Header Ads

Ambulatori post Covid, mozione Pagliaro: “Vanno istituiti in Salento e in tutta la regione, non solo a Bari”

BARI - “Non sempre si guarisce del tutto dal Covid-19. Anzi, la maggior parte dei pazienti che hanno sviluppato l’infezione in maniera severa, è costretta a convivere con le sue conseguenze per lungo tempo. Ed anche se contratta in forma lieve o asintomatica, la malattia può portare conseguenze debilitanti per la salute. I sintomi più diffusi sono affaticamento, fiato corto, dolori alle articolazioni e al petto, tosse, mal di testa e difficoltà di concentrazione, riscontrati in sei pazienti su dieci. A seguire i disturbi del sonno, l'ansia e la depressione, rilevati in media in un paziente su quattro". Così in una nota il consigliere regionale Paolo Pagliaro, capogruppo de ‘La Puglia Domani’.

"Perciò - prosegue Pagliaro - è necessario un percorso specifico di diagnosi e cura, a cui dovrebbero essere sottoposti in primis tutti i pazienti colpiti dalle forme più gravi, in ambulatori dedicati al post Covid. In Puglia, però, ne è stato istituito uno soltanto, a Bari. Il Salento e il resto della regione, invece, restano ancora scoperti da quest’assistenza, pur necessaria ed indispensabile per molti reduci del Covid. Ecco perché ho presentato una mozione che impegna la Giunta a colmare questa grave lacuna, istituendo in ogni provincia almeno un ambulatorio, dove i postumi della malattia vengano monitorati senza sottovalutare alcun sintomo, a cominciare dalla stanchezza persistente, per individuare i pazienti che hanno bisogno di un programma di riabilitazione e di supporto nutrizionale attraverso cui controllare la perdita di massa muscolare. Importante è anche la gestione dei disturbi della sfera psichica di questi pazienti, molti dei quali presentano un disturbo post traumatico da stress. Questo è un servizio che dev’essere assicurato su tutto il territorio regionale in maniera capillare, per garantire a tutti i cittadini pari livelli di assistenza per la cura degli strascichi dell’infezione, evitando che sintomi e disturbi si cronicizzino, determinando costi ben più elevati a carico della collettività. Mi auguro che la mozione, vista la delicatezza e l’urgenza del tema, venga sottoposta in tempi rapidi all’esame del Consiglio regionale, e trovi unanime condivisione per offrire a tutti i cittadini provati dal coronavirus, da Foggia a Lecce, il sostegno della sanità pubblica nel cammino verso la completa guarigione”, conclude Pagliaro.