Header Ads

A 116 anni guarisce dal Covid: i medici l’avevano data davano per spacciata

ESKISEHIR - E’ nata sotto l'Impero Ottomano e a 116 anni ed ha sconfitto il Covid. Non solo, dopo un decorso grave con ospedalizzazione, adesso, a detta del figlio, sta anche bene. La ultra centenaria che si chiama Ayse Karatay, era rimasta ricoverata per tre settimane in seguito a un'infezione grave da coronavirus. 

In cure intense, i medici affermavano che le sue probabilità di sopravvivenza erano infime. Ma la donna si è rimessa e il figlio Ibrahim ha comunicato sabato alla Demiroren news agency che «la sua salute è molto migliorata, sta sempre meglio». La donna vive nel distretto di Emirdağ, in Turchia, ed è stata curata all'Eskisehir City Hospital. 

Nata prima della Prima guerra mondiale, sotto l'Impero Ottomano, evidenzia Giovanni D'Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti”, la donna è una delle persone più anziane sopravvissute a un'infezione da coronavirus. Il record è tuttora detenuto da Suora André, francese di 117 anni.