Header Ads

Cioffi, esordio nella musica con 'Anima fragile': ''Noi giovani diamo colore al mondo, facciamoci valere''


Il giovane artista salentino Cioffi - all'anagrafe Andrea - fa il suo esordio nel panorama musicale italiano con il singolo Anima fragile, (testo e musica sono scritti da lui), un brano che racconta lo specchio della nuova generazione: ''Con Anima fragile cerco di rivolgermi ai miei coetanei, ai giovani della mia generazione – ci racconta il cantautore pop.  Classe 1996, nato a Galatina, Cioffi vuole lanciare un messaggio di positività e coraggio per tutti quei ragazzi che come lui, inseguono i propri sogni con forza e determinazione.


Cosa rappresenta per te questo esordio? 
Rappresenta l’inizio di quello che spero possa essere un percorso che accompagni me ed altre persone per molto tempo e rappresenta anche il coronamento di un  sogno che avevo da tempo, quello di poter rendere di più gente, degli uditori un qualcosa che ormai non è più mio ma un’ emozione e una storia da condividere.

Perché definisci i tuoi coetanei delle anime fragili?
Credo che ogni ragazzo dentro di se nasconda un lato più fragile, ricco di emozioni da cui trarre forza. Quella forza che mi auguro possa essere la fiamma che aiuti ognuno di noi  a lottare per il raggiungimento dei propri sogni.

Con quale occhio guardi la tua generazione?
Con un occhio sognante e di speranza,  che vorrei fosse poi l’auspicio e l’obbiettivo di ogni ragazzo della mia generazione, lottare per agguantare i propri obbiettivi. Sono convinto che ogni ragazzo, al di là dei futili giudizi della gente nasconda all’interno della propria anima ‘poesia’, ripartiamo da queste piccole sfumature. Siamo noi a dare colore al mondo, facciamoci valere.

Cosa pensi del futuro?
Un misto di emozioni. Un po’ mi spaventa, ma lotto nel presente affinché un domani possa guardarmi indietro senza avere rimorsi, voglio arrivare un domani a dirmi - comunque sia andata Andrea, ce l’hai messa tutta. Questo secondo me, è uno dei segreti della felicità.

Cosa ci puoi anticipare del nuovo album?
Sarà un filo conduttore trasparente iniziato con ‘Anima fragile’ che ci porterà avanti in un bel cammino. Cercherò di mettere a nudo tutto ciò che ho provato in questi anni mentre scrivevo e componevo, spero che chi avrà modo di ascoltarmi possa rispecchiarsi, emozionarsi  e perché no ritrovare una parte di se in quello che ho vissuto e ho da comunicare.