Header Ads

Puglia: la magia di una vacanza fra trulli e masserie

(Pille Kirsi /Pexels)
Voglia di un contatto stretto con la natura, in strutture fatte di pietra e circondate da alberi di ulivi, agrumeti, campi di fichi e orti? Da qualche anno a prendere piede è la vacanza rurale, ovvero un soggiorno pensato per chi cerca un rifugio di benessere. Proprio per questa ragione, questa tipologia di vacanza è particolarmente apprezzata dalle coppie e dalle famiglie. Trascorrere la notte in un trullo dagli intonaci immacolati o color pastello, con le finestre che affacciano sulla campagna, e ancora risvegliarsi col profumo del pane appena sfornato, dei biscotti fatti in casa e del caffè fumante non ha davvero prezzo. Le vacanze in trulli e masserie immergono gli ospiti in spazi ariosi e piene di luce. Parliamo di edifici anticamente utilizzati da contadini e pastori come appoggio per lavorare e riposare senza dover tornare in paese. Rimessi completamente a nuovo, questi luoghi sono oggi utilizzati come bed and breakfast, hotel e resort. Passeggiate a cavallo, escursioni in catamarano, gite in mountain bike, lezioni di cucina pugliese, qui, le dimore per le vacanze offrono un ampio ventaglio di possibili attività. Fra le dimore e le attività più apprezzate ricordiamo:

• Trulli ad Alberobello
• Masserie a Lecce
• attività da svolgere fuori e dentro trulli e masserie

Soggiornare nella capitale dei trulli

Le casette con il tetto a punta più conosciute al mondo si trovano ad Alberobello. L'aspetto rustico dell'esterno, spesso, cela all'interno un raffinato stile bohemien, shabby chic, moderno e lussuoso. In molti trulli ogni stanza riproduce atmosfere stilistiche differenti, può persino capitare di dormire su letti intagliati nel legno, che richiamano la forma della pianta dell'ulivo. Da qui le possibilità di svago e divertimento sono praticamente infinite: itinerari per scoprire la Valle d'Itria o dedicarsi allo shopping nelle botteghe artigiane del Rione Monti. E ancora, pranzare al Trullo dei Sapori, visitare il Museo del Territorio, scattare delle foto pittoresche dal Belvedere. Il programma serale è molto invitante: un aperitivo al Lounge Bar, una cena a base di pietanze tipiche pugliesi al ristopub, musica e intrattenimento in discobar e discoteca. Se si ha voglia di curiosare nei dintorni, con l'autobus si può andare a Polignano a Mare e a Ostuni. A Natale i trulli vengono rivestiti di luci sfavillanti, mentre ad agosto si tiene la 'Trulli n’ Beer', una festa che mette insieme ottima birra, prodotti tipici e musica dal vivo.

Lo charme delle masserie a Lecce

Le masserie, un tempo antiche fattorie fortificate, erano usate anche come granai e magazzini, mentre oggi vengono ristrutturate per accogliere i turisti in ambienti country. Sono queste le dimore esclusive che offrono un'esperienza più coinvolgente degli alberghi, mantenendo intatta la loro struttura e il rapporto con il territorio. Alcune masserie di Lecce sono collegate a delle stradine con muretti a secco, tutt'intorno hanno terrazzamenti e campagna, nel giardino è presente spesso la piscina e il barbecue. Altre sono poco distanti dalla spiaggia, mettono a disposizione un centro wellness, con idromassaggio e sauna. Partendo in autobus verso Lecce, durante il viaggio si attraversano i panorami più belli della costa. Vengono organizzati eventi culturali, come il Picnic al Parco Archeologico, dei tour gastronomici con visite ai monumenti più interessanti, il trekking nel Parco del Rauccio. La scelta più difficile è decidere se mangiare nel ristorante della masseria o nei ristoranti dei dintorni. In entrambi i casi, la cucina locale è ricca di piatti molto saporiti, come "ciceri e tria", il rustico e il pasticciotto leccese.

Viaggi rurali in ogni periodo dell'anno

Quando il desiderio di allontanarsi dalla monotonia o il bisogno di fare una pausa infrasettimanale è incontenibile, non si devono per forza aspettare le vacanze. Per partire per un weekend in un trullo o in una masseria, non serve nemmeno prenotare con largo anticipo il viaggio in autobus. All'arrivo attende ogni turista un perfetto equilibrio fra natura, benessere e spensieratezza, che vale davvero la pena di essere vissuto anche solo per un breve soggiorno. Qui, si è sempre connessi con le tradizioni più antiche, sia quando viene offerto un piatto di orecchiette alle cime di rapa, sia quando si gira a piedi tra vigneti e architetture rurali.