Costa Toscana debutta a Napoli

NAPOLI - Costa Toscana, la nuova nave battente bandiera italiana della flotta di Costa Crociere, è arrivata oggi a Napoli per la prima volta. Costa Toscana è una nave di ultima generazione alimentata a gas naturale liquefatto, la tecnologia attualmente più avanzata nel settore marittimo per abbattere le emissioni, che il Gruppo Costa è stato il primo al mondo a introdurre nell’industria delle crociere.

L’arrivo di Costa Toscana segna la partenza della stagione 2022 di Costa Crociere a Napoli, dove la compagnia italiana prevede di effettuare un totale di 45 scali, con un incremento di oltre il 50% rispetto al 2021. Il programma di Costa Toscana comprende crociere di una settimana nel Mediterraneo occidentale, con ben due tappe in Spagna, che visiteranno Napoli ogni martedì, sino al 22 novembre. Gli itinerari disponibili sono due: il primo, durante la stagione estiva, toccherà Napoli, Ibiza, Valencia, Marsiglia, Savona e Civitavecchia/Roma; il secondo, in autunno, prevede Palma di Maiorca al posto di Ibiza. Il 14 giugno partirà da Napoli una crociera speciale, in cui al posto di Ibiza ci sarà Barcellona, dove il 16 giugno è prevista la cerimonia di battesimo della nave. In autunno, oltre a Costa Toscana, anche Costa Diadema farà scalo a Napoli ogni 14 giorni, nell’ambito di crociere di due settimane dirette in Turchia, mentre dal 12 novembre sino a fine anno sarà la volta di Costa Luminosa, che arriverà a Napoli ogni sabato per crociere di una settimana nel Mediterraneo occidentale.

Rispetto allo scorso anno, la ripartenza delle crociere Costa a Napoli ha portato un’ulteriore novità, con la possibilità per gli ospiti di tornare a visitare la città in libertà, sia con le escursioni organizzate dalla compagnia, senza più la necessità della “bolla” che preservava da contatti con l’esterno, sia in autonomia, scendendo dalla nave per conto proprio. La nuova normativa, entrata in vigore dal 1° aprile, si applica a tutte le destinazioni, fermo restando il rispetto di eventuali requisiti richiesti dalle autorità locali.
L’offerta di escursioni è stata ridisegnata per godersi le tradizioni, i sapori e i colori più autentici di ogni destinazione. Come nel caso dei tour a firma National Geographic Expeditions, realizzati in collaborazione con il Tour Operator Kel 12, che permettono di scoprire luoghi unici accompagnati da persone uniche. A Napoli sono previste ben due escursioni di questo tipo: una visita alla bocca del Vesuvio insieme a un vulcanologo, e una visita del Miglio Sacro con un fotografo di National Geographic Expeditions, per fotografare, anche solo con il proprio smartphone, le bellezze del Rione Sanità. Le altre escursioni in programma prevedono altri quattro tour di Napoli, di cui uno dedicato alla pizza, Capri, Sorrento, Costiera Amalfitana, Ercolano, Pompei e la reggia di Caserta.

Costa Toscana, entrata in servizio il 5 marzo 2022, è una vera e propria “smart city” itinerante. Oltre all’utilizzo del gas naturale liquefatto, la nave dispone di una serie di innovazioni tecnologiche d’avanguardia studiate per ridurre ulteriormente l’impatto ambientale. L’intero fabbisogno giornaliero di acqua è soddisfatto trasformando quella del mare tramite l’utilizzo di dissalatori. Il consumo energetico è ridotto al minimo grazie a un sistema di efficientamento energetico intelligente. Inoltre, a bordo verrà effettuato il 100% di raccolta differenziata e il riciclo di materiali quali plastica, carta, vetro e alluminio. I legni di mare che arredano le isole del nuovo ristorante Archipelago sono stati recuperati grazie ai “Guardiani della Costa”, il programma di educazione ambientale per la salvaguardia del litorale Italiano promosso dalla Costa Crociere Foundation. Per ogni cena che si degusterà ad Archipelago, Costa Crociere donerà parte del ricavato per sostenere progetti ambientali e sociali della fondazione.

Gli interni sono il frutto di un progetto creativo straordinario, curato da Adam D. Tihany, nato per esaltare e far vivere in un’unica location i colori e le atmosfere di questa meravigliosa regione italiana. Arredamento, illuminazione, tessuti e accessori sono tutti “Made in Italy”, creati da 15 partner altamente rappresentativi dell’eccellenza italiana. L’offerta di bordo si integra perfettamente in questo contesto straordinario: dalla Solemio Spa, alle aree dedicate al divertimento; dai bar tematici, in collaborazione con grandi brand italiani e internazionali, ai 21 tra ristoranti e aree dedicate alla “food experience”, tra cui il nuovo ristorante Archipelago, che propone i menù ideati da tre grandi chef: Bruno Barbieri, Hélène Darroze e Ángel León, per esplorare le destinazioni anche attraverso il cibo.

Nessun commento

Posta un commento

© tutti i diritti sono riservati
made with by templateszoo