Header Ads

Khashoggi: Turchia, arrestati funzionari sauditi

ISTANBUL - La procura di Istanbul ha emesso ordini di arresto nei confronti di due funzionari sauditi accusati di aver ucciso Jamal Khashoggi, il giornalista assassinato lo scorso 2 ottobre. I due hanno fatto parte dello 'squadrone della morte' giunto da Riad poche ore prima dell'appuntamento di Khashoggi nel consolato saudita, in cui se ne sarebbero poi perse le tracce.

Si rafforza così il sospetto che il principe saudita Mohammed Bin Salman abbia giocato un ruolo decisivo nell'assassinio di Khashoggi. Gli inquirenti turchi continuano ad indagare, intenzionati a scoprire l'identità dei contatti locali dei sauditi e l'ubicazione del corpo o di tracce biologiche del giornalista.