BREAKING NEWS

Attualità

Sport

Spettacoli

Top News

Bari

Media

Taranto

giovedì 24 luglio 2014

Primarie centrosinistra, Buccoliero: Chiari messaggi: PD dovrà guidare Puglia

“In questi giorni si sta molto discutendo delle primarie del centrosinistra; ebbene, ritengo in tutta franchezza che, pur rispettando ed, anzi, incoraggiando la collaborazione con altre forze politiche della stessa coalizione, il Partito Democratico non possa più affidare ad altri la guida della Regione Puglia”. È quanto dichiara il consigliere della Regione Puglia, Antonio Buccoliero, intervenendo nel vivace dibattito sulle primarie del centrosinistra. “Non si tratta di una dichiarazione di presunzione – spiega ancora Buccoliero – ma di un’analisi attenta della realtà, che non può e non deve essere ignorata, perché racchiude la volontà di milioni di cittadini, che guardano con fiducia al PD. Occorre intraprendere un percorso che, pur continuando a portare avanti quelle scelte di principio, sappia al contempo concretizzare scelte coraggiose, che puntino a dare risposte chiare a problemi urgenti e non più procrastinabili. Per usare una metafora sportiva, credo sia arrivato il momento di abbandonare il fioretto e di utilizzare la sciabola. Per questo ritengo che la figura di Michele Emiliano rappresenti, senza ombra di dubbio, il valore aggiunto per un territorio, quello pugliese, che ancora non è riuscito ad esprimere in meglio e in piena autonomia tutto il suo potenziale. Da ex sindaco di una città complessa come Bari, Emiliano è abituato a confrontarsi con i problemi quotidiani della gente, riuscendo laddove altri, prima di lui, hanno fallito. Diversamente, non si spiegherebbe la riconferma del centrosinistra alla guida del capoluogo pugliese. Senza nulla togliere ad altri esponenti politici, il PD deve rivendicare un ruolo di primo piano nella guida del territorio, dando voce a quel consenso che viene dal popolo. Michele Emiliano può guidare quella politica della concretezza di cui la Puglia ha urgenza ed è per questo che sarà mio impegno perché possa contare su 258 presidi su tutto il territorio, tanti quanti sono i comuni pugliesi. Un impegno a 360° - conclude Buccoliero – perché la sua vittoria sia decisa, avviando così un percorso altrettanto deciso di crescita per l’intero territorio.”

Bari, domani seduta plenaria in Consiglio per la Sessione Europea 2014-2020

Puglia ed Europa: si terrà domani 25 luglio, come annunciato, la Sessione Comunitaria 2014 del Consiglio regionale, che alle 10,30 si riunirà nell’aula di via Capruzzi a Bari, per approvare la risoluzione che conterrà gli indirizzi relativi alla partecipazione della Regione Puglia alla formazione e attuazione delle politiche e del diritto dell’Unione Europea. Alla seduta sono stati invitatati i cinque europarlamentari pugliesi: Rosa D’Amato, Raffaele Fitto, Eleonora Forenza, Elena Gentile, Barbara Matera

Maria Elena Boschi, disponibili se tagli emendamenti

ROMA - "Il governo è disponibile ad approfondire nel merito alcuni punti, ma non soggiacendo al ricatto di 7.800 emendamenti. Se ci sarà un sostanzioso taglio, noi siamo disponibili". Lo ha detto il ministro Maria Elena Boschi al termine della riunione dei capigruppo del Senato. (ANSA).

Asl Bari, “Vendola spieghi in Consiglio come si utilizzano le tasse dei pugliesi”

BARI - “E’ utile rendere conto ai cittadini di come viene utilizzata la tassazione imposta per coprire il deficit della sanità. Vendola si diceva “diverso, eversivo e pericoloso”. A fronte di quello che sta accadendo nella Asl Bari, come dobbiamo intendere questi aggettivi?”. Così il presidente del Gruppo in Consiglio Regionale del Pdl-Fi, Ignazio Zullo.

“Da sempre - prosegue - sosteniamo che un amministratore attento e buon padre di famiglia debba concentrarsi sul versante della spesa, razionalizzandola e qualificandola ed evitando gli sprechi. Chi non si comporta da buon padre di famiglia, agisce invece sulle entrate, mettendo le mani nelle tasche dei cittadini per scialacquare e sprecare, come pare stia stato rilevato dagli ispettori del Mef. Chiediamo che questa rendicontazione puntuale sia operata da chi ha ottenuto il consenso per guidare la Regione. Vendola venga in Consiglio Regionale per relazionare alla collettività sulla gestione dell’Asl barese oggi al centro delle cronache - conclude Zullo - e chiarisca se gli aggettivi “diverso, eversivo e pericoloso” che affibbiava a se stesso sulla sanità siano da interpretare in senso figurato o letterale”. /comunicato

Omicidio Mazzilli, arrestati due presunti autori

BARI - Arrestati dai cc due dei presunti responsabili dell'omicidio di Nunzio Mazzilli, compiuto a Capurso il 26 giugno 2009, nei pressi di un circolo ricreativo dove stava giocando al videopoker.

Il Tribunale del riesame di Bari, accogliendo l'appello proposto dalla locale Procura della Repubblica, ha disposto la custodia cautelare in carcere per un 33enne ed un 26enne, entrambi appartenenti al clan Di Cosola e già detenuti per altra causa.

Strage di bimbi in India: treno travolge scuolabus

NEW DELHI - Ventitré vittime: è il tragico bilancio ancora provvisorio di una sciagura avvenuta nello Stato di Telangana, India centro-meridionale: un treno in corsa ha travolto uno scuolabus con a bordo una quarantina di alunni diretti alle lezioni mentre quest'ultimo stava attraversando un passaggio a livello incustodito nei pressi del villaggio di Masaipet, senza che il conducente si fosse fermato per controllare se la via fosse libera.

Gli scomparsi, oltre allo stesso autista, erano 22 bambini, quattordici dei quali deceduti nella collisione e gli altri dopo il ricovero in ospedale. Tra i piccoli superstiti ve ne sono pero' diversi rimasti feriti, compresi ben quindici in condizioni critiche che rischiano addirittura il dissanguamento.

Novità: torna a Mesagne il Festival Zingaria dal 25 al 27 luglio

di Daniele Martini - Proseguono le iniziative nella città di Mesagne: tornano, infatti, le suggestioni del Festival Zingarìa nelle serate del 25-26-27 luglio. In diverse piazze del centro storico si ripeterà la magia artistica tra musica, canti, danze tradizionali in chiave multietnica con pizziche, tarantelle, tammurriate e ritmi provenienti da altre regioni e nazioni. Nessuna contaminazione tra generi: una convivenza di sonorità e stili a formare un puzzle ricco di storia e folklore. Per quanto riguarda il Festival, è curato dall’associazione culturale “Carovana FolkArt” i cui soci fondatori provengono da varie città italiane, sia del sud che del centro nord. Si tratta di appassionati di musiche e danze tradizionali. Accanto a loro ci sono circa 300 soci ordinari che rappresentano una vera e propria ramificazione nazionale, capace di sostenere l’organizzazione dei numerosi festival allestiti in Italia. Nella città messapica si vivranno dunque tre intensi giorni tra Piazza Orsini, Piazza Commestibili e diversi altri angoli del cuore urbano. "Vorrei sottolineare la valenza fortemente culturale di un evento che non si sviluppa in una sola serata ma che coinvolge tutto il centro storico in un arco temporale che da la sensazione di una vera e propria festa" ha dichiarato l'assessore al Turismo, Cultura, Sport e Spettacolo Gianfranco Castrignanò "La manifestazione restituisce al territorio il meglio in termini di tradizioni musicali e di scambio artistico. Un dialogo tra diverse culture che si esprime attraverso la musica e il ballo. Saranno serate all’insegna di un richiamo folkloristico capace di attrarre cittadini e turisti. Sono soddisfatto perché in questo modo il centro storico, contenitore urbano di eccellenza, diventa palcoscenico ideale per manifestazioni di grande spessore".

Open Days: sabato 26 luglio a Brindisi l’apertura serale del Museo “F. Ribezzo”

di Daniele Martini - Novità nella città di Brindisi: anche sabato 26 luglio, il Museo Archeologico Provinciale "F. Ribezzo" (Mapri) parteciperà all’iniziativa “Open days”, con l’apertura straordinaria al pubblico, dalle ore 20 alle ore 23, delle sale espositive e con apposite visite guidate gratuite. Si tratta di una iniziativa a cui la Provincia di Brindisi ha aderito con grande puntualità e impegno, a conferma della sua attenzione nei confronti della cultura e della storia del territorio. Le visite guidate, condotte con spirito informale e divulgativo, sono finalizzate a trasmettere l’importanza storica del territorio brindisino, dalla preistoria fino alla dominazione romana. Hanno una durata di un’ora; inizieranno alle ore 20:15 e alle ore 21:15. Saranno proposti, inoltre, dei laboratori didattici e una serie di eventi che intratterranno adulti e bambini. Le aperture straordinarie, che daranno la possibilità ai turisti e ai cittadini di condividere e conoscere le molteplici ricchezze custodite nel Museo, avverranno nelle seguenti date: tutti i sabato di luglio e agosto 2014. Inoltre, il 6, 13, 27 settembre 2014, il 1° novembre 2014, il 6 e 27 dicembre 2014. Maggiori dettagli sull’iniziativa sono disponibili sulla pagina facebook dedicata all’iniziativa denominata “Museo MAPRI Open Days".

Venerdì 25 luglio nella Città Bianca l'evento "Sarà perché Ostuni"

di Daniele Martini - Proseguono gli eventi nella Città Bianca: venerdì 25 luglio, a partire dalle ore 20:30 in piazza Italia si terrà la festa dal titolo"Sarà perché Ostuni": l'evento è organizzato dall'agenzia Jetifra di Milano ed è sponsorizzata da un noto locale della zona. L'evento è gratuito con la partecipazione di Special diset dalle notti di Milano DJ Alfred che mixerà un percorso musicale che spazia dalla più fashion deep house alle sonorità italiane evergreen e racconterà l'estate con tutti i più grandi successi delle top 40. L'occasione dell'evento, che inizierà al calar del sole, sarà un motivo per rendere vivace e itinerante la "passeggiata" tra le vie dello shopping di Ostuni di viale Pola e di piazza Italia, il cosidetto centro nuovo commerciale della Città Bianca, sorseggiando un drink dal sapore di estate. Con questa festa gli organizzatori cercano di offrire ai turisti e non solo altri palcoscenici della città, in quanto di solito l'estate ostunese gli eventi culturali e di svago sono di solito quasi sempre organizzati nella zona del centro storico della città bianca. Sarà una serata molto movimentata da eventi a sorpresa e con il DJ che con la sua musica animerà la movida ostunese in modo esaltante. Successivamente ci saranno altre manifestazioni nella zona con le stesse finalità di questa festa.

CineDolmenFest: tutti i protagonisti

Ambra Angiolini, Renzo Arbore, Raul Bova, Mariagrazia Cucinotta, Michele Placido, Bianca Guaccero, Maurizio Micheli, Gennaro Nunziante, Alessandro Preziosi, Claudio Santamaria, Valeria Solarino, Emilo Solfrizzi, Giovanni Veronesi, David Zard con i protagonisti del musical “Romeo e Giulietta. Ama e cambia il mondo” Davide Merlini e Giulia Luzi, Arnaldo Catinari, Sabrina Balestra, Alessandro Loy, Antonio Stornaiolo, Le Rivoltelle, Orlando Johnson & l'Orchestra Suoni del Sud, la Quisisona live band, Sono loro i protagonisti del CineDolmenFest che si svolgerà a Bisceglie dal 26 luglio a 4 agosto. Per 10 giorni Cinecittà si trasferisce in Puglia per dare vita al festival del cinema, voluto dal sindaco Spina e dall'amministrazione comunale e organizzato da Gerardo Russo per Standing Ovation Produzione in collaborazione con il Centro Studi biscegliese, che chiamerà a raccolta tante eccellenze italiane del grande schermo, portando l'aria della dolce vita dai set più prestigiosi del cinema italiano. Dal 26 luglio al 4 agosto, attori, registi, scenografi, costumisti, direttori della fotografia e tutte le figure che ruotano intorno alla realizzazione di un film, saranno a portata di mano per chiunque voglia scoprire i segreti del mestiere, conoscere qualche aneddoto o abbia semplicemente voglia di un autografo e di un selfie. Si tratta di un programma decisamente ricco; tra i tanti appuntamenti si inizierà il 26 luglio con l'Aperitivo “Il cinema” passando per uno spettacolo teatrale il 27 luglio: “Non escludo il ritorno”, l'omaggio di Michele Placido a Franco Califano diretto da Fabio Di Credico e prodotto da Gerardo Russo per Standing Ovation. L'evento clou sarà il 28: il Gran Galà CineDolmenFest, serata condotta da Antonio Stornaiolo con la partecipazione straordinaria di Bianca Guaccero, durante la quale saranno premiati tanti protagonisti di grande calibro del cinema italiano.

Lecce, 'Mamma Li Turchi': operina per ombre e cuntastorie

Nelle domeniche di luglio e agosto il Castello Carlo V di Lecce ospita Mamma Li Turchi ! lo spettacolo di ombre e cuntastorie del Teatro Le Giravolte, di e con Francesco Ferramosca che racconta la presa dei Turchi del 1480 e l'eccidio dei martiri. Nello spettacolo in una girandola di turcherie condite dal salace dialetto dei rudi abitanti dell'antico Salento, rivive la leggendaria epopea turco-salentina che tante tracce ha lasciato nella nostra cultura. Lo spettacolo parte da un lontano fatto storico – la presa di Otranto da parte dei Turchi nel 1480 – e da musiche, testi, canti di pianto e d'amore dell'antico Salento, uniti in un solo percorso tra presente e passato. Così un reputo (o pianto funebre), una filastrocca popolare, una nenia, trovano un nuovo spazio culturale, vitale e attuale. La memoria, e in particolare la memoria di un fatto di sangue, a cosa può servire? A confrontarci con la storia dei nostri giorni e attingervi nuova dignità ed energia. A renderci conto, se mai ve ne fosse bisogno, che là dove esiste sopraffazione e morte, non si persegue soltanto la distruzione dell'uomo ma si innesca la terribile spirale della violenza. Lo spettacolo termina con il martirio degli otrantini sconfitti: questi morti non chiudono un episodio del passato ma aprono i dubbi sulla consapevolezza del futuro. Cioè del nostro presente. Lo spettacolo è liberamente ispirato e influenzato dal romanzo “L’ora di tutti” di Maria Corti. Costo del biglietto : 5 euro

Enel: Autorita' energia seleziona progetto telegestione a Bari

Bari si conferma città dell’innovazione. L’Autorità per l’Energia, il Gas e il Sistema Idrico (AEEGSI) ha selezionato il progetto pilota FRII Bari (Facciamo Rete Integrando Innovando per Bari), per la realizzazione di un sistema integrato di telegestione multi -servizi promosso da AMGAS, Enel Distribuzione, Acquedotto Pugliese e Comune di Bari. Nella logica di “Smart City”, il progetto prevede l’implementazione di un sistema di telelettura e telegestione multi- servizio, con un’ infrastruttura di comunicazione condivisa, tra contatori di gas naturale e di acqua congiuntamente ad altri servizi di pubblica utilità: riscaldamento, illuminazione pubblica e gestione energetica. È previsto un canale web che consentirà ai clienti di verificare periodicamente i propri consumi ed un’applicazione su piattaforma innovativa per consentire l’accesso ai dati da tablet o smartphone. Il finanziamento previsto per il progetto di Bari è di oltre 2.6 milioni di Euro, finanziati dall’AEEGSI. AMGAS, Acquedotto Pugliese, Comune di Bari ed Enel Distribuzione hanno avviato il Progetto mettendo a sistema in un’azione sinergica le rispettive competenze a livello territoriale e nazionale. L’obiettivo comune è offrire alla città di Bari un’ infrastruttura “Smart” per offrire nuovi servizi che creino valore per il singolo e la collettività. Enel Distribuzione sarà il partner tecnologico di questo importante progetto di innovazione installando nelle proprie cabine elettriche concentratori multiservizio, in grado di teleleggere e telegestire contatori del gas, dell’acqua e di altri servizi .

Riforme: nuovo stop ai lavori

Maria Elena Boschi (FOTO: ANSA)
Nuovo stop ai lavori in Aula al Senato mentre è in corso la votazione degli emendamenti sul ddl costituzionale sulle riforme e convocata d'urgenza la capigruppo.

Nel frattempo il presidente Grasso ha accolto la richiesta di sospensione presentata in Aula dal presidente dei deputati del Pd Luigi Zanda.

Il sen. Zanda nel suo intervento era stato molto critico sulla lentezza delle votazioni sugli emendamenti: "Debbo constatare anche questa mattina l'andamento dei lavori dell'Aula - ha detto in Aula - Siamo qui da un'ora e mezza e sono stati votati cinque emendamenti. Ieri abbiamo fatto appello perché venissero ridotti gli emendamenti. Molti di questi possono essere riassunti e trattati senza dilungarci in successive discussioni". "Vorrei chiederle di riferire al presidente Grasso la richeista di convocare ancora una capigruppo perché vorrei in quella sede politica ripetere l'appello a che i gruppi prendano atto della situazione che si sta creando e assieme si possa riflettere su quale sia la strategia possibile per dare al dibattito lo spazio che serva ma anche a renderlo conclusivo", aveva concluso Zanda.

Il Tar conferma: divieto espatrio per Berlusconi

ROMA - Resta in vigore il divieto d'espatrio deciso nei confronti di Silvio Berlusconi. Il Tar del Lazio ha respinto il ricorso dei legali dell'ex premier per poter riavere il passaporto, ritiratogli dopo la sentenza Mediaset. (ANSA).

Justin Bieber 'combina guai': il vicinato chiama la polizia

di Marco Masciopinto - L'anima da cattivo ragazzo oramai fa parte di se. Justin Bieber secondo quanto riportato dal sito "Tmz", nello scorso weekend è stato richiamato dalla polizia di Los Angeles, invitandolo ad abbassare il volume della musica, decisamente troppo alto. La pop star canadese si è trasferito di recente e anche nella precedente abitazioni i rapporti con il vicinato non erano dei migliori. Poco più di una settimana fa, il suo precedente vicino per una pioggia di uova sulla facciata della villa, lo aveva denunciato ma lui continua a collezionare danni e...denunce. Sono state ben quattro le denunce scattate per rumori molesti, mentre altre due segnalazioni erano arrivate per altri generi di disturbi (pare che il fumo della marijuana consumata nella sua casa invada i corridoi comuni del condominio).

Roma, Meriam incontrerà Papa Francesco

di Redazione - Il grande sogno di Meriam finalmente sarà realizzato. "Meriam coronerà il suo sogno e vedrà Papa Francesco". Lo ha annunciato la presidente dell'ong Italians for Darfur, Antonella Napoli, su Twitter. L'incontro tra la giovane cristiana che era stata condannata a morte per apostasia e il Pontefice è stato confermato anche da fonti vaticane. La donna sudanese è arrivata a Roma in mattinata con il marito e i due figli.

Puglia, in aumento turisti stranieri

BARI - Secondo i dati dell'agenzia Puglia promozione, nei primi sei mesi del 2014 la Puglia ha registrato un milione e 176mila arrivi di turisti, l'1% in più rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente. Gli stranieri sono aumentati del 7% (+17mila) compensando il calo dei turisti italiani (-8mila). "L'internazionalizzazione del turismo in Puglia è ormai un fatto compiuto - rileva l'assessore regionale Silvia Godelli - visto che gli stranieri hanno raggiunto il 23% degli arrivi complessivi". (ANSA).

Boldrini a dipendenti, non è Paese reale

ROMA - L'avvio della contrattazione per i tagli agli stipendi dei dipendenti della Camera è "un passo importante e positivo" e "spiace e rattrista" la contestazione di questa mattina proprio mentre fuori Montecitorio c'era "il Paese reale", lavoratori che chiedono il finanziamento Cig. Così Laura Boldrini che auspica "responsabilità e consapevolezza" da parte dei dipendenti di Montecitorio. (ANSA).

Dia Bari: col. Leonardo Matera nuovo direttore

BARI - Cambio al vertice della Dia di Bari. Dopo tre anni di direzione, il colonnello della Guardia di Finanza Maurizio Favia lascia il Centro Operativo della D.I.A. di Bari per assumere l'incarico di Comandante del Gruppo della Guardia di Finanza di Barletta.

Al col. Favia subentra il col. Leonardo Matera, proveniente dal Nucleo Polizia Tributaria della Guardia di Finanza di Trento.

La nuova crociata M5s, 'Stop fitti d'oro in Puglia'

BARI - Gli attivisti pugliesi del M5S chiamati all'azione più importante dell'anno: chiedere il recesso degli affitti d'oro come previsto dalla Legge 13 Dicembre 2013 n.137 grazie all'emendamento Fraccaro. Interessati oltre 150 Enti Pubblici solo in Puglia. Lo rende noto M5s Bari in una nota.

Sono centinaia - prosegue la nota - gli attivisti del M5S coinvolti in quella che è da considerarsi una vera e propria operazione salvadanaio per le casse della Regione Puglia, delle immortali Province,
dei Comuni e degli Enti spendaccioni: chiedere di avvalersi della Legge n. 137 del 13 Dicembre 2013 per annullare i contratti d'oro di locazione stipulati dalle pubbliche amministrazioni.

Secondo il testo della Legge Legge 13 Dicembre 2013 n.137 gli amministratori pubblici hanno la possibilità di bloccare da subito, precisamente dal 1 agosto, i contratti di locazione già stipulati ma ritenuti eccessivi come spesa economica. Ogni amministratore pubblico può decidere in autonomia se ritenere un costo di affitto normale o eccessivo, nella seconda ipotesi ha la facoltà di rinegoziare i costi. La norma sugli affitti d'oro è da considerarsi come un enorme cancellino economico: con la possibilità di recedere da contratti nei quali non sia stata stabilita una scadenza, si potrebbero eliminare milioni di euro dalla lavagna della spesa pubblica improduttiva pugliese, con una tangibile riduzione della pressione fiscale per tutti i cittadini pugliesi.

Per sensibilizzare e segnalare gli sprechi gli attivisti di tutta la regione hanno protocollato nella maggioranza dei centri urbani e degli enti locali la richiesta di censire con urgenza tutti i contratti di affitto pubblicandoli on line, con tanto di nome dei contraenti, e di operare l'analisi dei costi. In tutta la regione sono stati contattati oltre 150 Enti Pubblici locali, segnalando l’esistenza della Legge, senza dimenticare gli Enti con autonomia amministrativa meno conosciuti ai più:
Istituti di Ricerca, Parchi, Ordini, Autorità Portuali e ASL hanno tutte ricevuto copia della Richiesta di Adesione alla Legge in oggetto.

Questa è la notizia positiva, quella negativa è che occorre fare presto!
I termini per avvalersi della legge in oggetto scadono il 31 luglio: gli enti pubblici possono comunicare, entro tale data il preavviso di recesso dai contratti di locazione di immobili in corso. Il recesso verrà perfezionato decorsi centottanta giorni dal preavviso, anche in deroga ad eventuali clausole che lo limitino o lo escludano.

La notizia veramente sconfortante è che buona parte degli enti locali, però, non sono a conoscenza del fatto che possono recedere da contratti particolarmente onerosi, fosse anche solo per rinegoziare integralmente a loro favore i contratti di affitto.

La battaglia del MoVimento 5 Stelle contro gli sprechi e i privilegi, condotta in Parlamento, è la dimostrazione dei risultati che si possono ottenere quando le istituzioni lavorano nell’interesse generale: con l’emendamento sugli affitti d’oro gli sprechi e i privilegi della politica si possono ridurre immediatamente a beneficio di tutti.

Adesso non resta che estendere questo benificio anche agli enti locali. È giunto il momento di porre fine all'era del clientelismo e di dare il via a quella delle istituzioni al servizio della collettività, anche in Puglia, conclude la nota M5s.


I firmatari della richiesta


SENATORI
Maurizio Buccarella
Alfonso Ciampolillo
Daniela Donno
Barbara Lezzi

DEPUTATI
Giuseppe Brescia
Francesco Cariello
Giuseppe D’Ambrosio
Diego De Lorenzis
Giuseppe L’Abbate
Emanuele Scagliusi

DEPUTATI PARLAMENTO EUROPEO
Rosa D’Amato

GRUPPI TERRITORIALI
Acquaviva 5 Stelle
Adelfia 5 Stelle - Amici Di Beppe Grillo
Altamura 5 Stelle
Amici Di Beppe Grillo Alberobello
Movimento Cinque Stelle Bari
Amici Di Beppe Grillo Bitonto
Capurso 5 Stelle
5 Stelle Casamassima
Cassano In Movimento
5 Stelle Castellana
Conversano 5 Stelle
Associazione Liberi Cittadini Corato
Giovinazzo 5 Stelle
Gravina Cinque Stelle
Modugno 5 Stelle
Mola Di Bari A 5 Stelle
5 Stelle Molfetta
Associazione Monopoli 5 Stelle
Movimento Cinque Stelle Noci
Palo in Movimento
Meetup Palo 5 Stelle
Poggiorsini 5 Stelle
Movimento 5 Stelle Polignano
Putignano In Movimento
Rutigliano 5 Stelle
Terlizzi 5 Stelle
Triggiano 5 Stelle
Turi In Movimento
Valenzano In Movimento
Movimento 5 Stelle Andria
Cittadini A 5 Stelle In Movimento A Bisceglie
Amici Di Beppe Grillo Minervino Murge
Amici Di Beppe Grillo - Liberi Di Scegliere, Voglia Di Vincere - S.Ferdinando di Puglia
Grilli Di Trani
5 Stelle Uniti Per Brindisi
Latiano5stelle
Mesagne 5 Stelle, Amici Di Beppe Grillo
Meetup Ostuni 5 Stelle
Cittadini In Movimento San Pietro Vernotico
Associazione San Vito Dei Normanni 5 Stelle - Amici Di Beppe Grillo
5 Stelle Torchiarolo
Torre Santa Susanna A 5 Stelle
Meetup Villa Castelli 5s
Carosino Beppe Grillo Meetup - Un Cuore A 5 Stelle.
Meetup Castellaneta Aperta M5s
Grottaglie 5 Stelle
5 Stelle Leporano
Meetup Manduria 5 Stelle
Meetup 5 Stelle Martina Franca
Meetup Massafra 5 Stelle
Mottola 5 Stelle
Palagianello In Movimento
Palagiano 5 Stelle
Meetup Pulsano 5 Stelle
Amici Di Beppe Grillo - Meet Up 192 - Taranto
Meetup Casarano 5 Stelle
Attivisti M5s Corsano
Gallipoli In Movimento
Meetup M5S Attivisti Lecce
Salentini Uniti Con Beppe Grillo Lecce
Martano 5 Stelle
Matino 5 Stelle - Amici di Beppe Grillo
Meetup Nardò - Amici di Beppe Grillo
Neviano A Cinque Stelle
Porto Cesareo 5 Stelle
Meetup Racale 5 Stelle
5 Stelle Per Tricase
Attivisti 5 Stelle Ascoli Satriano
Cagnano Varano 5 Stelle
Meetup 5 Stelle Candela
I Grilli Di Cerignola
Risveglio Civile 5 Stelle Foggia
Foggia A 5 Stelle
5 Stelle Foggia
Meetup 8-PS2 Foggia
Sipontini 5 Stelle in Movimento - Manfredonia
Amici Di Beppe Grillo Monte S. Angelo
5 Stelle Orta Nova
5 Stelle Peschici
San Giovanni Rotondo Cinque Stelle
5 Stelle San Marco In Lamis
Meetup Del Gargano
Meetup 5 Stelle San Severo
Pentastellati San Severo
Meetup 5 Stelle Torremaggiore

Riforme: al via lavori al Senato

Al via stamani nell'aula di Palazzo Madama i lavori sulla riforma costituzionale. Il calendario prevede la continuazione delle votazioni sugli emendamenti iniziate nella seduta pomeridiana di ieri.
Nel pomeriggio di oggi arriverà in Aula al Senato il dl competitività.

Maria Anna Bocola è il neo presidente del consiglio comunale

SAN SEVERO(FG) - Il presidente del consiglio comunale guidato dal sindaco Francesco Miglio è Maria Anna Bocola. La candidata sindaco della coalizione di centro è stata scelta con ben venti preferenze e cinque schede nulle. La maggioranza ha infatti scelto di assegnare la carica di presidente del consiglio comunale ad un consigliere di opposizione. Maria Anna Bocola nel suo primo intervento ha annunciato di voler svolgere il proprio compito nell’intento soprattutto di riavvicinare i cittadini alle istituzioni. Il consiglio comunale ha anche provveduto a tutti gli adempimenti previsti dalla legge, con la nomina degli eletti, la surroga dei consiglieri comunali nominati assessori e l’ingresso dei primi dei non eletti nelle rispettive liste. A seguire il consiglio centinaia di cittadini, che sono stati ospitati nel chiostro del Museo dell’Alto Tavoliere.
 
'Giornale di Puglia' è una testata registrata n. 1314/2010, Trib. di Bari 06/05/2010 | Direttore: Vito Ferri | Editore: 'Arcadia Club' | Copyright © 2014 Giornale di Puglia
Powered by Gdp 2014