"Da 'Salva Ilva' no a tutela diritto salute"

TARANTO. Sale ancora la tensione sul caso Ilva. Per la Procura di Taranto "é di tutta evidenza" che la legge n.231 cosiddetta 'Salva Ilva' "annienti completamente il diritto alla salute e ad un ambiente salubre a favore di quello economico e produttivo". Lo scrivono i pm chiedendo di sollevare eccezione di incostituzionalità.

Secondo la Procura, inoltre, appaiono "chiaramente" violati la Carta dei diritti fondamentali dell'Ue", la Carta europea dei diritti dell'uomo "ove è previsto il diritto ad un equo processo" e il Trattato di Lisbona.

Posta un commento

0 Commenti