“Incontri e dibattiti sui tumori uro-ginecologici”: congresso a Bari il 9 e 10 settembre

BARI - L’Azienda Ospedaliera Universitaria Policlinico e l’IRCCS Istituto Tumori “Giovanni Paolo II” di Bari organizzano il congresso “Incontri e dibattiti sui tumori uro-ginecologici” che si terrà venerdì 9 e sabato 10 settembre all’Una Hotel regina, Noicattaro (SP57, Parco Scizzo-parchitello), vicino Bari, dalle 9.00 alle 15.30 di venerdì e dalle 9.00 alle 16.30 di sabato.

“Il congresso – spiega Emanuele Naglieri, oncologo e responsabile scientifico del congresso – servirà a fare il punto su quanto è possibile fare per la cura dei tumori uro-ginecologici, insieme a relatori di livello internazionale (circa cento, ndr). La medicina, infatti, di giorno in giorno cambia pelle, tra innovazione, possibilità diagnostiche, terapeutiche, ma anche la nascita di nuovi farmaci, terapie target e immunoterapie che promettono di allungare e migliorare le aspettative di vita. All’ Una Hotel regina prenderanno parte medici chirurghi specializzati in anatomia patologica, anestesia e rianimazione, chirurgia generale, continuità assistenziale, cure palliative, farmacologia e tossicologia clinica, genetica medica, geriatria, ginecologia ed ostetricia, laboratorio di genetica medica, medicina generale, medicina interna, medicina nucleare, oncologia, patologia clinica, radiodiagnostica, radioterapia, reumatologia, urologia; ma anche biologi, psicologi, infermieri ed ostetrici”. Quest’anno si terrà anche la consegna del “Premio Adele Leone”.

Alla fine dei lavori, sarà consegnato un attestato di partecipazione, mentre il certificato riportante i crediti Ecm (Educazione continua in medicina), sarà inviato successivamente. I relatori hanno diritto a n. 1 credito per ogni mezz’ora di docenza. L’iscrizione all’evento è gratuita e dà diritto a 13 crediti formativi e alla partecipazione ai lavori scientifici, al materiale congressuale, al coffee break ed all’attestato di partecipazione. Coordinatori scientifici del congresso sono Claudia Carella, Ambrogio Cazzolla ed Erica Silvestris.

Posta un commento

0 Commenti