Barletta, 8 chili di marijuana scoperti dal fiuto di Zilo


BARLETTA - Proseguono senza sosta i controlli dei Carabinieri della Compagnia di Barletta nell’ambito dei servizi organizzati per contrastare la detenzione e lo spaccio di sostanze stupefacenti. Nella mattinata di ieri, i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile, coadiuvati dai militari dello Squadrone Carabinieri Eliportato “Cacciatori Puglia” e da quelli Nucleo Cinofili Carabinieri di Modugno, hanno rinvenuto e sequestrano circa 8 chilogrammi di marijuana, grazie al fiuto infallibile di Zilo, “Carabiniere a quattro zampe” in forza al Nucleo Cinofili pugliese.

Una volta entrati nel condominio di case di edilizia popolare del quartiere Borgovilla, è stato proprio il fiuto del giovane pastore tedesco, a portare i militari dell’Arma immediatamente sul pianerottolo all’ultimo piano dove, tra vari borsoni e scatoloni accantonati, erano occultate diverse buste di plastica contenenti la sostanza stupefacente, sapientemente confezionata in buste di cellophane trasparente. 

Dopo il primo rinvenimento dell’unità cinofila, i Carabinieri decidevano quindi di estendere la perquisizione anche alle aree vicine rinvenendo, circa 8 chilogrammi di sostanza stupefacente del tipo “marijuana” divisa in 40 dosi, 2 panetti di sostanza stupefacente tipo “hashish” per un peso complessivo di circa 150 grammi, un bilancino, nonché vario materiale per il confezionamento. Sono in corso accertamenti per riscontrare la riconducibilità dell’ingente quantitativo di droga.

La sostanza stupefacente è stata sottoposta a sequestro e sarà analizzata attraverso più approfonditi accertamenti di laboratorio.

Nessun commento

Posta un commento

© tutti i diritti sono riservati
made with by templateszoo