Header Ads

Movida leccese: nei locali arriva l'alcol-test


LECCE - L'estate salentina sarà una stagione all'insegna del divertimento, ma anche della sicurezza. Nel pieno delle vacanze, con la Puglia che registra il tutto esaurito, il prefetto di Lecce ha siglato un impegno formale coi sindaci della costa salentina e con i gestori di pub e discoteche.

L'accordo mira a reprimere la movida selvaggia e prevede che gli avventori dei locali salentini potranno essere sottoposti a controlli con l'etilometro. I positivi? Saranno fermati all'ingresso.
Così facendo si spera di limitare il terribile fenomeno degli ultimi anni, che ha portato centinaia di adolescenti ad arrivare già ubriachi nelle discoteche. Inoltre, sarà probabilmente messa in atto un'idonea politica dei prezzi, con cui i gestori praticheranno prezzi più elevati per gli alcolici e più economici per le bevande analcoliche, onde favorirne l'acquisto.

Inoltre, come già accaduto lo scorso anno, i locali interessati hanno installato defibrillatori, impianti di videosorveglianza ed illuminazioni a giorno nelle aree circostanti, per contrastare lo spaccio di stupefacenti.