Header Ads

Luca Sacchi, Del Grosso: "Non volevo uccidere nessuno"

ROMA - "Non volevo uccidere nessuno, era la prima volta che prendevo una arma in mano". Così Valerio Del Grosso, autore materiale dell'omicidio di Luca Sacchi, dinanzi al gip Roma in una dichiarazione spontanea. L'indagato, nell'ambito del nuovo interrogatorio di garanzia, si è avvalso della facoltà di non rispondere allo stesso modo di Paolo Pirino, anche lui arrestato nella prima tranche dell'indagine.

"Giovanni Princi è addolorato per la morte del suo amico Luca a cui era molto legato. Per lui è stata una vicenda dolorosissima": così l'avvocato Massimo Pineschi, difensore del giovane arrestato nella seconda tranche di arresti sull'omicidio che oggi ha deciso di avvalersi della facoltà di non rispondere nell'ambito dell'interrogatorio di garanzia così come l’altro arrestato Marcello De Propris accusato di concorso in omicidio.