Gianni Fiorellino: «Con 'Malatia' ho coronato la collaborazione con Franco Ricciardi»

di NICOLA RICCHITELLI  – Più di vent’anni di carriera, dodici album – pubblicati tra il 1996 e il 2017 – e quindi tre live, l’ultimo pubblicato proprio lo scorso 12 aprile – “Overo se po ffa” - testimonianza del concerto tenuto lo scorso novembre al Palapartenope di Napoli.
Una carriera lunga vent’anni quella di Gianni Fiorellino, una carriera dove hanno trovato spazio due festival di Sanremo nel 2002 e nel 2003: «… è un po’ l’obbiettivo di ogni cantante italiano....ed è la massima esposizione…è un momento meraviglioso. Viverlo è fantastico», e quindi la partecipazione al reality “Music Farm”: « …era divertente. Il confronto con altri artisti, ed anche molto conosciuti, mi ha fatto fare molta esperienza e sono contento di esserci stato nella prima edizione».
Gianni, grazie per aver accettato il nostro invito e di essere quest’oggi ospite del nostro spazio dedicato alle interviste. Dunque Gianni io direi di partire dal nuovo singolo uscito lo scorso marzo – “Malatia” – scritto a quattro mani con Vincenzo D’Agostino – e interpretato con Franco Ricciardi.

Come nasce questo brano?
«Nasce su misura per me è Franco. Ci promettemmo che avremmo realizzato qualcosa assieme, lui è un mio estimatore ed io suo... già anni fa ha scritto qualcosa per me e così con “Malatia” abbiamo coronato una grande collaborazione».

Come nascono le tue collaborazioni artistiche?
«Tutto dalla gioia di condividere delle emozioni, io antepongo le alchimie».

Nelle tue canzoni l’amore riveste da sempre un ruolo centrale, quanto è importante l’amore per la tua musica e per la tua vita?
«L’amore gira intorno alla mia vita e la musica è l’altra parte della mia vita».

Gianni, c’è una canzone del tuo repertorio a cui tieni maggiormente?
«C’e ne sono molte.... Quasi tutte dai… sono tutti miei figli».

E quella che avrebbe meritato più fortuna?
« La scusa degli ipocriti».

Gianni cosa rappresenta la musica neomelodica nel tessuto discografico italiano?
«Una branchia di musica che vive in gran parte del nostro paese...condivisa o non esiste».

Che differenza vi è tra musica napoletana e musica neomelodica?
« L’epoca…Il linguaggio…Il seguito. Così come Fedez/Sfera- Baglioni o Pausini è sempre frutto della terra d’Italia».

Gianni, qual è il tuo rapporto con Napoli e con la lingua napoletana?
«Meraviglioso con entrambe».

Anche se siamo ad aprile, nell’aria – dalle radio alle polemiche - è rimasto ancora quel qualcosa che sa di festival di Sanremo. Tu sul palco dell’Ariston ci sei salito due volte – 2002 e 2003 – chi meglio di può raccontarci quale palco…Gianni cosa ti porti dentro dell’esperienza sanremese?
«beh Sanremo è un po’ l’obbiettivo di ogni cantante italiano....ed è la massima esposizione…è un momento meraviglioso. Viverlo è fantastico».

Hai mai pensato nell’arco di questi anni – e perché no in futuro – di ripresentarti?
«Non lo escludo».

Hai fatto un reality quando i Reality non avevano una grande risonanza mediatica. Che ricordo ti ha lasciato Music Farm?
«Beh era divertente. Il confronto con altri artisti, ed anche molto conosciuti, mi ha fatto fare molta esperienza e sono contento di esserci stato nella prima edizione».

Ci sono stati presupposti per esperienze di questo tipo nel corso di questi anni?
«Si certo».

In chiusura puoi rivelarci qualche anticipazione sui tuoi nuovi progetti?
«Esce il live e il doppio CD il 12 aprile del concerto al Palapartenope che ho tenuto a novembre scorso. Un sold out incredibile».

0 commenti:

Posta un commento

Gdp Tv

150° Unità d'Italia AGRICOLTURA AGROALIMENTARE AMBIENTE Animali Annunci Approfondimento Arredamento Arte Attualità Auto e motori Avviso Pubblico Aziende Bari Bari 2014 Bari 2019 Bat Bifest 2011 Bifest 2014 Bifest 2015 Bifest 2016 Bifest 2017 Bifest 2018 Bifest 2019 Brasile2014 Bricolage Brindisi Calcio Casinò Chiesa cinema Columbus Day COMMENTO Comunicati Stampa Concerti Concorsi Corsi CROCIERE CRONACA CRONACA LOCALE CULTURA DOVE SEI? Cultura e Spettacoli Design Diari da Kinshasa Dimmi come scrivi Discoteche Donna del Giorno Economia Elezioni 2011 Enogastronomia Esoterismo Estate Esteri Eventi Expo 2015 F1 Festival del cinema di Roma 2010 Festival del cinema di Roma 2011 Festival del cinema di Roma 2012 Festival del cinema di Roma 2013 Festival del cinema di Roma 2014 Festival del cinema di Roma 2015 Festival del cinema di Roma 2016 Festival di Venezia '13 Festival di Venezia '14 Festival di Venezia '15 Festival di Venezia '16 Fiera del Levante Filastrocca film Flash Foggia Food Experience Foto Frodi Fumetti Gallery Gastronomia Gdp Junior Ghost Hunters Puglia Giochi Giubileo Gossip Grafico Hot IL MIO AVVOCATO Il Principe Azzurro Inchiesta Intervista Intrattenimento Islam isola dei famosi 5 L'Angolo della Poesia LA CURIOSITA' LA RECENSIONE Latitudeslife LAVORO Lecce Lettera al direttore Libri Link LIVE Lotterie Matera METEO milano Miss Italia MODA Mostre Motociclismo musica Necrologi NOTIZIE DAL MONDO novità musicali Oroscopo Paranormale Perle di storia pugliese photogallery PLAY: MUSICAEDINTORNI Politica Politica locale Potenza PRIMO PIANO Protezione civile Psicologia Pubblica Amministrazione Puglia Punto e a Capo Regionali 2015 Reportage ricerca Ricette Rio 2016 Roma Russia 2018 Salute e benessere Sanità Sanremo 2015 Sanremo 2016 Sanremo 2017 Sanremo 2018 Sanremo 2019 Scheda Scienza e tecnologie Scuola Sentenze europee Sessualità Silent Key Spazio Spazio Emergenti Speciale Speciale 21 dicembre Speciale amministrative 2012 Speciale Amministrative 2014 Speciale Euro 2012 Speciale Fiera Speciale Politiche '13 Spetteguless Sport Storia Taranto Tennis Territorio TICKER Top Tra scienza e fede Trasporti Turismo Tv UE Università e formazione Us version Vacanze Viabilità Viaggi Video Videogiochi Vignetta Vino diVino Voli Web Zootecnia