Header Ads

Vescovo di Bari, 3 nomi in lizza per il dopo Cacucci


NICOLA ZUCCARO - Per la successione a Mons.Francesco Cacucci, che dovrà lasciare per i raggiunti e già superati limiti d'età, sono in corsa l'abate benedettino di San Miniato Padre Bernardo Gianni e il Cardinale Angelo De Donatis. Quest'ultimo, attuale Vicario di Roma, avrebbe un margine di vantaggio sul primo, a seguito del deteriorarsi dei rapporti con Papa Francesco.

Ma in quanto Diocesi, Bari non potrebbe essere retta da un Cardinale e quindi, per consentire la nomina di De Donatis, si fa strada l'ipotesi di una trasformazione della sede episcopale barese in Patriarcato, alla luce della consolidata predisposizione della stessa al dialogo ecumenico con gli Ortodossi.

Nel lotto dei nominabili, non è da escludere quale terzo 'incomodo' Mons.Antonino Raspanti. L'attuale Vescovo di Acireale e Vice Presidente della Conferenza Episcopale Italiana per l'Italia Meridionale, quale braccio destro di Gualtiero Bassetti, sarebbe accreditato alla luce della capacità organizzativa dimostrata nel corso della settimana di confronto fra i Vescovi "Mediterraneo, Frontiera di Pace" svoltosi a Bari dal 18 al 23 febbraio 2020.