Header Ads

Bruno: “Inaccettabile l’attacco di Raffaele Fitto a medici, infermieri e volontari"

BARI - “L’attacco di ieri di Raffaele Fitto alla propria Regione e alle migliaia di medici, infermieri e volontari che nel weekend di Pasqua hanno dato tutto per proseguire la vaccinazione, ha semplicemente del vergognoso". Così in una nota il Consigliere regionale del PD, Maurizio Bruno.

"Invece di ringraziare questi professionisti per il cuore, il lavoro, l’impegno che ci hanno messo - prosegue Bruno -, ha pensato bene di accusarli di disorganizzazione e lentezza. E sulla base di cosa? Ci è stato in giro a verificare? Ha parlato con qualcuno di loro? Ha visto con i propri occhi? Io sì, e ho visto solo persone per bene in fila e ai propri posti di lavoro, che hanno dato il meglio nonostante le difficoltà. Certo che ci sono stati dei disagi. E vorrei pure vedere. La gente litiga ogni giorno in fila alla posta o dal macellaio, figuriamoci se non possono verificarsi rallentamenti e tensioni in una vaccinazione di massa di proporzioni storiche con cui nessuno ha mai avuto a che fare. Ma sicuramente Fitto avrebbe fatto di meglio, no? Magari applicando alla Puglia il fantastico metodo Lombardia. O quello di tutte le altre regioni di destra che sono tutte da mesi in coda alla classifica delle vaccinazioni. Fitto lasci i nostri medici, infermieri e volontari in pace. E se lo preoccupano tanto ospedali intasati e contagi in crescita, forse dovrebbe cambiare partito visto che è il suo a chiedere di riaprire tutto davanti a una simile tragedia. Non hanno più neanche la coerenza”, conclude Bruno.