Header Ads

Champions: Messias punisce l'Atletico Madrid

(via Ac Milan fb)

PIERO CHIMENTI
- Il Milan scende in campo del  Wanda Metropolitano contro l'Atletico Madrid per giocarsi la permanenza in Champions League per una partita da dentro o fuori. Il primo tempo è caratterizzato dalla tensione, con le squadre che non si tirano indietro negli scontri duri a discapito delle occasioni da rete che latitano. 

Nella ripresa il Milan col passare di minuti si affaccia nella metà area avversaria, facendo venire i brividi dietro la schiena al tecnico Simeone con Bakayoko che batte a botta sicura, ma Savic da terra col ginocchio evita la capitolazione. Il gol è nell'aria e si concretizza all'87' con Messias che batte di testa Oblak, grazie al preciso cross di Kessié. 

Dopo 6' di recupero i giocatori rossoneri possono far esplodere la loro gioia andando sotto la curva degli oltre 1000 tifosi che erano accorsi per sostenerli. Per gli uomini di Pioli la strada è ancora in salita per accedere agli ottavi. I rossoneri infatti dovranno battere al San Siro il Liverpool e sperare in un pareggio tra Porto ed Atletico Madrid.