Di Gregorio (Pd): "Solidarieta’ agli operatori del 118 e del pronto soccorso aggrediti a Taranto"


BARI - “Ancora violenze ai danni di mezzi e operatori del 118 e del Pronto Soccorso di Taranto. Condanno fermamente questo episodio ed esprimo vicinanza e solidarietà al personale aggredito e a quanti operano in quell’autentica prima linea che è la medicina d’urgenza”.
Questo il commento del consigliere regionale Vincenzo Di Gregorio (Pd) dopo l’ennesimo fatto di cronaca avvenuto nel capoluogo ionico.

“Durante la pandemia da covid, non ancora definitivamente sconfitta – prosegue il consigliere dem – li abbiamo giustamente definiti eroi per il tributo pagato in termini di vite umane e per aver operato in condizioni proibitive. Da quei mesi difficili e drammatici sembra passato tanto tempo visto quanto succede con preoccupante frequenza a Taranto e in altre aree della nostra regione”.

“Il servizio di pronto intervento e i pronto soccorso, sono di fondamentale importanza nel sistema sanitario pubblico - conclude Di Gregorio - sono il primo livello di assistenza per i cittadini, quello che in molti casi salva vite umane. Il loro funzionamento richiede personale preparato e un’organizzazione complessa. Questi operatori sanitari spesso lavorano in condizioni difficili, con organici sottodimensionati rispetto al fabbisogno. E nonostante ciò il servizio viene garantito h24, con grandi sacrifici”.

Nessun commento

Posta un commento

© tutti i diritti sono riservati
made with by templateszoo