Header Ads

Dalla Regione 200 mila euro alle Proloco pugliesi

BARI - La dotazione finanziaria per l’annualità corrente è di 200 mila euro. Al bando si può accedere sino ad esaurimento delle risorse disponibili e comunque non oltre il termine massimo del 15 ottobre 2021. Così Mino Borraccino, consigliere del Presidente della Regione Puglia Per il coordinamento del Piano Taranto.

Possono presentare proposte progettuali esclusivamente le Pro loco aventi sede nel territorio regionale iscritte, alla data di presentazione della domanda, all’albo regionale di cui all'art. 3 della Legge regionale n. 25/2018.

La domanda può essere presentata da singole Pro loco o da più Pro loco in forma associata, aggregatisi mediante scrittura privata che contenga l'elenco delle Pro loco partecipanti all'aggregazione, in numero non inferiore a 3, con l'indicazione, per ognuna, dell'avvenuta iscrizione all'albo regionale e l'individuazione di una Pro loco capofila che sarà l'unica referente per la tenuta dei rapporti con la Regione Puglia.

Ogni Pro loco potrà fare parte di una sola aggregazione e potrà presentare una sola proposta progettuale.

Inoltre, poiché il bando dello scorso anno è stato prorogato, causa Coronavirus, al 31-12-2021, le Pro loco che non hanno terminato le attività progettuali del precedente bando non potranno presentare nuova domanda.

La finalità del bando è la promozione turistica dei territori, pertanto le proposte progettuali dovranno riguardare la realizzazione di attività in grado di generare flussi turistici a livello locale, nazionale o estero grazie alla valorizzazione del patrimonio storico, culturale, naturalistico, ambientale, artistico, artigianale, enogastronomico attraverso visite guidate, escursioni, degustazioni, laboratori, attività ricreative, videoproiezioni, installazioni creative, performance artistiche, organizzazione, anche in collaborazione con Enti pubblici o privati, di iniziative quali servizi di accoglienza, assistenza ed informazione turistica.

Gli interventi finanziabili a valere sul presente Bando dovranno concludersi entro il 31 dicembre 2021.

Le proposte progettuali vanno inviate da ciascun soggetto richiedente alla Sezione Turismo, esclusivamente tramite Posta Elettronica Certificata (PEC) all'indirizzo prolocopuglia@pec.rupar.puglia.it, indicando nell'oggetto della PEC "Avviso 2021 per la erogazione di contributi alle associazioni turistiche Pro loco", utilizzando la modulistica allegata.

La Commissione, nominata con Atto Dirigenziale, procederà alla valutazione delle domande presentate e ammissibili, in base all'ordine cronologico di invio della PEC di trasmissione dell'istanza all'indirizzo indicato.

Nel precedente bando, su 55 proposte progettuali pervenute, ben 49 sono risultate ammissibili a finanziamento, avendo ottenuto un punteggio pari o superiore alla soglia prevista dall’Avviso; beneficiarie per la provincia di jonica, anche in forma associata, le Pro loco di Mottola, Massafra, Ginosa, Montemesola, Maruggio, Fragagnano, Manduria, Sava,Taranto, Lama e contrade, Castellaneta, Leporano, Lizzano, Carosino,Monteparano, San Giorgio Jonico.