Header Ads

Regionali: Bonaccini in testa su Borgonzoni. In Calabria vince Santelli

Si avviano verso i dati conclusivi le regionali in Emilia Romagna e Calabria. Bonaccini allunga il passo su Borgonzoni. In Calabria Santelli verso la vittoria

La seconda proiezione del voto in Emilia Romagna diffusa dalla Rai dà Stefano Bonaccini sostenuto dal centrosinistra al 48,6%; Lucia Borgonzoni, sostenuta dall'alleanza di centrodestra, al 45,5 per cento; Simone Benini (M5S) al 4%; Laura Bergamini (partito comunista) allo 0,7%.

Il candidato Jole Santelli, sostenuta da tutto il centrodestra è al 50,9%. Pippo Callipo per il centrosinistra si ferma al 31,3%. Carlo Tansi (lista civica) registra il 10,6%; Francesco Aiello (M5S) è al 7,2%.

La prima proiezione realizzata da Swg per La7 dà Stefano Bonaccini sostenuto dal centrosinistra tra il 51,8% e Lucia Borgonzoni sostenuta dal centrodestra al 41,5%. Simone Benini del M5s viene dato al 4,4%.
Il secondo exit poll del consorzio opinio per la Rai dà Stefano Bonaccini sostenuto dal centrosinistra tra il 48% e il 52%; Lucia Borgonzoni, sostenuta dall'alleanza di centrodestra, tra il 43% e il 47 per cento; Simone Benini (M5S)in una forchetta tra 2% e il 5%.
Secondi i dati diffusi dalla Rai, in Emilia Romagna il candidato del centrosinistra Bonaccini sarebbe avanti con il 47% dei voti. In Calabria, invece, sarebbe in netto vantaggio il centrodestra. Attesa per i primi risultati reali.

Alta l'affluenza ai seggi con cifre da record in particolare in Emilia Romagna. Alle 19 è stata del 58,82%, quasi il doppio rispetto al 30,89% alla stessa ora nella precedente consultazione di riferimento nel 2014.