Visualizzazione post con etichetta Calcio. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta Calcio. Mostra tutti i post

Serie B: Roberto Stellone confermato allenatore della Reggina


FRANCESCO LOIACONO
- In Serie B la Reggina ha confermato l’allenatore Roberto Stellone. Ha firmato fino al 30 Giugno 2023 con possibilità di rinnovo per la stagione successiva. Stellone ha dichiarato: “ Sono felice di restare alla Reggina. Sono certo che tutti i calciatori che arriveranno a Reggio Calabria saranno determinati a raggiungere risultati importanti”. 

Stellone in Puglia ha giocato nel 1999 nel Lecce in Serie B e nel 2016 è stato tecnico del Bari in Serie B. Nella scorsa stagione i calabresi ottennero la salvezza. Nel prossimo torneo la Reggina potrebbe puntare se ci sarà la possibilità alla qualificazione ai Play Off.

Serie B: Roberto Venturato confermato allenatore della Spal


FRANCESCO LOIACONO -
In Serie B la Spal ha confermato l’allenatore Roberto Venturato. Ha firmato fino al 30 Giugno 2023. Venturato ha dichiarato: “Sono molto felice di essere rimasto alla Spal. Ho trovato una tifoseria molto calorosa e dei collaboratori abbastanza validi. Allestiremo una squadra attrezzata per il prossimo campionato che sarà difficile. Cercherò di ottenere risultati importanti”. 

La Spal nella scorsa stagione ha ottenuto la salvezza. Nella prossima la squadra ferrarese avrà come obiettivo la promozione in Serie A.

“Regalati un sorriso”, le tante facce dell’inclusività

MACERATA - E’ finita 6-5 per la nazionale di calcio degli attori. Partita equilibrata allo stadio di Macerata, che i ragazzi dell’Anpis (Associazione Nazionale Inclusività Sociale nel primo tempo stavano addirittura vincendo per 3 a zero.

Ma quel che conta, alla De Coubertin, è partecipare, sotto il segno dell’inclusività e della socialità delle persone diversamente abili giunte da tutta Italia nelle Marche.

E riunite sotto una bandiera della pace lunga ben 11 metri, dono della prof, Chiara Vantaggiato (dirigente scolastico dell’IISS “Salvemini” di Alessano, Lecce).

Un viaggio iniziato oltre un anno fa proprio nel paese del venerabile Tonino Bello (dalla sua tomba monumentale) e che sinora aveva toccato numerose località italiane, fra cui il Monte Bianco (Val d’Aosta), la Campania (Baia Domizia) e, appunto, Macerata per “Regalati un sorriso”.

Erano presenti numerose personalità della politica e lo spettacolo, fra cui: Anna Bonfrisco
(parlamentare europea), Alferio Canesin (assessore allo sport di Macerata), Clemente Rossi (assessore lavori pubblici di Falconara), Mirko Bilo' (Consigliere Regione Marche), Roberto Grelloni (presidente Anpis), Gianluca Brilli (coordinatore regionale Anpis Marche).


E numerose Associazioni Anpis: per le Marche Alpha Pesaro, Coop Santa Maria delle Rose di Fabriano, Centro Salute Mentale di Falconara e Solidalea Ancona. Per l' Umbria:
A.S. Fuorigioco e A.S. Peter Pan di Perugia. Per la Lombardia: A.S. Lottovolante di Bergamo. Dal Salento: A.S.D. L'Adelfia di Alessano.

Formazioni, Nazionale Attori: 
Franco Oppini, Vittorio Hamarz, Edoardo Velo, Domenico Fortunato, Ciro Esposito, Raffaello Balzo,
Fabio Fulco, Ninetto Davoli, Mario Ermito, Stefano Pantano, Livio Kone, Diego Tavani, Thomas Grazioso, Ludovico Fremont, Giorgio Cantarini.

Allenatore
Andrea Agostinelli, vice allenatore Massimo Mattei. Presidente Nazionale Attori Domenico Fortunato, Direttore Generale Livio Lozzi.

Formazione ANPIS "Associazione Nazionale per l'inclusione Sociale: Visi, Giannini, Grelloni, Nicolardi (Alessano), Manoni, Andreoni, Romano (Alessano), Bachiorri, Scumaci Romano, Pirone, Errico, Palmieri (Alessano), Scarfato, Di Nunno (Alessano), Precius, Pallotta, Trabolotti, Zizzari (Alessano), Cesaretti, Cesarini, Strazzella, Nappi, Ferrante, Natali, Franchina, El Hadi, Besnik, Paolini, Bughi.

Allenatore: Nazareno Principi. Vice Allenatore
Emiliano Serpola. Responsabile Nazionale delle manifestazioni sportive Daniele Piscopello. Presidente Anpis Roberto Grelloni.

29 giugno '82: 2-1 all'Argentina e l'Italia svoltò nel "Mundial"


NICOLA ZUCCARO
- Martedì 29 giugno 1982. Alle ore 17.15. l'Italia debutta al Sarrià di Barcellona, dove affronta l'Argentina nella prima gara della seconda fase a gironi del Mondiale di Spagna. La selezione albi-celeste, confermando gran parte dell'organico vincitore la Coppa del Mondo conquistata nel 1978 nella rassegna organizzata dalla stessa nazione sudamericana, nel schierare il giovane Diego Armando Maradona (quale temibile novità per l'undici di Bearzot), resta la squadra da battere al cospetto di un'Italia apparsa poco convincente per il gioco espresso nella prima fase di Spagna '82. 

Ma il campo, stravolgerà nettamente il pronostico della vigilia che dava gli azzurri già fuori dalla rassegna. A confermarlo sarà lo 0-0 che chiuderà il primo tempo caratterizzato dal tatticismo e dal gioco falloso praticato da entrambe le squadre e nel corso del quale inizierà l'epico duello tra il difensore italiano Claudio Gentile e l'attaccante argentino Maradona. 

Nella seconda frazione, la gara cambierà volto all'11' con il vantaggio dell'Italia. L'1-0 nascerà dallo scambio della palla tra Antognoni e Tardelli che in prossimità dell'area avversaria, scaglierà preciso diagonale da lontano che batterà Filliol. Sotto di una rete, l'Argentina tenta in tutti i modi di pareggiare e di conseguenza, l'Italia soffrirà fino al 23', quando passa nuovamente in vantaggio con Cabrini.

Il terzino azzurro riconquista la sfera respinta da Filliol su tiro di Conti e realizza la rete del raddoppio italiano con un gran goal sotto la traversa. Sul 2-0 per l'Italia, gli argentini tornano all'attacco e al 38' accorciano le distanze. La punizione concessa per un fallo di Marini su Olguin e violentemente calciata da Passarella, ingannerà Zoff che era dall'altra parte della porta. 

Sul 2-1, gli azzurri riprenderanno ad attaccare fino al triplice fischio della gara che segnerà per l'Italia, la svolta vincente nel "Mundial" dopo i pareggi per 0-0 con la Polonia e di 1-1 con Perù e Camerun.

Calcio: il Lecce acquista Colombo dal Milan


FRANCESCO LOIACONO -
Il Lecce ha acquistato l’attaccante Lorenzo Colombo 20 anni in prestito con diritto di riscatto dal Milan. Ha firmato fino al 30 Giugno 2023. 

Nella scorsa stagione Colombo ha giocato nella Spal in Serie B, dove ha segnato 6 reti. Il direttore dell’area tecnica dei salentini Pantaleo Corvino è riuscito a superare la concorrenza del Cagliari e del Sassuolo che erano interessati a Colombo. 

Il calciatore potrà essere utilizzato in Serie A dal tecnico del Lecce Marco Baroni, con buone possibilità di migliorare le sue qualità tecniche. Il difensore Fabio Lucioni è stato ceduto in prestito al Frosinone in Serie B.

Inzaghi: "Verso la nuova stagione con determinazione e voglia di fare bene"

(via Inter.it)

MILANO - La stagione dell'Inter avrà inizio ufficialmente nel weekend del 13-14 agosto e partirà dal Via del Mare di Lecce, dove i nerazzurri affronteranno la squadra neopromossa pugliese nella prima giornata di Serie A.

Simone Inzaghi ha commentato così il sorteggio dei calendari: "Cominciamo la nuova stagione contro una neopromossa come il Lecce: sarà una sfida stimolante e dovremo essere concentrati e attenti".

"Nel campionato italiano nessuna partita è facile: giocheremo ogni tre giorni, dovremo prepararci nel migliore dei modi e affrontare ogni gara con la stessa determinazione e voglia di fare bene".

Serie B: il Benevento conferma l'allenatore Fabio Caserta

(via Benevento Calcio fb)

FRANCESCO LOIACONO - In Serie B il Benevento ha confermato il tecnico Fabio Caserta. Ha firmato fino al 30 Giugno 2023. Nella scorsa stagione la squadra campana è riuscita a qualificarsi per i Play Off dove è stata eliminata in semifinale dal Pisa. Caserta ha dichiarato: “ Sono contento di essere rimasto a Benevento. 

Ho la consapevolezza di poter disputare un campionato di vertice. Ripartirò con voglia e determinazione. Allestiremo una squadra competitiva”. L’ obiettivo del Benevento sarà la promozione in Serie A, da raggiungere direttamente o eventualmente dopo la partecipazione ai Play Off.

© tutti i diritti sono riservati
made with by templateszoo