Derivati: nuova accusa ex vertici Banca Intesa

TRANI - Contestata per la seconda volta la truffa dal pm di Trani agli ex vertici di Banca Intesa e Banca Caboto (ora Intesa-San Paolo).

Ai quindici ndagati è stato notificato un nuovo avviso di fine indagine per la vicenda dei derivati ritenuti truffaldini.

Tra gli indagati Giovanni Bazoli, presidente consiglio di sorveglianza ed ex presidente Cda, Corrado Passera, ex ministro e AD sino al 2011, Giovanni Gorno Tempini, ex AD Caboto, oggi AD Cdp, Enrico Salza, ex presidente del consiglio di gestione Intesa-San Paolo.

Posta un commento

0 Commenti