Header Ads

Ema su AstraZeneca: "Possibile collegamento con trombosi, ma benefici superiori a rischi"

AMSTERDAM — Il comitato per la sicurezza dell’Agenzia Europea per i Farmaci EMA ( PRAC ) ha concluso oggi che i "coaguli di sangue insoliti con piastrine basse" dovrebbero essere elencati come effetti collaterali molto rari di Vaxzevria (il vaccino di AstraZeneca). La frequenza è difficile da valutare, dice l’agenzia, ma menziona la cifra di circa "1 caso su 100mila, o più". 

In base a questo, spiega EMA, le autorità nazionali potranno "decidere come vorrebbero vaccinare e con quale tipo di vaccino". È stato confermato che i benefici complessivi del vaccino nella prevenzione del Covid (legato a gravi rischi di trombosi) superano i rischi degli effetti collaterali.