Premio Fondazione Megamark – Incontri di Dialoghi: domani a Trani proclamato il vincitore

TRANI (BT) - Si terrà domani, a partire dalle 18,30 in piazza Quercia a Trani, la cerimonia di premiazione della settima edizione del ‘Premio Fondazione Megamark – Incontri di Dialoghi’, il premio letterario promosso dalla Fondazione Megamark di Trani rivolto agli autori di romanzi alla loro prima pubblicazione.

Cresce, dunque, l’attesa per la proclamazione del vincitore e riflettori tutti puntati sui cinque romanzi finalisti, scelti anche quest’anno - tra settantacinque opere giunte da tutta Italia - da una giuria di esperti composta da personalità del mondo della cultura e dell’informazione pugliese.

La cinquina – affidata al giudizio di una giuria popolare di 40 lettori – è formata da: ‘Altro nulla da segnalare’ (Ed. Unici di Einaudi) di Francesca Valente, ‘La casa capovolta’ (Ed. Hacca) di Elisabetta Pierini, ‘La vita sessuale di Guglielmo Sputacchiera’ (Ed. Quodlibet Storie) di Alberto Ravasio, ‘Nonostante tutte’ (Ed. Unici di Einaudi) di Filippo Maria Battaglia e ‘Oceanides’ (Ed. Il Saggiatore) di Riccardo Capoferro.

A condurre la serata l’attrice Debora Villa che, insieme al presidente della Fondazione Megamark, Giovanni Pomarico, dialogherà con gli autori entrando nel vivo del processo di scrittura del romanzo di esordio di ciascuno.

Al vincitore sarà riconosciuto un premio di 5.000 euro messo in palio dalla Fondazione Megamark mentre gli altri finalisti riceveranno 2.000 euro ciascuno.

Tutti i progetti della Fondazione Megamark sono sostenuti dai supermercati DOK, A&O e Famila dell’omonimo gruppo pugliese.

Invio in allegato comunicato/invito stampa e una foto della premiazione della scorsa edizione del ‘Premio Fondazione Megamark – Incontri di Dialoghi’, quando fu premiata Maddalena Fingerle con il suo romanzo ‘Lingua Madre’.

Posta un commento

0 Commenti