Header Ads

Di Bari (M5S): “Il sindaco Cannito mi ha confermato l’incontro che avevo richiesto sullo studio di biomonitoraggio''

BARI - “Il sindaco di Barletta Cosimo Cannito mi ha comunicato che è stato convocato per il prossimo 19 luglio negli uffici della Asl di Andria l’incontro pubblico che avevo richiesto sui risultati dello studio di “Biomonitoraggio metalli pesanti nelle unghie dei bambini in età scolare nel Comune di Barletta”.  Lo dichiara la capogruppo del M5S Grazia Di Bari, che la scorsa settimana aveva inviato una PEC al primo cittadino per supportare la richiesta delle associazioni ambientaliste  di un incontro pubblico per illustrare quanto emerso dallo studio effettuato su 366 bambini di Barletta  dal dottor Agostino Di Ciaula, referente regionale dell’ISDE.

“Dalle informazioni  lette sulla stampa - dichiara Di Bari - abbiamo appreso che lo studio, commissionato nel 2019 alla Asl Bt e dal Comune di Barletta ha evidenziato un maggior accumulo di nickel, cadmio, mercurio e arsenico sulle estremità delle dita dei bambini che vivono in prossimità dell'area del cementificio, dove c’è una maggiore concentrazione di PM10. Avevo richiesto l’incontro con urgenza in modo da  poter avviare al più presto le azioni necessarie a ridurre l'inquinamento atmosferico. Non si può perdere altro tempo prezioso: occorre agire ora”.