Basket, giovani talenti crescono: Luigi Marra


FRANCESCO GRECO - Il basket pugliese e nazionale si arricchisce di un nuovo talento. Ha solo 17 anni, è nato e vive a Casarano (Lecce) e gioca a basket sin da quando aveva solo quattro anni.  

Si chiama Luigi Marra, studia al Liceo Classico cittadino e a settembre frequenterà l’ultimo anno. Il suo primo coach è stato il padre Gabriele, apprezzato scrittore. Ha giocato due anni col Nardò, da otto nella “Olimpius Parabita”, una società che nell’ambito del basket della Puglia ha una sua solida tradizione e indiscusso prestigio.

Marra è una guardia di ruolo, cioè un attaccante con la propensione al tiro da fuori. Due anni fa ha raggiunto la finale regionale Under 17, quest’anno altro step importante: i play off Puglia con l’Under 19. 

Ma l’exploit è arrivato giorni fa al torneo di street basket che ha luogo sempre a Parabita (appuntamento dell’estate che vede impegnati campioni del basket nazionale di tutte le categorie). 

Luigi ha vinto entrambe le gare al tiro da tre punti, sia categoria under 19 che over, battendo tiratori noti in ambito regionale. Alla fine del torneo ha ricevuto il premio dalle mani del giocatore di A1 Mirza Alibegovic. 

Luigi sogna di giocare in C, ma non si mettono limiti e dopo la performance di Parabita tutto può accadere. Intanto fra poche settimane riprenderà la scuola: ha la media del 9, bravo nelle materie umanistiche, vorrebbe entrare nella Marina Militare.

Queste sono le premesse, Luigi e la sua famiglia restano con i piedi per terra, ma sono in tanti, nel basket pugliese e dintorni, a prevedere per lui un grande futuro all’ombra del cesto.


Posta un commento

0 Commenti