Header Ads

ArteBari: tra le curiosità un’opera premonitrice di Sironi col Duce davanti a una donna a testa in giù


BARI - La grande arte del Novecento si è data appuntamento alla Nuova Fiera del Levante di Bari per la prima edizione di ArteBari, mostra d’arte contemporanea che dal 4 al 6 maggio nei padiglioni 18 e 20 vede riunita una cinquantina tra le più prestigiose gallerie italiane provenienti da Puglia, Lombardia, Toscana, Veneto, Lazio, Emilia Romagna, Campania, Piemonte, Abruzzo e anche da Slovenia e Stati Uniti.

Ecco quindi un raro “gruppo di famiglia in un interno” con cui Renato Guttuso nel 1950 mostrava (col carboncino) una casa di tolleranza; gli struzzi di Angelo Accardi in salotto e per le strade di Manhattan; “Il gagà” caricatura del 1937/39 di Fortunato Depero; un premonitore “Dux” di Mario Sironi dipinto a tempera con tinte scure nel 1935 dove si intuisce Mussolini davanti al corpo di una donna a testa in giù (realizzato per “La rivista illustrata del Popolo d’Italia” e mai pubblicato); molte opere (tra cui 5 pezzi unici) di Andy Warhol; le curiose figure umane di Rubens Fogacci; una dissacratoria Ultima cena di Riccardo Corciolani (acrilico del 2019); e ancora una “Composition au cirque” di Marc Chagall; il paesaggio parigino “L’opera completa di Maurice Utrillo” del 1932; il “Concetto spaziale” di Lucio Fontana in oro, strappi e matita degli anni Sessanta; litografie di Afro, Bay, Capogrossi, Burri, arte Optical e Pop Art, con chitarra- mascherina e cappello del 1989 firmati da Michael Jackson e molto altro.  

L’evento portato in Puglia dalla società padovana N.E.F. - Nord Est Fair srl che vanta una pluridecennale esperienza organizzativa di fiere d’arte a Padova, Genova, Parma, Forlì, Vicenza, rappresenta l’unica fiera d’arte moderna presente nel Sud Italia.

Tra gli espositori i nomi di maggior spicco sono quelli di Galleria Accademia Torino, La Spirale di Milano, Deniarte di Roma, FerrarinArte di Legnago (Vr), Arte Ce.Co di Milano, Galleria Cinquantasei di Bologna, Andrea Ingenito Contemporary Art di Milano e Napoli, Daliano Ribani Arte di Carrara, Ca’ di Fra’ di Milano, Galleria Damiani di Bari.

Oltre ai mostri sacri dell’arte moderna ArteBari propone opere di nuovi talenti emergenti in forte ascesa, a cui guardano con interesse investitori e collezionisti, riuniti nella sezione espositiva Contemporary Art Talent Show, dove artisti indipendenti propongono i loro progetti innovativi mediante quadri, sculture, installazioni che hanno per comun denominatore il costo inferiore a 5.000 euro, anche per avvicinare una platea più ampia e le giovani generazioni. 

Sponsor di ArteBari è, come in tutte le altre fiere a marchio N.E.F., Banca Mediolanum.

Orari e biglietti: Biglietti ingresso 5 euro, ridotti 3 euro. Ridotti, anche scaricabili dal sito https://www.artebari.it/, per chi attesta l’appartenenza a queste categorie: over 65, studenti diversamente abili con invalidità inferiore all’80% (NO accompagnatore), ragazzi dai 13 ai 17 anni, gruppi (minimo 10 persone), forze dell’ordine.

Ingresso gratuito: ingresso gratis per i diversamente abili con invalidità superiore all’80% e per l’accompagnatore; per i ragazzi entro i 12 anni e per le scolaresche (accompagnatori compresi) previa richiesta alla Segreteria Organizzativa via mail o fax giulia@fierenef.com  Fax: 049 8800944  www.artebari.it

Ufficio stampa: Roberto Brumat      347 3020664  mail@robertobrumat.it