Header Ads

18 maggio 1920, nasce S.Giovanni Paolo II


NICOLA ZUCCARO - Il 18 maggio 1920 nasce a Wadowice (Polonia) Karol Wojtyla. Dopo la chiusura dell'Università in cui studiava, a causa della Seconda Guerra Mondiale, lavora in una cava e riprenderà gli studi presso il Seminario di Cracovia. Ordinato sacerdote nel 1946 in Roma, qui consegue anche il Dottorato in Teologia nella stessa città. Nel 1948 torna in Polonia e Pio XII lo nomina Vescovo ausiliare di Cracovia, prima di essere designato Arcivescovo della stessa città nel 1964.

Nel bel mezzo del suo percorso episcopale, parteciperà dal 1962 al 1965 al Concilio Vaticano e, 2 anni dopo (1967), sarà nominato Cardinale da Paolo VI. Il 16 ottobre 1978 viene eletto Papa, con il nome di Giovanni Paolo II e il 22 ottobre, nell'omelia di inizio Pontificato, con "Non abbiate paura! Aprite, anzi spalancate le porte a Cristo! Alla sua salvatrice potestà aprite i confini degli Stati, i sistemi economici come quelli politici e i vasti campi della cultura e della civiltà" si presenterà come un Pontefice "globale" che, segnando profondamente la storia del '900, inciderà con la sua personalità anche quella del nuovo millennio.

Papa della sofferenza, dopo essere sopravvissuto al grave attentato del 13 maggio 1981, fu uomo di preghiera (puntuale il suo raccoglimento davanti alle icone mariane) e appassionato di sport, tanto da essere soprannominato l'atleta di Dio per aver praticato sin dalla gioventù calcio, nuoto e sci. Ha scritto 5 libri e ha celebrato 147 riti di beatificazione. Morì alle ore 21.37 del 2 aprile 2005, alla vigilia della Domenica della Divina Misericordia, e fu proclamato Santo da Papa Francesco il 27 aprile 2014.