In Austria entra in vigore la legge sul suicidio assistito


VIENNA - Il ristretto club dei Paesi europei che consentono una qualche forma di eutanasia conta un membro in più. La nuova legge si applicherà solo ai malati terminali o che soffrono di malattie incurabili, che dovranno seguire un iter complesso.

La domanda va presentata presso un notaio oppure presso il 'difensore civico dei pazienti'. Servono due consulti di medici, uno dei quali deve avere la specializzazione per le cure palliative. 

Va documentata anche la capacità di intendere e volere del paziente. Qualora uno dei due medici abbia dei dubbi, va coinvolto anche uno psichiatra oppure uno psicologo.

Nessun commento

Posta un commento

© tutti i diritti sono riservati
made with by templateszoo