Missili su Kiev, dispersi tra le macerie: almeno un civile morto

(Serhii Mykhalchuk/Shutterstock)
KIEV - Alcune esplosioni sono state sentite all'alba a Kiev. L'attacco, avvenuto con missili, si è verificato alle 6.30 locali ed ha colpito una zona residenziale. Secondo il Kiev Independent si sono verificate tre deflagrazioni mentre secondo quanto riportato sui social le esplosioni sarebbero state più numerose, almeno quattro, e sono state causate da missili da crociera russi. Un civile è rimasto ucciso.

L'allerta dell'attacco aereo è risuonata più volte nella notte nella capitale ucraina. "Diverse esplosioni sono avvenute nel distretto di Shevchenkivskyi. Ad intervenire sul posto i soccorritori e le ambulanze" ha scritto su telegram il sindaco di Kiev, Vitali Klitschko.

"Sono state udite quattro esplosioni, ora c'è fumo nero sopra la città. I missili hanno colpito edifici residenziali, non ci sono ancora informazioni su eventuali vittime", scrive su twitter il deputato ucraino Oleksiy Goncharenko.

Intanto, la città di Severodonetsk - teatro di intensi combattimenti nei giorni scorsi - è caduta sotto il controllo delle truppe di Mosca.

Nessun commento

Posta un commento

© tutti i diritti sono riservati
made with by templateszoo