Serie A, il punto dopo la 17esima giornata: Juventus e Roma fuggono, il Napoli di ferma, crolla la Lazio

di Stella Dibenedetto - Prove di forza per la Juventus e la Roma nella 17esima giornata di serie A, l’ultima giornata del 2013. La Juventus ha travolto per 4-1 l’Atalanta mantenendo il distacco di cinque punti sulla Roma che, a sua volta, ha battuto in casa il Catania per 4-0. I bianconeri e i giallorossi sono le squadre migliori di questo campionato: domenica 5 gennaio 2014, giorno dello scontro diretto tra la formazione di Conte e quella di Garcia, si sarà se i giallorossi potranno davvero impensierire la corsa scudetto della Vecchia Signora. Frena il Napoli, invece, che pareggia in trasferta contro il Cagliari dimostrando di non avere ancora la personalità vincente, propria delle grandi squadre. Al gol, di Nenè, risponde Higuain che trasforma un calcio di rigore per un fallo di Astori su Pandev. Gli Azzurri hanno più volte l’occasione di segnare il gol vittoria ma manca la cattiveria giusta sotto porta. Chiudono l'anno con una vittoria anche i nerazzurri di Walter Mazzarri, Dopo la pesante sconfitta del San Paolo, l'Inter rialza la testa e vince un derby combattuto dall'inizio alla fine e fondamentale per entrambe le squadre. A fare la differenza tra l'Inter e il Milan è stata la cattiveria e la determinazione che non è mancati ai nerazzurri, soprattutto nell'ultima parte del match. Un riampianto in più per il Milan di Massimiliano Allegri che sperava di concludere il 2013 in un altro modo. Vittoria importante per la Fiorentina che sale al quarto posto in classifica con 33 punti. Contro il Sassuolo, la squadra viola è sorprendentemente spenta. Il Sassuolo rende la vita difficile alla Fiorentina che poi riesce a prendere in mano il possesso palla. Il risultato sembra congelato fino al gol vittoria di Giuseppe Rossi, quattordicesima marcatura in campionato. Crolla, invece, la Lazio che a Verona, contro la squadra di Mandorlini, subisce ben quattro goal frutto di una strepitosa prestazione di Luca Toni. E’ proprio l’ex giocatore della Fiorentina a segnare il gol del vantaggio. La Lazio trova il pareggio prima di crollare nella ripresa sotto i colpi di Iturbe e compagni. Vittoria importante anche per il Torino, ormai in zona Europa League. Ciro Immobile e Alessio Cerci battono un Chievo tonico che, però, deve piegarsi alla forza dei granata. In zona retrocessione, infine, la Sampdoria pareggia contro il Parma mentre il Bologna, grazie ad uno splendido gol di Diamanti, batte il Genoa salvando momentaneamente la panchina di Pioli. Anche il Livorno resta al penultimo posto in virtù della sconfitta contro l’Udinese mentre è sempre più critica la situazione del Catania. La squadra etnea non riesce a vincere e difficilmente riuscirà a salvarsi se continuerà a giocare come sta facendo.

Posta un commento

0 Commenti