Header Ads

Vaccinazioni, Amati: “Quasi 25mila dosi in un giorno. Ottimo, ma preoccupazione per i fragili”


BARI - “Finalmente si comincia a ragionare. Stiamo intravedendo i risultati di questo nuovo corso che ha visto il rafforzamento degli hub che saranno aperti questo weekend e i successivi. Abbiamo visto numeri intollerabili, tipo 40 o 139 vaccinazioni giornaliere in tutta la Puglia, poi poco più di 10mila i picchi raggiunti per due o massimo tre giorni a settimana. Vedere che si sono sfiorate le 25mila vaccinazioni in un giorno ci fa essere leggermente ottimisti. Un appello però lo faccio per immunodepressi, trapiantati e oncologici: qui siamo troppo indietro e loro sono i più fragili”.
Lo dichiara il presidente della Commissione regionale Bilancio e programmazione Fabiano Amati, commentando i dati della campagna vaccinale aggiornati alle ore 6:11 del 26 novembre 2021.
 
“Nella giornata di ieri, 25 novembre, sono state somministrate 24.594 dosi. Più 1.242 dosi rispetto al 24 novembre, più 1.709 dosi rispetto al 23 novembre e più 5.329 dosi rispetto al 22 novembre.
 
Le 24.594 dosi somministrate ieri sono così suddivise: 2.262 addizionali, 19.260 richiami, 1.500 prime dosi, 1.525 seconde dosi e 47 a persone con pregressa infezione.
 
Le dosi addizionali somministrate sinora, cioè quelle destinate alle persone trapiantate, immunodepressi e pazienti oncologici, sono 31.231, su un totale complessivo di 155.641. Ne restano dunque da vaccinare con dose addizionale 124.410.

Le dosi di richiamo (booster), che oggi vedono ampliata la platea anche agli over 40, somministrate sinora sono 257.195, su un totale complessivo di 877.129. Ne restano dunque da vaccinare con dose di richiamo 619.934.
 
I vaccinati totali con dose addizionale e richiamo sono 288.426 su un totale di 1.032.770, pari al 27,93 per cento. Ne restano da vaccinare 744.344.
 
Nella classifica nazionale della vaccinazione per dose addizionale la Puglia è in generale al diciassettesimo posto con lo 0,8 per cento.

Nella classifica nazionale della vaccinazione per dose di richiamo (booster) la Puglia è in generale al sedicesimo posto con il 6,55 per cento.
 
La popolazione pugliese che rientra nella fascia d’età vaccinabile contro il Covid è di 3.544.797 abitanti: di questi hanno ricevuto la prima dose l’87,18 per cento, anche la seconda l’81,32 per cento.

Sono invece 481.837 i pugliesi che non hanno ancora ricevuto alcuna dose di vaccino.
Abbiamo in giacenza 622.469 vaccini.
 
Al momento la percentuale di occupazione delle terapie intensive pugliesi è ferma al 3,9 per cento. Più nel dettaglio ci sono complessivamente 19 ricoverati in terapia intensiva su 482 posti letto disponibili. I ricoverati in area non critica sono 143 su 2745 posti letto disponibili”.

Per ulteriori informazioni consultare il portale https://www.fabianoamati.it/covidreport/home