Header Ads

Doppia preferenza di genere, Fitto concorda con il centrodestra nazionale


NICOLA ZUCCARO - “Condivido totalmente la posizione di Berlusconi, Salvini e Meloni, il decreto appena approvato dal Consiglio dei Ministri è un precedente pericoloso che attenta alla democrazia delle Istituzioni elette dai cittadini ". E' quanto inizialmente dichiarato dal candidato presidente del centrodestra alla Regione Puglia, Raffaele Fitto, poco dopo l'ufficializzazione del Commissariamento da parte del Governo nazionale per la formalizzazione della doppia preferenza di genere, affidato al Prefetto di Bari Antonia Bellomo. 

Ma Fitto va oltre e aggiunge : “A Emiliano, che senza vergogna inspiegabilmente esulta per essere stato commissariato insieme con la sua maggioranza, ricordo che si giunge a questo risultato esclusivamente per colpa sua e del centrosinistra pugliese che in più di 5 anni non hanno saputo dare alla Puglia e alle donne pugliesi la doppia preferenza di genere (nonostante fosse il primo punto del programma elettorale nel 2015)”.