Header Ads

Attentato in Congo, muoiono l'ambasciatore italiano Attanasio e un Cc

GOMA - Drammatico attentato nella Repubblica Democratica del Congo nel quale hanno perso la vita l'ambasciatore italiano Luca Attanasio e il carabiniere Vittorio Iacovacci, che era nel convoglio con il diplomatico. Il militare aveva 30 anni, era in servizio presso l'ambasciata italiana dal settembre del 2020. Anche il diplomatico era giovanissimo.

Il dramma si è consumato nel percorso tra Goma e Bukavu e porta la firma, secondo le prime informazioni, di un commando terroristico che ha utilizzato armi leggere. Sulla dinamica e il movente sono ancora in corso accertamenti.

La Farnesina conferma il decesso dell'ambasciatore Attanasio e del militare Iacovacci: "Stavano viaggiando a bordo di una autovettura in un convoglio della MONUSCO, la missione dell'Organizzazione delle Nazioni Unite per la stabilizzazione nella Repubblica Democratica del Congo", riporta l'Ansa.

L'ambasciatore, spiega la fonte, è deceduto dopo essere stato ferito da colpi d'arma da fuoco all'addome ed è arrivato all'ospedale di Goma in condizioni critiche. "Le forze armate del Congo stanno facendo il possibile per sapere chi siano gli autori dell'attacco", avvenuto a nord di Goma.