'Le botte all'anima', a Monopoli in teatro per la Giornata Mondiale della salute mentale


MONOPOLI - “Il teatro per la sua intrinseca sostanza è fra le arti la più idonea a parlare direttamente al cuore e alla sensibilità della collettività” diceva il noto impresario Paolo Grassi; questa precisa coscienza del teatro muove la rappresentazione “LE BOTTE ALL’ANIMA”, in scena il 10 ottobre al Teatro Mariell

a Monopoli. Una data non casuale, la Giornata Mondiale della salute mentale, per un pièce che ha al centro quattro vite, quattro voci, segnate dal disagio psichico. Scorrono separate, ma poi toccandosi e diventando coro, trasformano il buio in coraggio e rinascita.

Autore di “LE BOTTE ALL’ANIMA” è Giovanni Rotolo che, dopo la specializzazione alla Scuola del Musical di Milano, benché giovanissimo, ha già all’attivo diverse esperienze nazionali come attore e regista, tra cui lo spettacolo Esseri Umani sempre al Mariella nel 2019, che ha incontrato il plauso del pubblico.

«Il 10 ottobre vogliamo porre l’attenzione sull’importanza della cura e dell’empatia, cercando di abbattere lo stigma nei confronti della malattia mentale. Il teatro, attraverso la forza dello spettacolo, è un modo immediato per raccontare sul territorio una realtà che nei numeri non è affatto marginale».

Le persone con disagio psichiatrico assistite dai servizi specialistici in Italia sono oltre 720 mila, secondo le stime del SISM. In Puglia, in particolare, un dato che tratteggia l’idea del fenomeno è il trattamento in strutture convenzionate con il sistema sanitario: ogni 10mila abitanti pugliesi, quasi due sono ospiti di una struttura residenziale e altrettanti in una struttura semiresidenziale. Su mille abitanti, poi, 99 sono trattati con antidepressivi. Ma questa è solo la punta dell’iceberg di un mondo che ha molte gradazioni e sfumature, e non sempre passa dai servizi, ma c’è, anche silenziosa e nell’ombra: fra le nostre conoscenze quotidiane, dai nostri vicini di casa ai compagni di scuola, dai colleghi ai parenti.

“LE BOTTE ALL’ANIMA” non sarà solo stringente prosa: gli attori, Laura Amodeo, Anna Parma, Mimmo Linsalata e lo stesso Giovanni Rotolo, porteranno il pubblico nel viaggio interiore dei protagonisti performando le loro qualità canore con brani di musica leggera che sono vera poesia.

«Guardando “LE BOTTE ALL’ANIMA” – conclude Giovani Rotolo - sarete chiamati a dialogare interiormente rispetto ad un tema su cui ancora ci sono molti pregiudizi, tracceremo insieme le coordinate del dolore, della cura e della rinascita. Vi aspettiamo a Teatro!»

Prevendita Biglietti:

Agenzia Input -Viale Aldo moro 44 – Monopoli

Ottica Brigida – Via Magenta 46 – Monopoli

Forno San Marco – Via G. Polignani, 13 - Monopoli

Posta un commento

0 Commenti