mercoledì, marzo 08, 2017

VINO DiVINO. Chiarli, oltre 150 anni dedicati alla produzione del Lambrusco

di AUGUSTO MARINO SANFELICE DI BAGNOLI - La storia della famiglia Chiarli inizia a Modena, quando Cleto Chiarli, capostipite della famiglia, decide di aprire l'osteria dell'artigliere. Il buon Cleto produceva da sè un vino frizzante da accompagnare agli ottimi pasti della tradizionale cucina emiliana, il vino fatto rifermentare in bottiglia era il famoso Lambrusco, che deve proprio alla famiglia Chiarli la notorietà internazionale. Cleto Chiarli capisce da subito la vocazione commerciale del Lambrusco dedicandosi completamente alla produzione ed al commercio di questo fantastico vino.

Il Lambrusco ha attraversato per 150 anni la storia d'Italia, ed ha subito per la troppa commercializzazione del prodotto un brusco abbassamento qualitativo conseguenza del quale una perdita d'interesse da parte dei veri appassionati del vino. La famiglia Chiarli è riuscita a non farsi lusingare dalle sirene dei mercati mantenendo sempre un certo stile di produzione che ha permesso all'azienda di superare brillantemente la “crisi del Lambrusco” attestandosi tutt'oggi tra le migliori aziende che producono questo dolce nettare.

Nome: Villa Cialdini lambrusco
Azienda produttrice: Cleto Chiarli
Uvaggio: Grasparossa 100%
Gradazione alcolica: 11%
Prezzo: 8-15 €
Valutazione: 90/100

Vista: Magenta luminoso con perlage elegante e fine

Naso: Fresco e fruttato nelle sue sfumature di fragoline di bosco e arancia rossa e banana. Note di pepe bianco, con piccoli spunti di cannella e curcuma esaltano la nota speziata di quest'ottimo Lambrusco,  leggere note caramellate chiudono questa fresca indagine olfattiva.

Bocca: fresco e fruttato assolutamente corrispondente all'esame olfattivo, cremoso con delle belle bollicine che accarezzano il palato, ottima acidità assolutamente nessun sentore zuccherino, tannino ruvido ma piacevole persistenza media. Di lunga piacevolezza si lascia bere e apprezzare se abbinato ad una cucina ricca di gusto.

Abbinamento: Gorgonzola di capra, gnocco fritto e Prosciutto crudo di Parma stagionato.

Per informazioni e se volete far recensire un vostro vino, contattatemi su facebook sulle pagine @vinodivinoo @chefsanfelice

0 commenti:

Posta un commento