TRANI (BT) - L'avrebbe colpita alle spalle con 4 o 5 coltellate. Ha ucciso così il 52enne Massimo Petrelli la compagna Teresa di Tondo, 44 anni, prima di impiccarsi. E' quanto emerge dalle prime indagini sul presunto omicidio-suicidio avvenuto ieri sera in una villa di via S. Lucia a Trani in contrada Duchessa d'Andria. Ad indagare i Carabinieri, intervenuti sul luogo del delitto con il magistrato di turno. 

A lanciare l'allarme è stata la figlia della coppia, che al momento del fatto non era in casa. Il dramma familiare ha ha scosso la comunità di Trani. Il 44enne era un educatore impegnato nel sociale.