QUANTUM '22 a Palazzo delle Arti Beltrani: ultimo evento pubblico per la scuola estiva internazionale dell’Uniba dedicata alle tecnologie quantistiche


TRANI (BT) - Le leggi della fisica regolano le nostre vite. La fisica quantistica rappresenta una delle maggiori rivoluzioni scientifiche e culturali nella storia umana. Essa ha esteso la nostra comprensione della realtà fisica. Una grande parte della fisica del XX secolo è il risultato di nuove esplorazioni ed applicazioni derivate dalla meccanica quantistica. La fisica quantistica ha permesso la comprensione della fisica atomica, nucleare, della fisica delle particelle, della fisica della materia condensata e ha permesso la realizzazione dei laser, dei computer, dell’optoelettronica. Ed oggi i principi della meccanica quantistica promettono nuove rivoluzionarie applicazioni come i computer quantistici, che saranno in grado di elaborare l’informazione con un’efficienza esponenzialmente maggiore rispetto ai computer basati sui bit classici.

Si tratta comunque anche di una rivoluzione culturale, in quanto la FQ prevede un comportamento delle particelle che contraddice radicalmente il nostro modo di comprendere la realtà quotidiana e i presupposti su cui è stata fondata tutta la fisica precedente.

Siamo nel bel mezzo della seconda rivoluzione quantistica, in cui il livello di controllo sulle proprietà della materia è così accurato e preciso, che è possibile concepire tecnologie nuove e diversamente potenti rispetto ad oggi. Stasera, venerdì 23 settembre (ore 20,00) si terrà nella cornice di Corte Davide Santorsola a Palazzo delle Arti Beltrani, l’ultimo evento aperto al pubblico della prima edizione della scuola estiva internazionale dedicata alle tecnologie quantistiche, Quantum 2022 – Summer School on Quantum Optical Technologies, organizzata dall'Università degli Studi di Bari Aldo Moro e dalla sezione di Bari dell'Istituto Nazionale di Fisica Nucleare (INFN), in collaborazione con Auriga SRL.

L’evento di divulgazione scientifica in lingua italiana con la lezione "La rivoluzione quantistica”, tenuta dal professor Saverio Pascazio dell’Università degli Studi di Bari ‘Aldo Moro’, sarà un incontro aperto a tutti per approfondire gli scenari delle applicazioni tecnologiche possibili grazie alla fisica quantistica e il loro impatto nella quotidianità. A partire dai computer quantistici, ma anche trattando le possibili interconnessioni con l’intelligenza artificiale.

Oltre 150 studenti universitari, dottorandi e giovani ricercatori provenienti da tutto il mondo stanno partecipando a Palazzo Beltrani alla scuola articolata in lezioni tematiche, tenute da oltre 15 docenti di fama mondiale, provenienti da prestigiose università e centri di ricerca internazionali.

Un grande successo preannunciato. La scuola estiva Quantum 2022, curata dalla prof.ssa Milena D’Angelo (UniBa), in qualità di responsabile scientifica, mira a formare la nuova classe di scienziati e tecnologi quantistici, pronti ad affrontare le sfide del futuro, e a consolidare la leadership Europea nel contesto delle tecnologie quantistiche di seconda generazione. La scuola sta offrendo una visione privilegiata delle tecnologie ottiche quantistiche, dall'imaging e dalla metrologia quantistica alla comunicazione, computazione e simulazione quantistica. I partecipanti provenienti dai 5 continenti hanno la possibilità di frequentare lezioni, prendere parte ad appassionanti gruppi di lavoro, presentare le proprie ricerche in un ambiente dinamico e stimolante, ma anche di conoscere il territorio di Trani e del Nord -barese con escursioni pensate per loro.

“Quantum 2022” è finanziata dalla Regione Puglia tramite il bando "Azioni per la realizzazione di Summer School promosse dalle Università pugliesi per le annualità 2019/2020" (DGR n.862/2019), dall'Istituto Nazionale di Fisica Nucleare (INFN), dall'Istituto Nazionale di Ricerca Metrologica (INRIM), dall'Università La Sapienza, da Auriga Spa e da Planetek Italia Srl, oltre che dal Comune di Trani, da Palazzo delle Arti Beltrani e dall'Associazione delle Arti.

La Quantum 2022 è dedicata alla memoria del prof. Franco Selleri, per ricordare il ruolo chiave giocato dalla fisica barese nelle ricerche sui Fondamenti della Meccanica Quantistica, e il contributo che questo fisico di fama internazionale ha dato all' avvio degli studi sui quali si basa l'odierna rivoluzione tecnologica quantistica 2.0.

Ultimo evento aperto al pubblico:

Venerdì 23 settembre 2022, ore 19:30, evento di divulgazione scientifica "La rivoluzione quantistica”, prof. Saverio Pascazio, Dipartimento Interateneo di Fisica “M. Merlin", in italiano, presso Palazzo Beltrani. È prevista la partecipazione dei partecipanti alla scuola che parlano italiano (circa 50), oltre al pubblico.

Maggiori informazioni al sito web https://agenda.infn.it/event/quantum2022/

Posta un commento

0 Commenti