Dramma sulla Massafra-Martina: commozione ai funerali delle tre giovani vittime


Ieri pomeriggio si sono celebrate le esequie delle tre giovani vittime dell'incidente stradale avvenuto domenica sera sulla ex Ss581 nel tratto tra Massafra e Martina. La chiesa di San Francesco da Paola a Massafra era gremita in occasione del rito funebre per il 19enne Leonardo Carucci e la sua sorellina Antonella, 13 anni.

Occhi umidi e grande commozione anche nella Chiesa della Sacra Famiglia di Martina Franca per i funerali di Leo Conte, il 20enne alla guida dell'Opel Corsa andata a sbattere contro un muro di cemento a circa un chilometro dal comune di Massafra. Si è salvato invece il quarto giovane che viaggiava con le vittime, Giuseppe Convertino, anche lui 20enne, di Massafra, tuttora ricoverato all'ospedale Santissima Annunziata. 

Presenti, tra gli altri, nella chiesa di Massafra anche molti studenti e amici di Leonardo e Antonella Carucci. Il parroco don Giuseppe Oliva ha letto il messaggio inviato dal vescovo della diocesi di Castellaneta Sabino Iannuzzi ed ha chiesto di pregare per i due ragazzi e di non lasciare sola la famiglia. 

Un lungo applauso e tanti palloncini bianchi sono stati liberati in cielo all'uscita delle due bare. Lo stesso è accaduto ai funerali di Leo Conte a Martina Franca con gli applausi dei presenti che hanno accompagnato l'uscita del feretro dalla Chiesa della Sacra Famiglia.

Posta un commento

0 Commenti