Si impicca in carcere, lutto cittadino a Zapponeta

ZAPPONETA (FG) – Protesta ''contro un sistema che non ha funzionato'' il sindaco di Zapponeta, Giovanni Riontino (Lista civica), che il 20 gennaio ha proclamato il lutto cittadino per il funerale di Alberigo Di Noia, impiccatosi il 14 gennaio a 38 anni nel carcere di Lucera.

''Volevano chiudere il caso - racconta all'ANSA - dopo poche ore, facendoci credere che Di Noia, padre di tre bambini, era morto d'infarto. Il ragazzo fra un mese sarebbe uscito. Deve essere successo qualcosa''. (ANSA)

Posta un commento

0 Commenti