Hell in the Cave: otto repliche tra luglio e agosto

(credits: Hell in the Cave)

CASTELLANA GROTTE (BA) - Ancora una replica nel mese di giugno e poi otto appuntamenti fra luglio e agosto 2022 con Hell in the Cave, rappresentazione della prima cantica della Divina Commedia ambientata nella caverna della Grave. L’Inferno nelle Grotte di Castellana (Ba) sarà in scena sabato 18 giugno e poi ancora 3, 9, 23 e 30 luglio, 6, 14, 20 e 27 agosto (inizio spettacolo alle ore 21:00).

Spettacolo che unisce danza, voci, suoni e luci, e capace di abbracciare l'intero ambiente naturale della più grande caverna delle Grotte di Castellana come spazio scenico, Hell in the Cave nasce da una suggestione e da un grande amore per la lingua e l’opera di Dante, con la regia di Enrico Romita e la drammaturgia di Giusy Frallonardo. In scena, per ogni replica, attori, performer e ballerini regalano al pubblico un’interpretazione emozionante, mentre la potenza evocativa dei versi di Dante si mescola ad uno scenario naturale unico. I canti scelti sono tra i più famosi, con la presenza di personaggi come Lucifero, Minosse, Pier delle Vigne, Ciacco, Paolo e Francesca, il Conte Ugolino, Brunetto Latini, Ulisse e Beatrice. La drammaturgia ha stravolto la struttura del poema lasciando intatta la potenza evocativa dei versi, la regia ha esaltato la presenza dei demoni e dei dannati che affollano l’Inferno. Gli spettatori vivono in prima persona e sulla propria pelle la vita dei personaggi dei gironi, calati completamente in un testo letterario che si fa tatto, udito, olfatto e vista.

Ulteriori informazioni sullo spettacolo sono disponibili sui canali social e sul sito www.hellinthecave.it. I biglietti sono disponibili sul circuito Ticketone. Informazioni al numero 339.1176722 (anche WhatsApp). Ad un prezzo speciale, inoltre, è possibile acquistare il biglietto che combina la visita completa delle Grotte di Castellana ad Hell in the Cave. Maggiori informazioni sul calendario delle visite alle Grotte di Castellana sono sul sito www.grottedicastellana.it.

Posta un commento

0 Commenti