Bari, al via 'Impatta': tre giorni per creare startup etiche e sostenibili


Da oggi al 6 luglio l’iniziativa a Casa delle Culture. Sabato arriva Valentina Vignali, sportiva e creator

BARI - A "Casa delle Culture" di Bari ha preso il via "Impatta", l’iniziativa che invita a creare la propria startup etica in tre giorni, entrando così a far parte di un ecosistema imprenditoriale fertile e sostenibile. Idee, proposte, cambiamento. Tre giorni – da oggi al 6 luglio - dedicati all’innovazione sostenibile, con la possibilità per i partecipanti di trasformare la loro idea di impresa in opportunità di lavoro e di sviluppo. «È molto emozionante! Una bella sperimentazione, con mediatori e ragazzi che hanno idee interessanti multi-culturali» dice Gianluca Scaringi, che ha ideato il programma di "Impatta" con l’obiettivo di ispirare le menti più intraprendenti ed i cuori più appassionati a trasformare semplici suggestioni in soluzioni concrete che possano avere un impatto positivo sul pianeta e sulla società.

Dopo il primo momento di formazione e confronto, l’iniziativa proseguirà venerdì 5 luglio, con i partecipanti invitati a creare per ogni progetto immaginato un modello di business canvas al fine di comprendere la sostenibilità delle loro idee. Gli aspiranti imprenditori, inoltre, condurranno una ricerca di mercato preliminare per raccogliere feedback da potenziali clienti, passo determinante per raffinare l’idea imprenditoriale. Sabato 6 luglio, infine, ogni gruppo presenterà il proprio progetto davanti a una giuria di esperti e alla testimonial della manifestazione Valentina Vignali, cestista, sportiva e creator di successo, che parteciperà al talk show e all’evento per raccontare la sua esperienza e offrire utili consigli agli aspiranti imprenditori. L’evento si concluderà con l'annuncio dei vincitori e la consegna dei premi e dei riconoscimenti. I partecipanti avranno così l'opportunità di incontrarsi, condividere esperienze e creare connessioni nel mondo delle startup.

L’iniziativa è promossa dal Centro Polifunzionale "Casa delle Culture" di Bari, finanziato con fondi PON Metro 2014-2020 dall’assessorato al Welfare del Comune di Bari e gestito da Medtraining in ati con la cooperativa San Giovanni di Dio, sito a Bari in via Barisano da Trani (Quartiere San Paolo), nell’ambito delle attività dedicate alla creazione di startup finalizzate a favorire processi di autonomia e di inclusione sociale. Casa delle Culture di Bari rappresenta un presidio per accogliere, orientare, integrare, sostenere ed educare al dialogo, alla solidarietà, alla reciprocità. Un luogo in cui cittadini italiani e migranti, adulti e minori, possono incontrarsi e condividere insieme esperienze significative e storie di vita per costruire ponti culturali, solidali, inclusivi. Attraverso laboratori, iniziative, attività, presentazioni, spettacoli, mostre ed iniziative come "Impatta", Casa delle Culture vuole essere punto d’incontro tra la realtà migrante e la cittadinanza.

Posta un commento

Nuova Vecchia

Modulo di contatto