Header Ads

Bari, incontro tra il sindaco Decaro e il metropolita Hilarion: donata la lampada uniflamma


BARI - Ieri il sindaco di Bari Antonio Decaro ha incontrato a Palazzo di Città il metropolita Hilarion, responsabile delle relazioni internazionali e vicario del Patriarcato di Mosca.

Il metropolita, in visita a Bari per tre giorni per assistere alla liturgia solenne della Basilica di San Nicola, ha ribadito al sindaco la grande attenzione e la straordinaria disponibilità del Patriarcato di Mosca nei confronti della città di Bari, che custodisce le reliquie di San Nicola e dove ha sede una delle più importanti Chiese ortodosse russe all'estero.

Bari è, infatti, una delle maggiori mete di pellegrinaggio religioso per la confessione ortodossa russa ed è la città per eccellenza del dialogo ecumenico.

In questo contesto il sindaco Decaro, nel ringraziare il Patriarcato di Mosca per la grande solidarietà dimostrata nella prima fase della pandemia, quando ha disposto l'arrivo in Puglia di un consistente numero di dispositivi di protezione anti covid, ha auspicato il rafforzamento delle relazioni anche in previsione dei futuri incontri tra i Primati delle due Chiese.

Al termine del lungo e cordiale incontro, il sindaco ha donato a sua Eminenza Hilarion, metropolita di Volokolamsk, la lampada “uniflamma”, simbolo della preghiera e della devozione, che arde costantemente nella cripta dove sono custodite le reliquie di San Nicola. Inoltre, il sindaco ha annunciato di voler conferire a Hilarion, al cospetto del Consiglio comunale, un riconoscimento in segno di gratitudine per l’attenzione che il Dipartimento per le relazioni esterne del Patriarcato di Mosca ha sempre avuto e continua ad avere per la città di Bari.