Puglia Sounds: mercoledì Lezione di Rock dedicata agli U2

BARI - Stevie Wonder e la Motown sono i protagonisti della quinta lezione di Rock a cura di Ernesto Assante e Gino Castaldo organizzata da Puglia Sounds in programma mercoledì 13 maggio al cinema Showville di Bari (biglietto intero 7,00 euro ridotto 5,00 euro in vendita al botteghino del cinema e sul sito web www.showville.net per informazioni www.pugliasounds.it). A tredici anni era già una star, bambino prodigio della musica nera e futuro divo del soul. Oggi Stevie Wonder è probabilmente il più importante artista afroamericano vivente, un autore che ha contribuito a portare la musica afroamericana a livelli prima inauditi, un cantante che ha insegnato a una intera generazione come si cantava il soul, un personaggio fondamentale nella storia del lungo percorso di liberazione del popolo nero in America. E accanto a lui, negli anni Sessanta e Settanta, alla Motown si suonava la colonna sonora di una nuova era.

Le lezioni di Rock, incontri nei quali i due giornalisti musicali ripercorrono i grandi momenti del rock e non solo, le storie dei personaggi e degli eventi che hanno segnato l’evoluzione della musica popolare, si concluderanno mercoledì 27 maggio con L’Italia degli anni Sessanta.

Giovedì 14 maggio al Liceo "Marco Polo" di Bari è in programma l’ultima Lezione di Rock nelle scuole, novità di quest’anno, iniziativa di Puglia Sounds realizzata in collaborazione con la cooperativa sociale i Bambini di Truffaut. Oltre 400 studenti della scuola Marco Polo e delle altre scuole coinvolte nel progetto (liceo Pietro Sette di Santeramo in Colle, liceo Fornari di Molfetta e liceo Cartesio di Triggiano) parteciperanno alla lezione di rock a cura di Assante e Castaldo 1965-2015 Cinquant’anni di rock, una lezione per ricostruire una storia ricca, affascinante e importante, 50 anni di straordinarie emozioni e di grande cultura. Le Lezioni di Rock nelle scuole proseguono le attività di Medimex Kids, ampio percorso formativo che lo scorso anno ha coinvolto 3500 studenti in laboratori, attività multidisciplinari, incontri con artisti e si è concluso con la partecipazione alla quarta edizione Medimex.

Posta un commento

0 Commenti