Bari, conclusa la prima edizione di Talent Acquisition Hub

BARI - Oggi 7 ottobre nella filiale barese di Talenti - Agenzia per il Lavoro di viale Guglielmo Lindemann, si è conclusa la prima fase del progetto finalizzato all’assunzione di mille giovani lavoratori, realizzato in collaborazione con Talenti e inserito nell’ambito di NextHub, il progetto di Deloitte che prevede l’inserimento di talenti che abbiano voglia di contribuire alla trasformazione digitale del nostro Paese, intraprendendo un percorso professionale stimolante, attraverso una formazione di alto livello e un approccio al lavoro e alla specializzazione innovativi.

Un evento culminato con la consegna dell’attestato di Associate Analyst Industria 4.0, a conclusione del percorso formativo della prima edizione di Talent Acquisition Hub.

È un momento significativo per Domenico Orabona, CEO e Founder di Talenti - Agenzia per il Lavoro: “Le competenze acquisite durante il corso consentiranno ai ragazzi che lo hanno frequentato, dopo aver passato un processo di selezione, di continuare in Deloitte attraverso un aggiornamento continuo delle loro capacità, dando loro una significativa speranza per vivere un futuro lavorativo vicino casa”.

“Pur di cogliere questa opportunità, ho percorso 150 chilometri in macchina, da San Severo a Bari”, ci racconta Matteo, uno degli studenti: “Il percorso formativo è stato stimolante, e fortemente finalizzato al lavoro che andremo a svolgere. Questo aspetto lo trovo essenziale per una crescita sia personale, che professionale”.

Fondamentale è stato il contributo dei dirigenti Deloitte, network globale tra le più grandi realtà nel settore dei servizi alle aziende in Italia e nel mondo, come ci racconta la giovanissima Sabrina: “Ho intrapreso questo percorso, dopo un’esperienza nel campo della consulenza. Aver incontrato docenti e figure di Deloitte nel corso della carriera, è stata di stimolo per disegnare il mio futuro”.

Luca Pirovano, Amministratore Delegato di Deloitte NextHub, aggiunge: “Grazie a NextHub, il progetto con cui Deloitte vuole rafforzare il legame tra territorio e nuove generazioni, ragazze e ragazzi potranno intraprendere un percorso professionale stimolante attraverso una formazione di alto livello e un approccio innovativo al lavoro. Sono loro il presente e il futuro del nostro Paese ed è pertanto importante investire in questa direzione”.

Una progettualità riconosciuta anche da Paolo Spazzini, Managing Director del progetto NextHub di Deloitte: “Desideriamo poter fare la differenza, anche in un territorio così promettente ma spesso poco valorizzato come quello pugliese, dove vogliamo essere componente attiva e positiva di crescita”.

Posta un commento

0 Commenti