Visualizzazione post con etichetta Economia. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta Economia. Mostra tutti i post

Google: Antitrust apre istruttoria


ROMA - E' stato deliberato dall’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato l’avvio di un procedimento istruttorio nei confronti di Alphabet Inc., Google LLC e Google Italy srl (nel complesso indicate come Google) per accertare un presunto abuso di posizione dominante in violazione dell’art. 102 del Tfue.

Ieri i funzionari dell’Autorità hanno svolto ispezioni in alcune sedi delle società interessate con l’ausilio del Nucleo Speciale Antitrust della Guardia di Finanza. Google, tramite il sistema operativo Android, detiene una posizione dominante nel mercato dei sistemi operativi per smart device ed avrebbe rifiutato di integrare nell’ambiente Android Auto la app “Enel X Recharge”, sviluppata da Enel per fornire agli utenti finali informazioni e servizi per la ricarica delle batterie delle auto elettriche.

Piazza Affari rallenta con banche e auto


MILANO - Piazza Affari vira in negativo alla stregua degli altri listini del Vecchio continente. Ad appesantire la Borsa milanese ci sono le banche. In calo anche il settore dell'auto dopo i dati negative sulle immatricolazioni in Europa. In fondo al listino Cnh (-1,3%) e Pirelli (-1,2%). In rosso anche Fca (-0,7%) e Ferrari (-0,5%). Tra le banche procedono in calo Banco Bpm (-1,1%), Ubi (-1%), Bper e Unicredit (-0,8%). In territorio negativo anche i titoli legati al petrolio con Saipem (-1%) ed Eni (-0,1%). In cima al listino principale la Juve (+2,1%).

Trump mette al bando Huawei

(Pixabay)
Ancora alta tensione tra Usa e Cina, in seguito alla decisione del presidente Donald Trump di vietare l'acquisto di apparecchiature Huawei e ZTE da parte di società di telecomunicazione americane. L'azienda cinese, finita nella lista nera del commercio Usa, ha replicato spiegando che la norma danneggerà imprese e consumatori frenando gli sforzi per sviluppare il 5G.

La tassa sulla casa si rifà il look


di PIERO CHIMENTI - Ben presto potremmo dire addio a Imu e Tasi, che verranno sostituite da una nuova imposta comunale. La nuova tassazione dovrebbe prevedere un'aliquota che va dal 7.6 per mille al 10.6 per mille su cui i Comuni dovranno attenersi, salvo il primo anno di applicazione di tale legge, composta da 13 articoli, in cui ci può essere uno sforamento di 0.8 per mille dove è previsto. Un'ulteriore novità sarà quella dei bollettini precompilati, che giungeranno nelle case dei contribuenti.

Nuove tensioni sullo spread


ROMA - Apre nuovamente in rialzo lo spread tra Btp e Bund che segna 287 punti base in rialzo rispetto ai 284 della chiusura di ieri. Il rendimento del decennale italiano sale al 2,76%. Piazza Affari apre in calo. L'indice Ftse Mib cede lo 0,12% a 20.837 punti.

Spread vola a 290 punti dopo parole Salvini


ROMA - Il differenziale tra Btp-bund sfiora i 290 punti base a 289, in ulteriore rialzo da 280 punti base di ieri. Il rendimento del decennale italiano sale al 2,77% mentre quello sui titolo decennale tedesco è sceso stamani a -0,094%, ai minimi dal 2016. A creare fibrillazioni nel mercato obbligazionario le dichiarazioni di ieri del vicepremier Matteo Salvini che ha detto a Porta a porta che sforare il limite europeo del 3% di deficit/Pil "non si può, si deve".

Dazi: è guerra commerciale Usa-Cina, borse in calo


Continua la guerra sui dazi tra Washington e Pechino e il Dow Jones di Wall Street perde in chiusura il 2,38%. In forte calo anche le borse europee e Tokyo conferma il trend in apertura (-1,43). Le Borse cinesi aprono la seduta in calo scontando le perdite di Wall Street: l'indice Composite di Shanghai cede nei primi minuti di contrattazione lo 0,69%, a 2.883,75 punti, mentre quello di Shenzhen perde l'1,07%, a quota 1.535,10.

Preoccupa non poco l'ipotesi di una guerra commerciale a tutto campo che rischia di travolgere la già debole economia mondiale, innescando una recessione globale e mettendo all'angolo le banche centrali.

Pechino, va ricordato, è anche il maggior creditore estero statunitense, con in portafoglio 1.100 miliardi di dollari di debito Usa, acquisti che potrebbe ridurre o bloccare del tutto ma il Dragone starebbe valutando di percorrere un'altra opzione per colpire l'amministrazione Trump: il mancato acquisto di aerei Boeing.

Piazza Affari apre in rialzo: +0,17%


MILANO - Partenza di seduta positiva per la Borsa di Milano. L'indice Ftse Mib ha guadagnato lo 0,17% a 20.910 punti.

Dazi: Cina risponde a Usa, tariffe su 60 mld di prodotti


PECHINO - Il dragone non intende cedere alla disputa tariffaria con gli Usa e aumenterà dal primo giugno le tariffe doganali su 60 miliardi di dollari di prodotti americani. Le tariffe varieranno dal 5 al 25 per cento. La Cina "non cederà mai alle pressioni esterne" degli Stati Uniti, ha dichiarato il portavoce del Ministero degli Esteri di Pechino, Geng Shuang, in risposta a una domanda sulle tensioni commerciali con gli Stati Uniti dopo l'innalzamento dal 10% al 25% delle tariffe Usa su duecento miliardi di dollari di esportazioni scattato venerdì scorso. 

Nel fine settimana, il presidente Usa, Donald Trump, aveva intimato a Pechino di accettare subito l'accordo sul commercio, minacciando nuovi dazi al 25% su altri 325 miliardi di dollari di merci provenienti dalla Cina.

Piazza Affari apre in rialzo: +0,91%


MILANO - Piazza Affari apre in rialzo dello 0,91%. L'indice Ftse Mib è a 21.005 punti.

Dazi: scattano tariffe Usa su 200 miliardi di export della Cina


PECHINO - Sono entrati in vigore oggi le tariffe Usa al 25% su 200 miliardi di dollari di merci esportate dalla Cina verso gli Stati Uniti. A confermarlo una nota emessa dalla Us Customs and Border Protection. Le merci erano già sottoposte a tariffe del 10% dal 24 settembre scorso, ma Cina e Stati Uniti avevano concordato una tregua sul loro innalzamento al 25% nel corso dell’incontro tra il presidente Usa, Donald Trump, e il collega Xi Jinping, a margine del vertice del G20 di Buenos Aires, l'1 dicembre scorso. La Cina esprime “profondo rammarico” e annuncia che prenderà le “necessarie contromisure”, scrive il ministero del Commercio sul proprio sito web, citando la delegazione cinese presente negli Stati Uniti per i colloqui in corso.

Carige, Conte: "No alla nazionalizzazione"


ROMA - Per Carige il governo non pensa a una nazionalizzazione, "che non è all'ordine del giorno", ma a una soluzione di mercato. Così il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, al termine del vertice Ue a Sibiu.

Piazza Affari apre in calo -0,48%


MILANO - Piazza Affari apre in calo la seduta. L'indice Ftse Mib cede lo 0,48% a 21.102 punti. A pesare in ribasso delle banche dopo i conti trimestrali che hanno deluso gli analisti.

Roadshow Digital e Innovation: BPPB a colazione con le imprese sui temi progetto SD4.0 e Blockchain


BARI – La Banca Popolare di Puglia e Basilicata ha organizzato in Confindustria Bari-Bat il primo di una serie di eventi dedicati alla Digital Transformation e all’efficientamento delle imprese del territorio.

I temi sviluppati, il progetto SD4.0 e la Blockchain, hanno evidenziato le opportunità e i vantaggi che derivano dall’introduzione di una maggiore digitalizzazione atta ad integrare e potenziare i sistemi preesistenti nelle aziende e recuperare competitività.

Ha aperto i lavori il Presidente della Banca Popolare di Puglia e Basilicata, Leonardo Patroni Griffi, che ha dichiarato “Siamo vicini alle imprese del nostro territorio in questo percorso di transizione verso l’industria 4.0. In tale senso la Banca si pone come facilitatore e intermediario fra gli imprenditori, per presentare loro validi alleati e partner e per offrire loro un’importante opportunità di crescita. Ciò nella convinzione che imprese più forti rendono più forte il territorio, e di conseguenza tutta la comunità e la Banca stessa.

Da sempre attenti all’evoluzione tecnologica abbiamo aderito al progetto sperimentale della Blockchain, con l’obiettivo di aumentare sicurezza e trasparenza e fiducia dei nostri clienti.”

«Abbiamo ideato questa formula, alle 8 del mattino, molto gradita dagli imprenditori per l’immediatezza e la razionalizzazione dei tempi; un modo distintivo per dimostrare ancora la nostra vicinanza alle imprese del territorio».

Due ore di analisi, in cui è stato presentato SMART DISTRICT 4.0, un progetto di Ricerca e Sviluppo, finanziato da MISE, e creato da LUM ENTERPRISE (spin-off dell’Università Lum Jean Monnet) e NOOVLE SRL (Azienda di consulenza di cloud computing – partner di Google) finalizzato alla digitalizzazione dei processi di filiera, con la messa a punto di una infrastruttura tecnologica ICT innovativa in grado di accelerare lo sviluppo del Business. Tale iniziativa si rivolge alle aziende operanti nelle filiere tradizionali del territorio pugliese (agroalimentare, tessile–abbigliamento-calzaturiero e meccatronica) e ha lo scopo di accompagnare le imprese verso una maggiore digitalizzazione dei loro processi.  Il punto di forza consiste nel coniugare le competenze di management con quelle tecnologiche e supportare le decisioni per accelerare i percorsi di crescita economica, produttiva e sociale dei territori.

Il progetto è stato presentato da Antonio Bianchin, Nicola Magaletti di LUM Enterprise e da Sabrina Sansonetti di NOOVLE SRL, i quali ne hanno esposto gli obiettivi: sviluppare nuovi modelli organizzativi per la produzione, idonei a massimizzare i vantaggi derivanti da Industria 4.0 attraverso un confronto continuo con le imprese.

E’ stata infine illustrata da Ivano De Turi (LUM Enterprise) e da Vito Lavolpe (Responsabile Sviluppo IT e Data Governance BPPB) la potenzialità dell’applicazione Blockchain, registro decentralizzato di tutte le transazioni che avvengono su una rete con dispositivi di pari grado senza amministratore, i cui molteplici campi di applicazione hanno suscitato da parte dei partecipanti grande interesse.  Questa tecnologia può confermare le transazioni avvenute senza la necessità di un ente centrale certificatore. Il sistema garantisce unicità e immutabilità delle transazioni e dei documenti archiviati.

Sono intervenuti, inoltre, Enzo Tucci (CEO Augmentum) che ha affrontato il tema dell’innovazione tecnologica delle banche con i diversi ambiti di applicazione e il Vice Direttore Generale di BPPB, Francesco Paolo Acito, che ha chiuso i lavori.

Piazza Affari apre poco variata: -0,01%

(ANSA)
MILANO - Partenza di seduta poco variato per la Borsa di Milano. L'indice Ftse Mib cede lo 0,01% a 21.216 punti.

Ue: nuovo taglio a stime Pil Italia, +0,1% nel 2019


BRUXELLES - Nuovo taglio della Commissione Ue taglia alle stime di crescita dell'Italia: nel 2018 il Pil cresce dello 0,9%, nel 2019 dello 0,1%, e nel 2020 dello 0,7%. Nelle stime di febbraio era rispettivamente 1%, 0,2% e 0,8%. "La debolezza", frutto della "contrazione" dello scorso semestre, "lascerà il passo a una tenue ripresa", lo scrive la Commissione Ue nelle previsioni economiche sull'Italia. 

I consumi dovrebbero essere aiutati dal reddito di cittadinanza, ma il "mercato del lavoro che si deteriora" danneggerà la spesa dei consumatori che tenderanno a risparmiare, aggiunge. "La crescita sommessa e l'allentamento di bilancio intaccheranno i conti pubblici, con deficit e debito che saliranno fortemente": scrive Bruxelles.

I dazi fanno paura a Piazza Affari: -2,05%


MILANO - Piazza Affari apre in netto calo, in scia con l'Asia dopo le minacce degli Usa alla Cina sui dazi. Il primo indice Ftse Mib cede il 2,05% a 21,316 punti.

Reddito cittadinanza: oltre un milione di domande, prima Campania


ROMA - E' boom di domande per il reddito di cittadinanza presentate al 30 aprile scorso. Le stime parlano di 1.016.977 di domande. A comunicare le cifre l'Inps in una nota da cui emerge che in testa si conferma la Campania con oltre 172mila richieste, seguita dalla Sicilia con oltre 161 mila domande. 

Subito dopo, con circa 90 mila domande ciascuna si piazzano Lazio (93.048), Lombardia (90.296) e Puglia (90.008). Chiudono la classifica Friuli Venezia Giulia e Basilicata con circa 12mila richieste e ancora più in fondo il Trentino Alto Adige (3.695) e Val d'Aosta (1.333).

Emiliano incontra Genitori tarantini: "Siamo parte della stessa squadra"


BARI - Il presidente della Regione Puglia Michele Emiliano ha incontrato oggi, nel reparto di Oncoematologia Pediatrica dell’Ospedale SS. Annunziata, i Genitori Tarantini insieme al primario Valerio Cecinati. Due ore di confronto e dialogo su come migliorare i servizi sanitari e andare incontro alle esigenze dei piccoli pazienti e delle loro famiglie.

L’incontro, privato, è stato trasmesso dai genitori sulle pagine Facebook delle rispettive associazioni, per questo al termine alcuni giornalisti hanno chiesto un commento a Emiliano: “Abbiamo ribadito l’importanza di essere uniti per la tutela della salute dei bambini, che siamo parte della stessa squadra. Da soli non si va da nessuna parte. Il punto fondamentale - ha detto il presidente - è che bisogna reagire subito alle necessità urgenti: quindi ho autorizzato il primario di pediatria, il dottor Valerio Cecinati, a prendere subito provvedimenti, anche trasferendo qualche pediatra da altri Ospedali della provincia, per rinforzare il reparto di Taranto. In secondo luogo stasera stessa chiamerò il Rettore dell'Università, che mi pare abbia dato indicazione per un maggiore coinvolgimento universitario della città di Taranto, per verificare se sia possibile che alcuni specializzandi, in pediatria in modo particolare ma anche in altre branche, possano prestare il loro servizio e fare la loro specializzazione in parte anche a Taranto. In questo modo avremmo una maggiore conoscenza ma anche qualche braccia in più e qualche testa in più per combattere questa battaglia per la salute dei tarantini”.

Emiliano nel corso dell’incontro ha avuto modo di ripercorrere tutto il fondamentale lavoro fatto a Taranto dalla Regione Puglia negli ultimi tre anni e mezzo in tema di oncologia. È grazie all’amministrazione Emiliano infatti che oggi esiste un reparto di Oncoematologia pediatrica a Taranto guidato da uno dei massimi esperti nazionali, struttura che consente a tanti bambini di curarsi vicino casa, ed è inoltre in via di realizzazione un vero e proprio polo dedicato all’oncologia nell’ospedale Moscati. Prima non esisteva niente di tutto questo. “Certo giocare in difesa non basta - ha ribadito Emiliano - non possiamo limitarci a portare i feriti in ospedale mentre la mitragliatrice continua a sparare” riferendosi all’inquinamento industriale che affligge la città. “Quindi - ha concluso - insieme al potenziamento delle strutture sanitarie continueremo la nostra battaglia per la decarbonizzazione dell’ex Ilva, e per il generale sostegno alla città di Taranto”.

Piazza Affari apre piatta: +0,01%


MILANO - Partenza fiacca per Piazza Affari: il primo indice Ftse Mib segna la marginale crescita dello 0,01%, l'Ftse All share un calo dello 0,03%.

Speciale

Gdp Tv

150° Unità d'Italia AGRICOLTURA AGROALIMENTARE AMBIENTE Animali Annunci Approfondimento Arredamento Arte Attualità Auto e motori Avviso Pubblico Aziende Bari Bari 2014 Bari 2019 Bat Bifest 2011 Bifest 2014 Bifest 2015 Bifest 2016 Bifest 2017 Bifest 2018 Bifest 2019 Brasile2014 Bricolage Brindisi Calcio Casinò Chiesa cinema Columbus Day COMMENTO Comunicati Stampa Concerti Concorsi Corsi CROCIERE CRONACA CRONACA LOCALE CULTURA DOVE SEI? Cultura e Spettacoli Design Diari da Kinshasa Dimmi come scrivi Discoteche Donna del Giorno Economia Elezioni 2011 Enogastronomia Esoterismo Estate Esteri Eventi Expo 2015 F1 Festival del cinema di Roma 2010 Festival del cinema di Roma 2011 Festival del cinema di Roma 2012 Festival del cinema di Roma 2013 Festival del cinema di Roma 2014 Festival del cinema di Roma 2015 Festival del cinema di Roma 2016 Festival di Venezia '13 Festival di Venezia '14 Festival di Venezia '15 Festival di Venezia '16 Fiera del Levante Filastrocca film Flash Foggia Food Experience Foto Frodi Fumetti Gallery Gastronomia Gdp Junior Ghost Hunters Puglia Giochi Giubileo Gossip Grafico Hot IL MIO AVVOCATO Il Principe Azzurro Inchiesta Intervista Intrattenimento Islam isola dei famosi 5 L'Angolo della Poesia LA CURIOSITA' LA RECENSIONE Latitudeslife LAVORO Lecce Lettera al direttore Libri Link LIVE Lotterie Matera METEO milano Miss Italia MODA Mostre Motociclismo musica Necrologi NOTIZIE DAL MONDO novità musicali Oroscopo Paranormale Perle di storia pugliese photogallery PLAY: MUSICAEDINTORNI Politica Politica locale Potenza PRIMO PIANO Protezione civile Psicologia Pubblica Amministrazione Puglia Punto e a Capo Regionali 2015 Reportage ricerca Ricette Rio 2016 Roma Russia 2018 Salute e benessere Sanità Sanremo 2015 Sanremo 2016 Sanremo 2017 Sanremo 2018 Sanremo 2019 Scheda Scienza e tecnologie Scuola Sentenze europee Sessualità Silent Key Spazio Spazio Emergenti Speciale Speciale 21 dicembre Speciale amministrative 2012 Speciale Amministrative 2014 Speciale Euro 2012 Speciale Fiera Speciale Politiche '13 Spetteguless Sport Storia Taranto Tennis Territorio TICKER Top Tra scienza e fede Trasporti Turismo Tv UE Università e formazione Us version Vacanze Viabilità Viaggi Video Videogiochi Vignetta Vino diVino Voli Web Zootecnia