Header Ads

Strage del Mottarone: Procura apre inchiesta per sequestro di persona


PAVIA - E' stata aperta un'inchiesta dalla Procura di Pavia per sequestro di persona nel caso di Eitan Biran, il piccolo, unico sopravvissuto della tragedia del Mottarone, che i nonni materni hanno portato in Israele sottraendolo alla zia Aya che ne è anche tutrice legale. Lo apprende l'Ansa da fonti qualificate.

"Parlo solo per chiarire che abbiamo agito per il bene di Eitan", ha detto in una intervista alla Radio israeliana 103 Gali Peleg zia materna del piccolo sopravvissuto alla tragedia del Mottarone, che è stato portato in Israele dal nonno, nonostante un giudice l'avesse affidato alla zia paterna in Italia. "Eitan - ha aggiunto - ha urlato di emozione quando ci ha visto ed ha detto 'finalmente sono in Israele'".

"Non ha cessato di emozionarsi - ha continuato - e di dire che noi siamo la sua vera famiglia. Ha detto di sentirsi fra le nuvole. Finalmente gli è tornato il colore sul viso".