l'indice Ftse Mib in rialzo dell'1% a 19.370 punti.

Borsa: Milano chiude sulla parità, -0,03%

MILANO - La Borsa di Milano chiude piatta. L'indice Ftse Mib ha ceduto lo 0,03% a 19.165 punti.

Piazza affari apre in calo: -0,65%

MILANO - Partenza di seduta negativo per la Borsa di Milano. L'indice Ftse Mib segna un calo dello 0,65% a 19.163 punti.

Piazza affari apre in rialzo: +0,37%

MILANO - Piazza affari apre in rialzo. Il primo indice Ftse Mib guadagna lo 0,37% a 19.372 punti.

Piazza Affari apre in calo: -0,41%

MILANO - Apre in calo la Borsa di Milano. L'indice Ftse Mib ha iniziato le contrattazioni in ribasso dello 0,41% a 19.100 punti.

Decreto Carige: 3 mld di garanzie bond. Di Maio: "Vogliamo sapere debitori e creditori"

ROMA - Il decreto Carige, firmato ieri dal Presidente della Repubblica e pubblicato in Gazzetta Ufficiale, entra in vigore. Prevede garanzie statali sulle obbligazioni, per un massimo di 3 miliardi di euro, attivabili fino al 30 giugno e un fondo pubblico da 1,3 miliardi per coprire gli oneri dei bond e della eventuale sottoscrizione di azioni della banca per un massimo di un miliardo in caso di ricapitalizzazione precauzionale.

La Borsa di studio 'Menichella' della Banca d'Italia a un giovane laureato UniSalento

LECCE - È il secondo studente d’una università meridionale a vincerla in 15 anni, da quando è stata istituita: la borsa di studio “Donato Menichella” assegnata dalla Banca d’Italia per l’anno accademico 2019/2020 è andata a Michael Lecci, laureato con lode in Giurisprudenza all’Università del Salento con una tesi sull’intermediazione finanziaria sotto la guida dei professori Fernando Greco (relatore) e Marilena Gorgoni (correlatrice). La comunicazione nei giorni scorsi a firma del Governatore Ignazio Visco.

«Il più bel regalo di inizio anno che potessi immaginare», commenta il dottor Lecci, «Sono immensamente felice per aver raggiunto un arduo obiettivo che mi prefiggevo da tempo e che, con passione e dedizione, sono riuscito a ottenere. Un ringraziamento particolare è indirizzato a quella parte del corpo docenti dell’Università del Salento che non limita il corso di studi alla rigida dicotomia studente-professore ma che trasforma l’università in luogo dinamico, ricco di stimoli e di opportunità. In particolare, un ringraziamento è dedicato al mio relatore, il professor Fernando Greco che, tra l’altro, mi ha consentito di coltivare le mie idee permettendomi di trovare approdo nella comunità scientifica a seguito del lavoro svolto nella stesura della tesi di laurea. Voglio inoltre dedicare un’ultima considerazione al territorio: questo risultato è la dimostrazione che la cultura e la passione non conoscono limiti o confini territoriali».

La borsa di studio “Donato Menichella” viene assegnata annualmente dalla Banca d’Italia allo scopo di finanziare un percorso di alta formazione e specializzazione nel settore bancario. Il bando seleziona due tra i migliori studenti laureati da non più di due anni, attraverso una rigida selezione svolta da una Commissione nominata da Banca d’Italia e composta da sette membri scelti tra accademici dei Lincei e/o docenti universitari. I neo-laureati sono scelti sulla base di eccellenti capacità di ricerca, la conoscenza di una o più lingue e un voto di laurea non inferiore a 110/110; inoltre, si tiene in considerazione il merito della tesi di laurea e un qualificante percorso di studi.

Il dottor Michael Lecci, oltre alla laurea in Giurisprudenza e la padronanza di più lingue, ha conseguito il diploma universitario della Scuola Superiore ISUFI - UniSalento, vanta già diverse pubblicazioni in riviste scientifiche, ha svolto un periodo di formazione e ricerca presso il Centro di Ricerca di Diritto Bancario e Finanziario di Ginevra (CDBF) ed è co-direttore del portale Diritto del Risparmio che fornisce un servizio continuo per l’aggiornamento sulla giurisprudenza e sulla normativa bancario-finanziaria.

«Risultati che possono essere raggiunti quando, come docenti, siamo capaci di “accendere” le menti dei nostri studenti e guidarli nell’espressione delle loro capacità», dice il Rettore Vincenzo Zara, «Congratulazioni quindi ai colleghi e soprattutto al dottor Lecci, al quale auguriamo di poter con ulteriori soddisfazioni seguire i suoi interessi di studio e ricerca».

Piazza Affari apre in rialzo a +0,21%, spread stabile a 269 punti

MILANO - Apre in rialzo Piazza Affari. L'indice Ftse Mib della Borsa di Milano ha esordito a +0,21% a 18.992 punti. Analogo l'andamento dell'All Share che ha avviato le contrattazioni a +0,17% a 20.893 punti. Lo spread si attesta a 269 punti.

Fisco: al via 'saldo e stralcio' delle cartelle

ROMA - Al via l’operazione “saldo e stralcio” delle cartelle. Agenzia delle entrate-Riscossione ha pubblicato sul proprio sito internet il modello per presentare la domanda di adesione al provvedimento contenuto nella Legge di Bilancio 2019 (Legge n. 145 del 30 dicembre 2018, articolo 1 commi 184 e seguenti) che consente, alle persone in situazione di grave e comprovata difficoltà economica, di pagare i debiti fiscali e contributivi in forma ridotta, con una percentuale che varia dal 16 al 35 per cento dell’importo dovuto già “scontato” delle sanzioni e degli interessi di mora.

La legge prevede che versano in una situazione di grave e comprovata difficoltà economica le persone fisiche con ISEE (Indicatore della Situazione Economica Equivalente) del nucleo familiare non superiore a 20 mila euro, oppure per le quali, alla data di presentazione della dichiarazione di adesione, risulti già aperta la procedura di liquidazione prevista dalla cosiddetta legge sul sovraindebitamento (articolo 14-ter della legge 27 gennaio 2012, n. 3).

Il modello SA–ST, dove “SA–ST” indica “saldo e stralcio”, deve essere presentato entro il 30 aprile 2019 ed è disponibile, oltre che sul sito www.agenziaentrateriscossione.gov.it, anche in tutti gli sportelli di Agenzia delle entrate-Riscossione. Vediamo quindi chi può beneficiare del provvedimento e cosa prevede nel dettaglio.

CHI PUÒ ADERIRE - Il modello SA-ST per aderire al “saldo e stralcio” è riservato ai contribuenti persone fisiche che dimostrino di avere i requisiti reddituali e patrimoniali indicati dalla legge (ISEE del nucleo familiare non superiore a 20 mila euro) e che abbiano debiti affidati all’agente della riscossione tra il 1° gennaio 2000 e il 31 dicembre 2017 derivanti esclusivamente da:

·         omesso versamento di imposte risultanti dalle dichiarazioni annuali e dalle attività di cui all’art. 36-bis del Decreto del Presidente della Repubblica 29 settembre 1973, n. 600 e all’articolo 54-bis, del Decreto del Presidente della Repubblica 26 ottobre 1972, n. 633, a titolo di tributi e relativi interessi e sanzioni;
·         omesso versamento di contributi dovuti dagli iscritti alle casse previdenziali professionali o alle gestioni previdenziali dei lavoratori autonomi dell’Inps con esclusione di quelli richiesti a seguito di accertamento.

Possono aderire al “saldo e stralcio” anche le persone fisiche per le quali risulta già aperta la procedura di liquidazione di cui all’art. 14-ter della Legge n. 3/2012 (legge sul sovraindebitamento) alla data di presentazione della dichiarazione di adesione.

Rientrano nell’agevolazione anche i contribuenti che, nel rispetto dei requisiti in termini di ISEE e per le sole tipologie di debiti previste dalla legge, hanno aderito alle precedenti “rottamazioni delle cartelle” previste dal DL n. 193/2016 e dal DL n. 148/2017 e non hanno perfezionato integralmente e tempestivamente i pagamenti delle somme dovute.

QUANTO SI PAGA - Sarà possibile estinguere i debiti riportati nelle cartelle e negli avvisi interessati dal “saldo e stralcio” senza corrispondere le sanzioni e gli interessi di mora e pagando una percentuale che varia in base alla situazione economica del contribuente.

In particolare si verserà il 16% dell’importo dovuto a titolo di capitale e interessi in caso di ISEE del nucleo familiare non superiore a 8.500 euro, il 20% con ISEE da 8.500 fino a 12.500 euro e il 35% se il contribuente ha un ISEE compreso tra 12.500 e 20 mila euro. Nel caso di persone fisiche per le quali risulta aperta la procedura di liquidazione prevista dalla legge sul sovraindebitamento, la percentuale per il pagamento è pari al 10% delle somme dovute a titolo di capitale e interessi.

Saranno comunque dovute le somme maturate a favore dell’agente della riscossione a titolo di aggio e di rimborso spese per le procedure esecutive e di notifica della cartella di pagamento.

COME E DOVE PRESENTARE LA DOMANDA - Il modello SA–ST deve essere correttamente compilato in tutte le sue parti: dopo aver riportato i dati personali, bisogna indicare le cartelle o gli avvisi per i quali ci si vuole avvalere del provvedimento “saldo e stralcio”. Successivamente bisogna attestare di trovarsi in una grave e comprovata situazione di difficoltà economica, riportando i riferimenti della Dichiarazione Sostitutiva Unica (DSU) presentata ai fini ISEE e segnalando il valore ISEE del proprio nucleo familiare o allegando, nel caso di procedura di liquidazione, la copia conforme del relativo decreto. Nel modello il contribuente deve inoltre specificare se intende procedere al versamento della somma dovuta in un’unica soluzione entro il 30 novembre 2019 oppure in 5 rate di importo variabile (35% del totale dovuto entro il 30 novembre 2019, il 20% entro il 31 marzo 2020, il 15% entro il 31 luglio 2020, il 15% entro il 31 marzo 2021 e il restante 15% entro il 31 luglio 2021) con un interesse annuo del 2 per cento a decorrere dal 1° dicembre 2019.

Il modello SA–ST deve essere presentato entro il 30 aprile 2019 tramite posta elettronica certificata (PEC), insieme alla copia del documento di identità e alla documentazione allegata, alla casella PEC della Direzione Regionale dell’Agenzia delle entrate-Riscossione di riferimento (l’elenco delle PEC è pubblicato nel modello e sul sito di Agenzia delle entrate-Riscossione), oppure consegnato agli sportelli dell’Agenzia delle entrate-Riscossione. Eventuali ulteriori modalità di presentazione saranno pubblicate, tempo per tempo, sul portale www.agenziaentrateriscossione.gov.it.

PER CHI RESTA FUORI SCATTA LA ROTTAMAZIONE-TER - In assenza dei requisiti, la presentazione della domanda di adesione al “saldo e stralcio”, come previsto dalla legge, sarà considerata in automatico come richiesta di accesso alla definizione agevolata prevista dall’art. 3 del DL n. 119/2018, la cosiddetta rottamazione-ter.

LA COMUNICAZIONE DELLE SOMME DOVUTE - Entro il 31 ottobre 2019 Agenzia delle entrate-Riscossione comunicherà al contribuente l’ammontare delle somme dovute e le scadenze delle singole rate per il “saldo e stralcio” oppure, in mancanza dei requisiti ovvero in caso di debiti comunque definibili ai sensi dell’art. 3 del DL n. 119/2018, gli importi dovuti calcolati secondo la cosiddetta rottamazione-ter, con le relative scadenze di pagamento.

Piazza affari apre in rialzo: +0,45%

MILANO - Partenza in rialzo per Piazza Affari. L'indice Ftse Mib ha iniziato le contrattazioni in progresso dello 0,45% a 18.917 euro.

Piazza affari chiude in forte rialzo: +3,37%


MILANO - Chiusura in forte rialzo la Borsa di Milano. L'indice Ftse Mib ha chiuso in aumento del 3,37% a 18.831 punti.

Borsa, Piazza Affari apre in rosso: -0,66%

MILANO - La Borsa di Milano apre in rosso con l'indice Ftse Mib che segna -0,66% a quota 18.211. All Share -0,61%.

Gdp Tv

150° Unità d'Italia AGRICOLTURA AGROALIMENTARE AMBIENTE Animali Annunci Approfondimento Arredamento Arte Attualità Auto e motori Avviso Pubblico Aziende Bari Bari 2014 Bari 2019 Bat Bifest 2011 Bifest 2014 Bifest 2015 Bifest 2016 Bifest 2017 Bifest 2018 Brasile2014 Bricolage Brindisi Calcio Casinò Chiesa cinema Columbus Day COMMENTO Comunicati Stampa Concerti Concorsi Corsi CROCIERE CRONACA CRONACA LOCALE CULTURA DOVE SEI? Cultura e Spettacoli Design Diari da Kinshasa Dimmi come scrivi Discoteche Donna del Giorno Economia Elezioni 2011 Enogastronomia Estate Esteri Eventi Expo 2015 Festival del cinema di Roma 2010 Festival del cinema di Roma 2011 Festival del cinema di Roma 2012 Festival del cinema di Roma 2013 Festival del cinema di Roma 2014 Festival del cinema di Roma 2015 Festival del cinema di Roma 2016 Festival di Venezia '13 Festival di Venezia '14 Festival di Venezia '15 Festival di Venezia '16 Fiera del Levante Filastrocca film Flash Foggia Foto Frodi Fumetti Gallery Gastronomia Gdp Junior Ghost Hunters Puglia Giochi Giubileo Gossip Grafico Hot IL MIO AVVOCATO Il Principe Azzurro Inchiesta Intervista Intrattenimento Islam isola dei famosi 5 L'Angolo della Poesia LA CURIOSITA' LA RECENSIONE Latitudeslife LAVORO Lecce Lettera al direttore Libri Link LIVE Lotterie Matera METEO milano Miss Italia MODA Mostre Motociclismo musica Necrologi NOTIZIE DAL MONDO novità musicali Oroscopo Paranormale Perle di storia pugliese photogallery PLAY: MUSICAEDINTORNI Politica Politica locale Potenza PRIMO PIANO Protezione civile Psicologia Pubblica Amministrazione Puglia Punto e a Capo Regionali 2015 Reportage ricerca Ricette Rio 2016 Roma Russia 2018 Salute e benessere Sanità Sanremo 2015 Sanremo 2016 Sanremo 2017 Sanremo 2018 Scheda Scienza e tecnologie Scuola Sentenze europee Sessualità Silent Key Spazio Spazio Emergenti Speciale Speciale 21 dicembre Speciale amministrative 2012 Speciale Amministrative 2014 Speciale Euro 2012 Speciale Fiera Speciale Politiche '13 Spetteguless Sport Storia Taranto Tennis Territorio TICKER Top Tra scienza e fede Trasporti Turismo Tv UE Università e formazione Us version Vacanze Viabilità Viaggi Video Videogiochi Vignetta Vino diVino Voli Web Zootecnia