Header Ads

Mamma coraggio a mani nude contro un puma per salvare suo figlio di 5 anni

(getty)

CALABASAS - È stato un vero e proprio atto di coraggio quello verificatosi giovedì scorso quando una mamma ha salvato il proprio figlio dalle grinfie di un puma. I fatti sono accaduti a Calabasas, in California: il leone di montagna ha afferrato e trascinato il bambino di cinque anni che stava giocando fuori da casa sua. Sentendo del trambusto, la mamma è uscita e ha lottato a mani nude con l'animale, riuscendo a sottrargli il piccolo con la forza. 

Stando al dipartimento della fauna selvatica della California, prima dell'arrivo della madre, il puma aveva trascinato il piccolo per 45 metri. Il bambino ha riportato ferite serie alla testa e alla parte superiore del busto, ma le sue condizioni sono stabili. Informate dell'attacco, le forze dell'ordine hanno rintracciato l'animale e hanno provveduto alla sua soppressione. 

Gli attacchi dell'animale, chiamato anche coguaro o leone di montagna, negli Stati Uniti, evidenzia Giovanni D'Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti” sono eventi rarissimi. Negli ultimi 94 anni sono stati solo tre casi di un'aggressione con vittima, mentre gli attacchi in generale sono stati meno di 25 in un secolo.