BREAKING NEWS

Attualità

Sport

Spettacoli

Top News

Bari

Media

Taranto

venerdì 1 agosto 2014

Sel, Sostegno alla Candidatura di Michele Emiliano alle primarie

BARI - “Ho letto con emozione, ma anche con particolare responsabilità, il comunicato di Sel Brindisi che annuncia il sostegno di tutta la federazione di quella provincia alla mia candidatura alle primarie del centro sinistra. Come in passato migliaia di militanti del PD votarono Nichi Vendola alle primarie, stabilendo tra i nostri partiti un particolare legame, oggi con lo stesso spirito di libertà una parte di Sel molto importante esercita la medesima modalità politica nell’individuare in un militante del PD il suo candidato alle primarie. Questo atto è indice di grande maturità politica del centro sinistra pugliese e mi induce ad accogliere questo sostegno mantenendo sempre fresca la memoria sugli ultimi dieci anni di governo alla Regione Puglia che hanno cambiato la nostra storia”.

III commissione: auditi revisori aziende sanitarie

Un esame dei bilanci 2012-2013 delle Aziende sanitarie pugliesi con l’audizione dei presidenti dei Collegi dei revisori delle stesse, con particolare riferimento alle prestazioni aggiuntive liquidate ai dirigenti medici negli ultimi cinque anni. Se ne è occupata oggi la III commissione consiliare presieduta da Dino Marino. “Vogliamo capire lo stato dell’arte – ha detto – per mettere il Consiglio regionale nelle condizioni di assumere le decisioni necessarie. Non vorremmo che la relazione del MEF sulla ASL BA faccia da apripista per altre Aziende sanitarie”. Le prestazioni aggiuntive ex art. 55 del contratto nazionale di lavoro riguardano l'esercizio dell'attività libero professionale al di fuori dell'orario di servizio e sono quelle su cui si è basato il piano regionale per le riduzione delle liste d’attesa partito alla fine dello scorso anno. Per ogni ASL e per ciascuna delle due aziende ospedaliero universitarie sono stati riscontrati i pareri rilasciati dai revisori sui bilanci a partire dal 2009 e le motivazioni principali che ne sono state alla base, oltre che le criticità maggiormente riscontrate. Gli stessi revisori hanno fatto presente che il criterio di controllo adottato è quello dell’analisi a campione nell’ordine del 20% circa degli atti prodotti dalle aziende. La principale criticità riscontrata riguarda una notevole carenza nei processi di revisione interna. Un esempio classico sono le sopravvenienze passive rivenienti dalla emissione di fatture da parte dei fornitori nell’esercizio finanziario successivo alla fornitura. In particolare per quel che riguarda le ASL BA sono stati espressi pareri negativi sugli esercizi finanziari 2011, 2012 e 2013. Le attenzioni maggiori non sono state riservate tanto all’incremento della spesa per le prestazioni aggiuntive che si sono registrate nella misura di un punto percentuale, quanto sulla necessità di portare avanti le gare d’appalto necessarie, di chiuderle in tempi congrui e di ridurre il ricorso alla proroga di quelle scadute.

Arpa Puglia sull'acqua delle Matine: "E' sicura"

BARI - Informiamo che sono stati effettuati quattro campionamenti e relative determinazioni analitiche, tre in agro del comune di Tiggiano ed uno in zona limitrofa ricadente in agro del comune di Tricase. Su tutti e quattro i campioni esaminati, sia i parametri "diossina" e "ferro" da Lei citati e tutti gli altri parametri analizzati, previsti dalla norma di riferimento sulla qualità delle acque sotterranee, Dlgs 152/06, sono risultati inferiori alle Concentrazioni Soglia di Contaminazione (CSC) prevista dalla Tabella 2, Allegato 5, Parte IV della norma citata. I risultati analitici sono stati trasmessi agli Enti interessati, Regione, Provincia, Comuni ed Azienda Sanitaria Locale.

Consiglio Comunale di Bari:ci saranno anche Di Geronimo Di Paola e Mangano

di Nicola Zuccaro - Nella mattinata di venerdì 1 agosto 2014 - è stato affisso presso l'Albo Pretorio del Comune di Bari, l'avviso di proclamazione dei consiglieri comunali eletti al termine delle consultazioni elettorali risalenti allo scorso 25 maggio 2014. L'elenco, consultabile anche su www.comune.bari.it riporta, fra le novità, l'ingresso di Desiree Di Geronimo. L'ex Pm sarà tra i 36 eletti, dopo aver vinto il ricorso che la vedeva fuori dall'Aula Dalfino per soli 7 voti. In Consiglio oltre alla Di Geronimo ci saranno altri 2 ex candidati Sindaci ; Domenico Di Paola che ha rappresentato il centro-destra e Sabino Mangano che per il Movimento 5 Stelle ne completerà la presenza in Aula Dalfino al fianco di Francesco Colella. La seduta di insediamento è prevista per martedì 5 agosto 2014.

Penelope Italia e Penelope Puglia: ora chiediamo agli investigatori di scoprire la verità sulla scomparsa di Ivan Regoli

''Il ritrovamento del corpo di questa mattina, che secondo i primi riscontri pare essere quello di Ivan Regoli, ci vede schierati in prima linea al fianco della sua famiglia per chiedere risposte alle autorità giudiziarie che seguono il caso e capire cosa sia successo quel 12 settembre 2011. Come associazione Penelope siamo sempre stati vicini alla famiglia di Ivan in questi tre anni, in tutti i modi possibili - prosegue Antonio La Scala, oggi presidente nazionale di Penelope Italia, e fino a pochi mesi fa presidente del comitato pugliese dell'associazione che riunisce famiglie e amici di persone scomparse -. Abbiamo organizzato manifestazioni, fiaccolate, incontri e abbiamo offerto alla famiglia sostegno psicologico con i nostri esperti. I nostri soci, in particolar modo Annalisa Loconsole (ex presidente nazionale di Penelope) e il prof. Antonio Carbonara (addetto stampa di Penelope Puglia) contattavano periodicamente la famiglia di Ivan per avere notizie sulle indagini, senza tralasciare anche i contatti con le forze dell'ordine locali. Io stesso - prosegue Lascala - lo scorso anno ho inviato come Penelope Puglia - una lettera alla Procura di Lecce e al procuratore aggiunto, dottor Antonio De Donno, per provare a dare un impulso alle indagini e soprattutto per chiedere di informare la famiglia di Ivan e consolarla, nel pieno rispetto del segreto istruttorio". "Sappiamo che ci vorrà del tempo per trovare delle risposte alle domande che inevitabilmente adesso ci si dovrà porre e per scoprire la verità sul caso, ma la famiglia di Ivan ha diritto di sapere. Sua mamma, Antonella Rizzo, che stamattina ha già dovuto sottoporsi allo strazio di riconoscere gli abiti che il figlio indossava il giorno della scomparsa, ora ha bisogno di risposte. Non c'è nulla di più tragico per una famiglia che non conoscere quello che accade ad uno dei suoi componenti. Per questo - ha ribadito anche Antonio Genchi, vicepresidente Penelope Puglia - non faremo calare la nostra attenzione e continueremo a stare al fianco della famiglia e degli investigatori per aiutare a scoprire cosa è successo a Ivan tre anni fa".

34^Anniversario della strage di Bologna: domani il Sindaco Decaro alla cerimonia di commemorazione

Domani, sabato 2 agosto, 34° anniversario della strage di Bologna, il sindaco Antonio Decaro , deporrà una corona d’alloro presso la lapide esposta sulla facciata di Palazzo di Città, in ricordo delle vittime baresi della tragedia: Sonia Burri, Francesco Cesare Diomede Fresa, Vito Diomede Fresa, Errica Frigerio, Patrizia Messineo, Giuseppe Patruno e Silvana Serravalli. La cerimonia di commemorazione avrà luogo alle ore 10 alla presenza dei familiari delle vittime e delle autorità cittadine e militari.

Asl Pugliesi, Fi al Cons Regionale chiede la Commissione di Inchiesta

“Mentre il governo Vendola giocava alla roulette cambiando praticamente un assessore all’anno, i revisori dei conti non certificavano i bilanci degli ultimi tre anni della Asl di Bari nella completa indifferenza di chi avrebbe dovuto controllare e porre rimedio. Il risultato è sotto gli occhi di tutti. A farne le spese i cittadini. Né si può confondere questa assoluta ignavia di fronte ad un fatto acclarato come il parere negativo dei revisori ai bilanci con le difficoltà connesse alla grandezza della Asl e alla mole di atti legati alla attività degli ospedali e dei dipartimenti. Torno a dire che siamo di fronte a responsabilità precise, che prima ancora di quelle presunte individuali, sono di chi governa da dieci anni e di chi poteva intervenire avendone i poteri. In questo contesto, oggi risulta fuori luogo l’entusiastica dichiarazione del presidente Vendola sulle nuove future assunzioni in un settore fortemente sofferente a causa di una gestione caotica priva di indirizzi programmatici definiti sulla base delle esigenze territoriali. Invito, proprio alla luce di quanto sta accadendo, a fare una riflessione approfondita sulla disposizione regionale relativa alla centralizzazione degli acquisti, particolarmente dirimente nel settore sanità, che nasconde insidie che potrebbero favorire le grandi imprese con grande nocumento per le piccole aziende del Mezzogiorno e della Puglia in particolare”. Lo dichiara in una nota il sen. d’Ambrosio Lettieri, capogruppo FI 12^ Commissione Senato.

Bergamo,domani la prima visita dei genitori di Bossetti

BERGAMO - Lui si proclama innocente, urlando a tutti che della morte di Yara Gambirasio, non c'entra nulla. Domani ci sarà la prima visita in carcere a Massimo Bosetti da parte dei suoi genitori. Era stato proprio Bossetti - in carcere con l'accusa di aver ucciso Yara Gambirasio - a chiedere di poter incontrare la madre e l'uomo che ha sempre ritenuto suo padre. Il dna, invece, ha svelato che il genitore biologico è un altro. Sarà il primo incontro fra Bossetti e l'uomo che lo ha cresciuto, da quando hanno appreso la notizia.

Greenpeace a Brindisi: polemiche sulla mancata presenza di Vendola

BRINDISI - Sono volate polemiche sulla mancata presenza di Vendola quest'oggi, all'attraccato nel porto di Brindisi della nuova Rainbow warrior, l'imbarcazione simbolo di Greenpeace che conclude in Puglia il tour italiano 'Non è un Paese per fossili'. In una conferenza stampa il direttore esecutivo dell'associazione, Giuseppe Onufrio, quanto Andrea Boraschi, responsabile della campagna Energia e clima, hanno espresso "amarezza" per l'assenza del presidente della Regione Puglia, Nichi Vendola e del sindaco di Brindisi, Mimmo Consales (Pd), entrambi invitati.

Gaza, i morti sono 40: catturato ufficiale israeliano

di Redazione- Il cielo di Gaza è sempre preso dai bombardamenti. Un'altra giornata di sangue nella Striscia, dove i bombardamenti israeliani a Rafah, a sud di Gaza, hanno provocato altri 40 morti e 250 feriti, secondo quanto riferisce l'agenzia di stampa palestinese Maan. Intanto non si hanno notizie della cattura del militare israeliano.

Riforme, M5S lasciano l'Aula

ROMA - I grillini lasciano l'Aula del Senato. Ad annunciarlo è il capogruppo Vito Petrocelli che sottolinea come il ministro delle Riforme Maria Elena Boschi abbia incontrato le altre opposizioni ma non abbia "voluto" vedere i 5 Stelle. . "Renzi ci prende in giro, la Boschi non ha voluto parlare con noi". In mattinata la protesta, poi rientrata, di Lega e Sel, che, più tardi, parla di "segnali di apertura" da parte del governo.

Nuove assunzioni nella sanità Vendola: torniamo a respirare

BARI - “Erano già partite le procedure per assumere nelle Asl pugliesi circa 1200 unità, tra medici, infermieri e dirigenti amministrativi; ora il Piano che è stato sbloccato dal Ministero dell’Economia ci consente di assumere, tra il 2014 e il 2015 altre 2563 unità”. Così il Presidente della Regione Puglia Nichi Vendola intervenendo questa mattina, insieme all’Assessore alle Politiche per la Salute Donato Pentassuglia, alla conferenza stampa di presentazione del piano assunzionale 2014/2015 della Regione Puglia, in ragione delle deroghe ottenute. “Usciamo fuori – ha proseguito Vendola – da una condizione di apnea. Ci liberiamo da questa strana e paradossale situazione, per cui, dinanzi ad una modernizzazione poderosa del sistema che abbiamo compiuto, non avevamo il personale per poterla valorizzare compiutamente”. Il sistema sanitario pugliese, secondo Vendola, “ha conosciuto l’impegno, anche durissimo, del Piano di rientro. Abbiamo fatto bene i compiti a casa, ci è stato riconosciuto dalla Corte dei Conti e dal Ministero dell’Economia. Oggi, possiamo dire agli ammalati e ai cittadini pugliesi, che dotiamo i nostri ospedali non solo delle migliori tecnologie e delle migliori strutture, di sale operatorie messe a norma e di macchinari moderni, ma finalmente torniamo ad assumere personale. Mancavano figure specialistiche e primari. Oggi questa strozzatura finisce e si ricomincia a respirare”. “Tante volte – ha spiegato il Presidente della Regione Puglia – il blocco del turn over l’abbiamo percepito come una barriera all’esercizio del diritto alla salute dei cittadini, oggi comincia un’altra storia. Una storia che continuerà ad essere fatta nel segno della razionalizzazione e centralizzazione delle spese, della sobrietà e moralità nei modelli di governance e della centralità della domanda di salute nell’organizzazione sanitaria”. A margine della conferenza stampa, è stato sottoscritto il disciplinare per l’avvio della progettazione del nuovo ospedale di Taranto. “Abbiamo firmato – ha detto Vendola – le prime carte utili al progetto definitivo del nuovo ospedale di Taranto. Un ospedale per cui sono impegnati 207 milioni di euro, che costituirà uno dei più importanti poli sanitari di tutto il Mezzogiorno. Dotare Taranto di una struttura moderna, che incarnasse l’idea di un investimento strategico sul ciclo della salute nella “città della malattia”, è stato l’obiettivo perseguito in tutti questi anni. Con la firma di oggi, mettiamo la prima pietra, è come lenire un po’ il dolore di quella città”.

Bari, al via il programma straordinario di lavaggio strade e cassonetti

Il sindaco Antonio Decaro, l’assessore all’Ambiente Pietro Petruzzelli e il presidente dell’Amiu Puglia, Gianfranco Grandaliano hanno assistito questa mattina al primo lavaggio delle strade e dei cassonetti nell’ambito del piano straordinario messo a punto dall’Amiu Puglia in accordo con l’Amministrazione comunale. Il servizio, avviato oggi in corso Cavour, via Dante, corso Vittorio Emanuele, piazza Garibaldi e via Crispi integra e potenzia quelli già previsti dal programma “Bari Pulita” e coinvolgerà quotidianamente l’intero territorio cittadino dalle 5 alle 8. "Ci stiamo impegnando - ha dichiarato il sindaco Decaro - a garantire una città pulita per i baresi e per tutte le persone che arrivano nella nostra città. Siamo consapevoli che le strade e la pulizia sono due biglietti da visita fondamentali che devono rappresentare al meglio Bari. Nel periodo estivo aumentare le frequenze dei lavaggi di strade e cassonetti è ancora più importante a causa dei cattivi odori derivanti dal conferimento estivo nei cassonetti. Per i lavaggi del programma straordinario dei lavaggi, infatti, utilizzeremo un additivo igienizzante deodorante. Questo è un impegno che siamo decisi a rispettare chiedendo ancora una volta la collaborazione di tutti i cittadini che devono aiutarci a mantenere la città pulita”.

Congedo: “Solidarietà ai nostri marò. Vicenda dai contorni farseschi che umilia l’Italia”

“L'udienza prevista oggi presso il tribunale speciale di New Delhi che si occupa della vicenda dei fucilieri di marina pugliesi Massimiliano Latorre e Salvatore Girone non si è svolta per un’indisposizione del magistrato ed è stata rinviata al 14 ottobre. La vicenda assume contorni farseschi ed invece di avviarsi a soluzione come ci è stato ripetutamente fatto credere, si sta allungando ed ingarbugliando sempre di più. Intanto, sono quasi due anni e mazzo che Massimiliano Latorre e Salvatore Girone sono illegittimamente trattenuti in India per avere compiuto il proprio dovere di Soldati in territorio italiano, qual è una nave che batte la nostra bandiera in acque internazionali. Siamo di fronte ad un autentica umiliazione della nostra Nazione. Quale sarebbe stata la riposta dei rispettivi Governi se i militari fossero stati americani, russi, inglesi, francesi, tedeschi? L’azione del nostro Governo Italiano certamente è debole, inefficace e rassegnata. Ai marò e alle loro famiglie giunga la nostra solidarietà e la nostra vicinanza”.

Un concerto in Cattedrale per ricordare Paola Labriola

Il 4 settembre 2013, la dottoressa Paola Labriola, in servizio presso il Servizio di igiene mentale di Bari, veniva barbaramente uccisa da un paziente mentre tentava di adempire al suo dovere di medico. A un anno dalla sua tragica scomparsa, giovedì 4 settembre 2014, l'Ordine dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri di Bari, in collaborazione con la Provincia di Bari, commemorerà la memoria della dottoressa Paola Labriola con un concerto dell'Orchestra Sinfonica della Provincia, che si terrà presso la Cattedrale di Bari, a partire dalle ore 20.30. Il concerto sarà gratuito e aperto a tutti.

Grottaglie, "Vino è Musica": tutti i vincitori

GROTTAGLIE (Ta) - Ieri, giovedì 31 luglio, sono stati decretati e premiati i vini vincitori del secondo premio enologico Vino è Musica. Due le giurie, una tecnica e una popolare e due le sezioni: Vino è Musica e Vino a cena. La novità di quest’anno è stata infatti la giuria popolare, volti noti del mondo dello spettacolo, come gli attori Paolo Sassanelli e Marit Nissen che hanno dato il loro giudizio enologico seguendo tutte le regole della degustazione alla cieca. Dopo la premiazione, nonostante il tempo incerto, ha aperto i battenti la V edizione di Vino è Musica a Grottaglie Un tripudio di sapori, di colori, di musica hanno accompagnato i tanti enoappassionati che, con calice in mano, hanno degustato le tante etichette pugliesi tra i vari stand E stasera venerdì 1 agosto l’appuntamento si ripete: via Crispi e i produttori sono pronti ad accogliere ancora una volta gli amanti della buona Puglia. Per informazioni 328.4273428, www.vinoemusica.it

Lucugnano, Carolina Bubbico a Palazzo Comi

LUCUGNANO (Le) - Lunedì 4 agosto, ore 21.00, "One Girl Band", concerto di Carolina Bubbico a Lucugnano, Palazzo Comi. Giovane pianista, cantante, compositrice, musicista dalla formazione versatile, inizia gli studi musicali all’età di 3 anni frequentando i laboratori musicali presso l’Associazione Culturale“L’Orchestrina” di Lecce. Studia pianoforte sotto la guida di Irene Scardia, pianista compositrice; approfondisce lo studio dell’armonia e del piano jazz sotto la guida di Luigi Bubbico, docente di pianoforte jazz presso il conservatorio “Tito Schipa” di Lecce e arricchisce la sua formazione studiando canto, violoncello e batteria. Frequenta la classe di violino presso il Conservatorio di Lecce “Tito Schipa” con il M° Fernando Toma. Nel 2013 si laurea con il massimo dei voti e lode in Pianoforte Jazz presso il Conservatorio Nino Rota di Monopoli sotto la guida del M° Gianni Lenoci con una tesi su Carla Blay. Durante gli anni di studio, Carolina frequenta seminari e workshop con Greg Burk, William Parker, Steve Potts, Kent Carter, Irene Aebi e Bob Moses presso il conservatorio di “Nino Rota” di Monopoli, Barry Harris presso il Felt Music Club di Roma, Faraualla presso la scuola di musica del Teatro Antoniano di Lecce, Patrick Watson presso il festival “Sound Res 2010” e con il M° Enrico Pieranunzi presso il conservatorio “Tito Schipa” di Lecce.Ha collaborato in più gruppi musicali, Sudivoce vocal ensemble, la roots band Shaken, il quartetto vocale Vuaolè per il quale ha curato gli arrangiamenti e la produzione di brani originali, la rock band femminile Lola and the Lovers come tastierista e vocalist, gruppo con il quale svolge intensa attività concertistica in esibizioni live in tutta Italia partecipando a numerose manifestazioni nazionali. Nel 2011 è tra i fondatori del collettivo Bemollansemble, progetto musicale realizzato da giovani studenti provenienti da tutta la regione Puglia, legati al corso di jazz e del Conservatorio di Musica Nino Rota di Monopoli. Dal 2011 è impegnata in veste di direttore e cantante dell’orchestra jazz Swing Big Band del Conservatorio Tito Schipa di Lecce.

Asl Bari e di Puglia Forza Italia: al Consiglio Regionale chiede una Commissione di Inchiesta

di Nicola Zuccaro - Istituire una commissione di inchiesta sulla Sanità pugliese che verifichi l'attività di tutte le Asl pugliesi. E' la richiesta che il Gruppo di Forza Italia al Consiglio Regionale formalizzerà al Presidente della massima Assemblea pugliese, Onofrio Introna, prima della pausa agostana. Ad una settimana di distanza dalla denuncia del Consigliere Surico sui presunti sprechi che hanno interessato l'Asl Bari, Pdl-Fi prosegue la propria battaglia tesa a far luce anche sulla gestione delle altre Asl pugliesi. A porgere l'assist a Forza Italia, i " suoi " Sindaci ( Romani per Monopoli e Scatigna per Locorotondo) oltre al suo capogruppo al Comune di Alberobello, Pietro Carucci. Costoro, nel corso di una conferenza stampa tenutasi nella mattinata di venerdì 1 agosto, hanno denunciato l'inerzia e le omissioni di gran parte dei loro colleghi " Primi Cittadini " in merito al controllo sull'operato delle Asl, per mezzo anche della Conferenza dei Sindaci. A seguito dello scandalo Asl di Bari, i 3 citati oltre a puntare l'indice sui loro omologhi del centro-sinistra, hanno rimproverato a Emiliano, in qualità di Presidente della Conferenza, di non aver ottemperato agli obblighi di legge che gli conferiscono il potere di gestione e di controllo che a quanto pare non siano stati esercitati. Fra queste funzioni anche quella di vigilare sull'operato del Direttore generale dell'Asl Bari (ri)chiedendone la revoca della nomina, oltre che alla facoltà di esprimersi sulla sua stessa nomina. Quanto accaduto a Bari, sostengono Zullo, Mazzei, Friolo e Aloisi, potrebbe riservare delle situazioni analoghe nelle Asl di Lecce, Foggia, Bat, Brindisi e Taranto. E, in attesa delle dovute conferme e delle informazioni che emergeranno, nella giornata odierna, dall'audizione dei Revisori dei Conti dell'Asl di Bari, in Commissione Sanità, il Gruppo Regionale di Forza Italia, dopo aver ricevuto le controdeduzioni ha confermato la richiesta di una seduta monotematica della massima assemblea pugliese sulla gestione del Sistema Sanitario Regionale.

Etihad: sì al matrimonio con Alitalia

ROMA - La risposta tanto attesa è arrivata. Così l'a.d. di Alitalia Gabriele Del Torchio, alla fine del cda della compagnia, comunica la risposta di Etihad. "Sono contento - ha aggiunto - Ora dobbiamo fare degli approfondimenti". Nel frattempo l'azienda ha aperto le procedure di mobilità per 2.171 dipendenti dell'ex compagnia di bandiera e dell'AirOne, come previsto dall'accordo per 2.251 esuberi. Gli altri 80 addetti hanno infatti già cessato il rapporto di lavoro.

Janet Jackson rompe il silenzio

di Redazione - La sua ultima fatica discografia "Discipline" risale a sei anni e adesso Janet Jackson è pronta a ritornare in scena, con un nuovo progetto ricco di sorprese e novità. La popstar sta preparando un nuovo disco che conterrà suoni innovativi, parola di Ian Cross stretto collaboratore della cantante. "C'è tanta roba per questo cd - ha rivelato al sito americano Barefoot Sound -. Non posso entrare nei dettagli ma i fan storici non rimarranno delusi e se ne aggiungeranno molti nuovi".

Katy Perry sexy e camaleontica nel nuovo video "This Is How We Do"

di Redazione - Una Katy Perry camaleontica e super sexy che appare nel video del nuovo singolo "This Is How We Do". Dieci cambi d'abito per altrettanti personaggi: dalla casalinga Anni 60 alla giocatrice di ping pong, passando per una fatalona irresistibile. A sorpresa spunta anche una sosia di Mariah Carey, citata nel testo del brano.

Fiat: nasce Fca, John Elkann: "Non abbandoniamo l'Italia"

di Redazione - Nasce la Fca. Gli azionisti Fiat hanno approvato a maggioranza la fusione che darà vita a Fca, Fiat Chrysler Automobiles. "E' solo l'inizio, voglio solo dire che chi rimarrà azionista come rimarrò io avrà grandi soddisfazioni", ha detto il presidente John Elkann. "Non andiamo all'estero, abbiamo molto ampliato il perimetro delle nostre attività". Marchionne: non stiamo lasciando Italia - "Fiat non sta lasciando l'Italia". Lo ha ribadito anche l'ad di Fiat Chrysler Sergio Marchionne. "Soltanto la società holding sarà organizzata ai sensi del diritto olandese. L'impegno in Italia resta immutato non ridurremo le attività industriali in Italia", ha aggiunto. Marchionne ha anche detto che "il presidente e l'ad avranno il loro ufficio a Londra". "L'Olanda è una giurisdizione neutrale. La costituzione di una società olandese è quella che meglio riflette la dimensione internazionale del nostro gruppo", ha detto ancora Marchionne. "Faremo rientrare tutti i lavoratori" - "Rispetteremo l'impegno per il rientro di tutti i dipendenti nelle fabbriche italiane e fateci lavorare in maniera molto silenziosa, le cose le faremo". Lo ha promesso l'ad di Fiat Chrysler Automobiles, Sergio Marchionne, durante la conferenza stampa. Marchionne: "Dobbiamo fare un salto di qualità" - "Grazie all'intenso lavoro degli ultimi cinque anni, ora siamo pronti a compiere il salto di qualità. Questa è una azienda che può e deve puntare in alto", ha proseguito Marchionne.
 
'Giornale di Puglia' è una testata registrata n. 1314/2010, Trib. di Bari 06/05/2010 | Direttore: Vito Ferri | Editore: 'Arcadia Club' | Copyright © 2014 Giornale di Puglia
Powered by Gdp 2014