Header Ads

Salute: a Bari incontro su 'Strategie per vincere il tumore'

di DONATO FORENZA - Presso la Sala Consiliare del Palazzo della Città Metropolitana a Bari, venerdì 22 febbraio, l’Associazione Crocerossine d’Italia Onlus, sezione di Bari, ha organizzato l’incontro “Strategie per vincere il tumore al seno”. 

L’evento, che ha riscontrato positivi esiti, ha meritoriamente messo in evidenza la rilevante valenza della conoscenza della complessa attuale patologia e l’importanza delle strategie di prevenzione, le metodologie terapeutiche e le tecniche più recenti. In tale quadro sistemico, particolare attenzione e afferenza epistemologica va data al connubio tra fenomenologia degli aspetti psicologici e i sistemi efficaci da implementare per i principi attuativi e idonei per formulare corretti stili di vita da osservare oculatamente. 

Hanno effettuato i saluti di benvenuto Grazia Andidero, responsabile della sezione di Bari dell’Associazione Crocerossine d’Italia Onlus e Santa Fizzarotti Selvaggi, vicepresidente nazionale Associazione Crocerossine d’Italia Onlus. Hanno partecipato ai lavori: - Mariella Garcovich, dermatologa oncologa e coordinatrice della Commissione Salute Associazione Crocerossine d’Italia Onlus, che ha enucleato le peculiarità dell’incontro di studi; - Francesco Schittulli, presidente nazionale LILT (Lega Italiana Lotta contro Tumori) e senologo chirurgo presso la “Mater Dei Hospital” a Bari, che ha svolto, con straordinaria perizia, la “Lectio magistralis”. 

Notevoli contributi sono stati forniti, inoltre, dagli interventi di Mario Ventura, docente di Genetica presso l’Università degli Sudi Aldo Moro di Bari e associato affiliato all’Università di Washington (Seattle WA), e di Domenica Girasoli, psicologa psicoterapeuta. E’ opportuno ribadire che il tumore al seno può essere diagnosticato opportunamente nella fase iniziale e quindi facilmente estirpabile e curato con piano terapeutico. 

La manifestazione è stata brillantemente condotta e moderata dal prof. Nicola Simonetti, medico e giornalista. Le tematiche illustrate hanno suscitato vivo interessamento tra le autorità presenti e i numerosi partecipanti del convegno, che hanno delineato vivi ringraziamenti per l’organizzazione.